Diretta Fiorentina Parma / Risultato finale 0-1, streaming video e tv: Espulso Hugo nella ripresa (Serie A)

Diretta Fiorentina Parma, streaming video e tv: affascinante sfida all’Artemio Franchi, i viola hanno vinto le ultime due partite mentre i ducali non festeggiano da quattro giornate.

26.12.2018, agg. alle 17:01 - Claudio Franceschini
Pezzella_Pioli_Fiorentina_lapresse_2018
Video Fiorentina Sampdoria (Foto LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA PARMA (RISULTATO FINALE 0-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Artemio Franchi il Parma batte in trasferta la Fiorentina per 1 a 0. I padroni di casa dominano per gran parte della prima frazione di gioco ma subiscono la rete decisiva di Inglese nel recupero al 45’+2′ a causa di un errore da parte di Vitor Hugo. Quest’ultimo viene inoltre poi espulso durante il secondo tempo per aver interrotto una chiara occasione da goal ed i ducali ne approfittano per raggiungere il successo. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Parma di portarsi a quota 25 nella classifica di Serie A, raggiungendo proprio i diretti rivali di giornata della Fiorentina, fermi a 25 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fiorentina Parma è riservata esclusivamente ai possessori del pacchetto Calcio sulla televisione satellitare: il canale è Sky Sport 253, con la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice 419469. In alternativa sarà come sempre disponibile l’applicazione Sky Go, grazie alla quale attivare il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il punteggio tra Fiorentina e Parma è ancora di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Scozzarella al posto di Stulac tra i ducali, gli ospiti cercano subito il raddoppio grazie ad uno spunto di Deiola al 48′ ma i padroni di casa si dimostrano desiderosi di raggiungere il pareggio facendosi vedere in attacco con Biraghi al 49′, Chiesa al 52′ e Pezzella al 55′. I viola faticano tuttavia a concretizzare e, sulla lunga distanza, potrebbero pagare le energie spese inutilmente.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Fiorentina e Parma sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Nonostante siano gli uomini del tecnico Pioli, costretto a rimpiazzare l’infortunato Milenkovic al 39′ con Laurini, a spingere maggiormente sull’acceleratore portandosi con costanza in fase offensiva, sono gli ospiti a sbloccare la gara nei minuti di recupero, precisamente al 40’+2′, grazie alla rete segnata da Inglese a causa dell’errore in appoggio di Vitor Hugo.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Toscana la partita tra Fiorentina e Parma è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa a cercare di prendere subito in mano le redini del match grazie allo spunto di Benassi, contenuto dal portiere Sepe al 4′. I ducali rispondono quindi al 14′ tramite la conclusione imprecisa di Stulac ed i viola rimediano immediatamente un cartellino giallo a causa dell’ammonizione rifilata a Milenkovic al 13′ per una trattenuta ai danni di Biabiany.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Fiorentina Parma finalmente sta per cominciare: in attesa del fischio d’inizio della sfida di Serie A, certamente fra le più interessanti della giornata, e prima di leggere le formazioni ufficiali, può essere utile leggere alcune statistiche sul cammino delle due squadre in campionato. La squadra di casa prevale sia in fase offensiva (25-16) che in quella difensiva (17-21) rispetto ai ducali. I viola risultano in vantaggio nei tiri totali (192-126), in quelli verso lo specchio della porta (103-62), negli attacchi complessivi (797-677), nel possesso palla medio per partita (25’10” contro 19’24” e nei corner battuti (98-70). Di contro, il Parma di Roberto D’Aversa ha commesso una minore quantità di falli (205-243), segno però magari di un maggiore agonismo da parte della Fiorentina di mister Stefano Pioli. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Fiorentina Parma avrà inizio! FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Edimilson, Veretout, Benassi; Pjaca, Simeone, Chiesa. Allenatore: Stefano Pioli. PARMA (4-3-3): Sepe; Gazzola, Iacoponi, Bastoni, Gagliolo; Deiola, Stulac, Rigoni; Siligardi, Inglese, Biabiany. Allenatore: Roberto D’Aversa.

L’ARBITRO

Fiorentina Parma sarà dunque diretta dal signor Michael Fabbri, che si occuperà di fischiare in una importante partita di Serie A che potrebbe avere una vista sull’Europa. In questa gara il 35enne di Ravenna che ha esordito nella massima serie nel 2013 potrà contare su Bottegone e Imperiale come segnalinee, e su Rapuano come quarto uomo. Alla VAR Irrati con assistente Tolfo. I sei precedenti stagionali di Michael Fabbri hanno fatto registrare dati che parlano di 24 ammonizioni, mentre non è mai stato estratto il cartellino rosso da parte di questo direttore di gara. Due i calci di rigore. Due i precedenti con la Fiorentina, entrambi in campo esterno, ed uno con il Parma, in casa. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Fiorentina Parma, partita diretta dal signor Fabbri, rientra nel programma della diciottesima giornata per il campionato di Serie A 2018-2019: le due squadre scendono in campo alle ore 15:00 di mercoledì 26 dicembre per il Boxing Day, grande novità della stagione. Stiamo parlando di una sfida che, almeno sulla carta, potrebbe rappresentare un passaggio utile per la qualificazione alla prossima Europa League; al momento però il Parma sta vivendo un momento delicato e sta perdendo tanto terreno in classifica, anche se ha ormai chiuso i conti con la salvezza. Due pareggi e due sconfitte nelle ultime quattro per i ducali, che non segnano da due giornate; la Fiorentina ha avuto il suo periodo di crisi poco fa ma sembra ora essersi ripresa alla grande, tanto da aver vinto sul campo del Milan facendo seguito al successo in rimonta contro l’Empoli. Tornata al settimo posto, la squadra viola ora prova a fare tris per lanciarsi ulteriormente; la sfida del Franchi se vogliamo ha anche un certo fascino legato al passato, visto che all’inizio del nuovo millennio queste due squadre facevano parte delle cosiddette sette sorelle, anche se poi ciascuna ha seguito strade diverse non riuscendo in entrambi i casi a rimanere al top del nostro calcio.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA PARMA

Nelle probabili formazioni di Fiorentina Parma dovrebbero esserci poche sorprese per quanto riguarda lo schieramento che Stefano Pioli manderà in campo: sarà il solito 4-3-3 nel quale l’unico ragionevole dubbio riguarda il terzo di centrocampo. Insieme a Veretout e Benassi dovrebbe giocare Gerson, ma Edmilson Fernandes scalpita per una maglia; molto più deciso a favore di Mirallas il ballottaggio nel tridente offensivo che riguarda anche Pjaca, naturalmente Federico Chiesa e Giovanni Simeone saranno regolarmente in campo. In difesa Milenkovic gioca sempre come terzino destro con Biraghi a spingere dall’altra parte, a protezione del portiere Lafont ci saranno German Pezzella e Vitor Hugo. Il Parma gioca con modulo speculare: in assenza di Bruno Alves (squalificato), Bastoni fa coppia con Gagliolo che stringe al centro lasciando spazio a sinistra all’ex di giornata Gobbi, con Iacoponi a destra e Sepe tra i pali. A centrocampo potrebbe tornare titolare Stulac: in questo caso Scozzarella dirottato sulla mezzala al posto di Luca Rigoni, con la conferma di Barillà come altro interno. Davanti è sicuro solo Inglese: Gervinho e Biabiany potrebbero perdere la maglia a favore di Ciciretti e Di Gaudio, ma occhio anche a Siligardi.

QUOTE E PRONOSTICO

Fiorentina Parma è stata quotata dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker sono i viola ad avere un netto vantaggio, grazie al valore di 1,60 che accompagna la loro vittoria rispetto al 5,75 che è stato invece posto sull’eventualità del successo esterno dei ducali, regolato dal segno 2. L’ipotesi del pareggio è quella per la quale dovreste puntare sul segno X: in questo caso vincereste una cifra pari a 3,90 volte la somma che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA