Diretta Cittadella-Perugia/ Risultato finale 2-2, info streaming Dazn: Branca salva il Natale di Venturato!

- Claudio Franceschini

Diretta Cittadella Perugia, streaming video Dazn: quella dello stadio Tombolato è una delle partite più interessanti nel quadro della diciassettesima giornata del campionato di Serie B.

Pasa Kouan Cittadella Perugia lapresse 2018 640x300 Diretta Cittadella Perugia, Serie B 17^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CITTADELLA-PERUGIA (RISULTATO FINALE 2-2): BRANCA SALVA IL NATALE DI VENTURATO!

Finisce 2-2 la sfida ad alta quota tra Cittadella e Perugia: le due squadre non si rovinano il Natale anche se la compagine veneta perde l’occasione di avvicinarsi ancora di più ai primi posti della classifica del campionato di Serie B mentre i grifoni rischiano di essere scavalcati da Spezia e Benevento (che devono ancora scendere in campo) e di uscire così dalla zona play-off. Gli uomini di Alessandro Nesta non hanno saputo difendere il vantaggio fino al triplice fischio, a tredici minuti dal novantesimo la formazione di Venturato è riuscita a pareggiare i conti per la seconda volta con Branca che è stato portato in trionfo dai suoi compagni e festeggiato come si deve da tutto il Tombolato. Cittadella che dimostra di avere carattere da vendere: dopo essere andato sotto per due volte, i veneti hanno sempre trovato la forza e la voglia di non arrendersi. {agg. di Stefano Belli}

MELCHIORRI RIPORTA AVANTI GLI OSPITI

Cittadella-Perugia 1-2 a metà del secondo tempo. Tutte e due le squadre vogliono a tutti i costi i tre punti, Paleari e Gabriel vengono messi a dura prova ma i due estremi difensori si superano abbassando la saracinesca. Al 50′ il portiere di Venturato salva su Verre che aveva calciato a botta sicura, dall’altra parte il numero 22 di Nesta nega il gol a Strizzolo da zero metri sventando miracolosamente l’1-2. I grifoni insistono e al 57′ tornano in vantaggio con il cross di Kingsley per Melchiorri che con una deviazione beffarda mette fuori causa Paleari e riporta avanti gli ospiti. Che ora non hanno più nulla da perdere e si riversano in avanti alla ricerca del 2-2, al 62′ Schenetti alza troppo il pallone sbagliando un rigore in movimento e graziando la retroguardia avversaria. {agg. di Stefano Belli}

SCHENETTI RISPONDE A VERRE

Cittadella e Perugia non stanno deludendo le attese, al termine del primo tempo le due squadre rientrano negli spogliatoi per l’intervallo sul parziale di 1-1. Al Tombolato i padroni di casa sfiorano il vantaggio al 21′ con il tentativo di Settembrini che spedisce il pallone appena sopra la traversa. La squadra di Venturato viene poi trafitta dagli avversari che al 27′ sbloccano la contesa con Verre che su assist di Melchiorri non lascia scampo a Paleari. Il vantaggio dei grifoni umbri dura però appena sette minuti: la compagine veneta pareggia meritatamente i conti con Schenetti che si coordina alla perfezione e deposita il pallone in rete alle spalle di Gabriel: tutto da rifare per gli uomini di Nesta che comunque dimostrano di stare bene e di poter portare a casa i tre punti. {agg. di Stefano Belli}

VIDO SALTA TUTTI MA POI NON CALCIA!

Quello tra Cittadella e Perugia è a tutti gli effetti uno scontro diretto per i play-off: al Tombolato si affrontano due squadre che stanno attraversando entrambe un buon periodo e con ogni probabilità daranno vita a una partita molto equilibrata. A metà del primo tempo il punteggio resta fermo sullo 0-0 con gli uomini di Venturato che provano a prendere l’iniziativa e a far girare palla nella trequarti avversaria, i giocatori di Nesta non si lasciano intimidire tanto facilmente e soprattutto non si fanno schiacciare negli ultimi metri, ripartendo in contropiede appena ne hanno la possibilità. Un po’ di errori in fase di impostazione sia da una parte che dall’altra, motivo per cui sia i padroni di casa che gli ospiti faticano a trovare l’ultimo passaggio e a finalizzare le azioni d’attacco, non a caso non si sono ancora viste palle gol degne di nota. Al 16′ Verre prolunga per Vido che salta tutti, anche Paleari, ma poi si addormenta invece di calciare e consente a Camigliano di compiere un recupero decisivo a pochi metri dalla porta sguarnita. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cittadella Perugia non sarà disponibile: la partita di Serie B, come tutte quelle del campionato cadetto ad esclusione dell’anticipo, è infatti esclusiva di DAZN. Per seguirla dovrete abbonarvi al servizio e usufruire di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone per la diretta streaming video; in alternativa potrete sfruttare il collegamento alla televisione tramite Chromecast, oppure installare l’applicazione DAZN su una smart tv che abbia la connessione a internet.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Cittadella Perugia prenderà il via tra qualche istante: è giunto perciò il momento di dare voce ad alcuni numeri che accompagnano le due squadre. Cittadella e Perugia hanno segnato rispettivamente 18 e 20 reti. Le occasioni create sono state 10 per il Cittadella e 12 per il Perugia. I tiri complessivi sono 206 per il Cittadella e 193 per il Perugia. La percentuale passaggi del Cittadella è bassa con 72%, nettamente migliore il Perugia con 77%. Le sanzioni disciplinari sono 51 per il Cittadella e 30 per il Perugia. Il Cittadella ha raggiunto 6 vittorie, 7 pareggi e 2 sconfitte mentre il Perugia ha 6 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. Finalmente ci siamo: possiamo allora leggere insieme le formazioni ufficiali della partita e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco del Tombolato, perchè Cittadella Perugia sta per cominciare! CITTADELLA: Paleari, Benedetti, Iori, Adorni, Schenetti, Settembrini, Strizzolo, Camigliano, Branca, Cancellotti, Finotto. PERUGIA: Gabriel, El Yamiq, Verre, Mazzocchi, Vido, Melchiorri, Dogo, Ngawa, Bordin, Dragomir, Gyomber. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

La diretta di Cittadella Perugia ci offrirà una partita con pochissimi precedenti, ma tutti recenti e dunque molto interessanti per fare un testa a testa tra la formazione veneta e la compagine umbra. Infatti il primo precedente risale al 28 dicembre 2014; in totale le partite sono sei, con ben tre successi per il Perugia a fronte di due pareggi e di un solo successo per il Cittadella, maturato però nella scorsa stagione e per di più allo stadio Renato Curi, violato dai veneti per 1-3 il 3 febbraio di quest’anno grazie ai gol segnati per il Cittadella da Christian Kouame, Andrea Schenetti e Luca Strizzolo, che resero vano il gol del temporaneo pareggio del Perugia che fu segnato da Alberto Cerri. Questo però vuole anche dire che il Cittadella non ha mai vinto in casa contro il Perugia, che in terra veneta vanta la vittoria per 0-2 ottenuta il 22 maggio 2015 e poi altri due pareggi l’11 marzo 2017 e poi esattamente sei mesi dopo nel successivo campionato di Serie B. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Non può che essere Luca Vido il protagonista atteso in Cittadella Perugia: attaccante di proprietà dell’Atalanta, ha giocato in passato due spezzoni di stagione con la formazione veneta e dunque è l’ex della partita. Nel gennaio 2017 a prestarlo era stato il Milan, all’epoca proprietario del cartellino: dopo aver segnato 8 gol con la Primavera rossonera Vido era arrivato in Serie B e aveva chiuso alla grande, con le doppiette consecutivamente rifilate a Pisa e Vicenza. Un anno dopo, nuovo affare a titolo temporaneo e ritorno a Cittadella: l’attaccante però ha avuto ancora meno spazio e ha avuto la possibilità di giocare solo quattro volte, per un totale di 70 minuti. Nel frattempo è diventato un elemento prezioso della nostra Under 21, e a Perugia è titolare fisso: che giochi in coppia con Melchiorri o altri, è lui il cannoniere della squadra umbra con 6 gol, l’ultimo lo scorso sabato contro lo Spezia. Sarà determinante anche nella partita contro la sua ex squadra? Staremo a vedere, potrebbe essere la svolta della stagione non solo sua ma anche di tutta la formazione umbra. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

L’interessante Cittadella Perugia, lo abbiamo anticipato nel presentare la partita, verrà diretta allo stadio Tombolato dal signor Francesco Guccini, che fa capo alla sezione AIA di Albano Laziale. Guccini avrà come guardialinee Pagnotta e Bercigli e Abbattista come IV° uomo. Per l’arbitro laziale in stagione un precedente con la formazione umbra e nessuno con il Cittadella. La gara diretta con Il Perugia si è chiusa con la vittoria degli umbri per 2 – 0 nei confronti dei marchigiani dell’Ascoli ed è il solo successo interno a cui fanno fronte 2 pareggi ed altrettanti successi delle formazioni ospiti. In questa gara si sono registrati 3 cartellini gialli ed una espulsione, sanzionata a carico del giocatore di casa Kingsley. Nel totale le ammonizioni di Guccini sono state 21 e due i cartellini rossi estratti. Nessun rigore assegnato. Nel corso della stagione l’arbitro di Albano Laziale ha diretto anche la gara di Coppa Italia disputata tra Livorno e Casertana. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cittadella Perugia, che sarà diretta dal signor Francesco Guccini, è una delle partite valide per la 17^ giornata del campionato di Serie B 2018-2019: squadre in campo alle ore 15;00 di domenica 23 dicembre. Al Tombolato si gioca un match molto interessante, tra due squadre che sono in zona playoff e che nelle ultime stagioni hanno sempre onorato il torneo cadetto piazzandosi nelle prime posizioni; entrambe vanno a caccia del salto di qualità definitivo per andare davvero a caccia della promozione, intanto i veneti hanno tre punti in più e possono staccare una concorrente diretta ma, nella diretta di Cittadella Perugia che è attesa tra poche ore e di cui ora andiamo a presentare i temi principali, il Grifone può andare a caccia dell’aggancio al sesto posto.

RISULTATI E PRECEDENTI

Sicuramente Cittadella Perugia è una delle partite più interessanti nella giornata di Serie B: anche lo scorso anno le due squadre si sono qualificate per i playoff, ma hanno mostrato di avere qualcosa in meno rispetto a chi è poi andato a giocarsi la finale. Sulla carta però entrambe le rose hanno la qualità e i valori giusti per provarci davvero; quello che manca è la continuità nei risultati lungo l’arco della stagione. Partito con tre vittorie consecutive, il Cittadella ha poi ottenuto due punti nelle successive quattro e sta pareggiando troppe volte (sette in totale) per pensare di andare a disturbare le prime due della classifica; il Perugia dal canto suo (e non è una novità di quest’anno) ha vissuto un periodo di crisi con quattro sconfitte e un pareggio nel raggio di sei partite (tra settembre e ottobre), poi si è ripreso e ha già vinto quattro delle altre sette gare, ma inevitabilmente ha perso posizioni e adesso deve recuperare. Sarà una partita dai temi forti dunque, non vediamo l’ora di scoprire quello che succederà al Tombolato.

PROBABILI FORMAZIONI CITTADELLA PERUGIA

Per Cittadella Perugia, Roberto Venturato potrebbe cambiare qualcosa: in difesa Drudi potrebbe riprendere il posto di Camigliano per affiancare Adorni, con Ghiringhelli che torna a destra e Amedeo Benedetti schierato dall’altra parte. In porta Paleari, il centrocampo potrebbe rimanere lo stesso (Settembrini, Iori e Branca) con Schenetti a supporto dei due attaccanti. Finotto appare certo del posto, mentre Strizzolo se la deve vedere con Scappini e alla fine potrebbe uscire perdente dal ballottaggio, che sarà risolto solo all’ultimo. Nel Perugia Alessandro Nesta gioca con il rombo: Bianco è il vertice basso, Dragomir il trequartista a supporto dei due attaccanti con Melchiorri che può tornare titolare al posto Han Kwang-Song, affiancando l’ex di giornata Vido. Sulle mezzali ovviamente confermatissimo Verre, mentre Michael se la vede con Kouan e Moscati che possono soffiargli la maglia; difesa con Gyomber e El Yamiq a protezione di Gabriel, sulle corsie esterne dovrebbero esserci Mazzocchi e Falasco (favorito su Ngawa).

QUOTE E PRONOSTICO

Per scommettere su Cittadella Perugia sono a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker il vantaggio del pronostico va ai padroni di casa, con un valore sul segno 1 (2,00 volte la puntata) che è esattamente la metà rispetto a quanto previsto per l’ipotesi del successo esterno del Perugia (il segno 2 dunque porta in dote una vincita di 4,00 volte la somma giocata). Come sempre l’eventualità del pareggio è regolata dal segno X: in questo caso vincereste una cifra pari a 3,20 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Calcio e altri Sport

Ultime notizie