DIRETTA PERUGIA FOGGIA/ Risultato finale 3-0, streaming Dazn: Chiude Vido nel recupero

Diretta Perugia Foggia, streaming video Dazn: il Grifone continua a inseguire le prime posizioni nella classifica di Serie B, i satanelli vogliono innanzitutto uscire dalla zona calda.

27.12.2018, agg. alle 23:05 - Claudio Franceschini
Diretta Perugia Foggia, Serie B 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PERUGIA FOGGIA (3-0): TRIPLICE FISCHIO 

Allo Stadio Renato Curi il Perugia batte il Foggia per 2 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa erano riusciti a realizzare un discretto margine di vantaggio per merito della doppietta di Kouan, a segno al 14′ ed al 28′, mentre gli ospiti hanno faticato a rispondere anche nel corso della ripresa. Nel finale del secondo tempo, precisamente nel recupero al 94′, è stato quindi Vido a firmare il tris, ribadendo in rete il suo stesso tiro inizialmente respinto da Bizzarri. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Perugia di portarsi a quota 26 nella classifica di Serie B mentre il Foggia resta fermo a 12 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Perugia Foggia: la partita infatti, come tutte quelle di Serie B ad eccezione dell’anticipo (o comunque di un match per ogni giornata) è disponibile soltanto su DAZN, la nuova piattaforma alla quale è necessario abbonarsi per seguire le immagini in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure collegandoli al televisore tramite Chromecast. In alternativa, potrete anche installare l’applicazione DAZN su una smart tv che abbia la possibilità di connessione a internet.

FASE FINALE DEL MATCH 

Quando manca solamente una quindicina di minuti al novantesimo della sfida tra Perugia e Foggia, il risultato è ancora fermo sul 2 a 0. Nel corso di questo secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i ritmi appaiono inferiori rispetto alla frazione precedente e senza dubbio le emozioni scarseggiano. Bisogna infatti attendere il 70′ perchè il subentrato Vido, inserito nel finale del primo tempo al 41′ per rimpiazzare l’infortunato Melchiorri, si affacci in avanti sparando sull’esterno della rete avversaria.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Perugia e Foggia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 0. Dopo il doppio vantaggio siglato da Kouan tra il 14′ ed il 28′, i padroni di casa vanno vicini al goal con Kingsley al 39′ e nel recupero con Verre al 45’+4′ ma gli ospiti non sono da meno e tentano inutilmente di accorciare le distanze prima del riposo con Cicerelli al 38′ e con Gori al 45’+2′. Fino a questo momento il direttore di gara ha ammonito il solo Verre tra le fila della squadra del tecnico Nesta.

SCOCCA LA MEZZ’ORA 

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Perugia e Foggia è cambiato ed è di 2 a 0. I biancorossi insistono in cerca della rete del raddoppio nuovamente con Verre al 16′ ma gli ospiti rossoneri cominciano a rispondere con Galano, al 17′ ed al 27′, e con Zambelli, al 25′. Tuttavia, i padroni di casa vanno ancora in goal pochi istanti dopo, precisamente al 28′, per merito del solito Kouan, autore quindi di una doppietta personale, ispirato dal suggerimento di Kingsley.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Umbria la partita tra Perugia e Foggia è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro gli ospiti tentano subito di prendere in mano le redini del match ma i padroni di casa non si lasciano sorprendere e si portano pericolosamente in fase offensiva con Verre all’8′ e con Han al 9′. La rete del vantaggio arriva poco dopo al 14′, quando Konan supera il portiere avversario sfruttando al meglio l’assist del suo compagno Verre.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Perugia Foggia sta per cominciare allo stadio Curi, dunque vediamo brevemente quali sono i principali numeri che le due squadre sono riuscite a raccogliere nel corso di questo campionato di Serie B, giunto quasi alla conclusione del girone di andata. Il Perugia ha segnato 22 gol contro i 24 gol del Foggia. Le occasioni create sono 13 per il Perugia e 15 per il Foggia. I tiri sono 196 per il Perugia contro il 197 del Foggia. La percentuale passaggi vede in vantaggio il Foggia con il 78% contro il 76% del Perugia. Le sanzioni disciplinari sono 32 per il Perugia e 40 per il Foggia. Il Perugia ha completato 6 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte contro le 5 vittorie, i 5 pareggi e le 6 sconfitte totalizzate dalla squadra del Foggia. Eccoci adesso al verdetto del campo, che ci dirà come andranno le cose in questo impegno serale di Serie B: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano le due squadre impegnate allo stadio Renato Curi, perché finalmente la diretta di Perugia Foggia prende il via! PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Mazzocchi, Gyomber, El Yamiq, Falasco; Kingsley, R. Bianco, Kouan; Verre; Han, Melchiorri. Allenatore: Alessandro Nesta FOGGIA (3-5-2): Bizzarri; Loiacono, Tonucci, Ranieri; Zambelli, Cicerelli, Agnelli, Busellato, Rubin; Galano, Gori. Allenatore: Pasquale Padalino (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Perugia Foggia, certamente una delle partite più interessanti nel quadro di questa giornata di Serie B, sarà diretta dal signor Eugenio Abbattista che fa capo alla sezione AIA di Molfetta. I 2 segnalinee di questa gara dello stadio Renato Curi sono Formato e Grossi, mentre Massimi è il IV° uomo. L’arbitro pugliese nei match arbitrati in precedenza ha mostrato 23 cartellini gialli e sanzionato 1 espulsione. Due i tiri dal dischetto concessi. Nelle cinque gare dirette, Abbattista ha fatto registrare un successo esterno, nella gara in cui ha diretto il Perugia, e quattro pareggi; sarà la prima volta in cui il direttore di gara pugliese si troverà davanti il Foggia, vedremo dunque come andrà. Intanto possiamo sciorinare un’altra curiosità, anche se non c’entra con le squadre in campo al Curi: quest’anno Abbattista ha diretto anche due partite in Serie A, e in entrambi i casi il Sassuolo ha vinto 2-0 in trasferta. A settembre a Ferrara, undici giorni fa sul campo del Frosinone. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Perugia Foggia sarà diretta dal signor Abbattista, e si gioca alle ore 21:00 di giovedì 27 dicembre: è questa sera che va in scena il grosso del programma per la diciottesima giornata nel campionato di Serie B 2018-2019. Siamo perciò al Renato Curi per il penultimo turno dell’andata: il Perugia continua a mantenere la sua posizione all’interno della zona playoff, ma come già accaduto nelle ultime stagioni non è ancora riuscito a fare il definitivo salto di qualità che gli permetterebbe di andare a lottare anche per la promozione diretta. Domenica scorsa è arrivato un positivo 2-2 a Cittadella, ma per due volte il Grifone era passato in vantaggio e dunque si potrebbe anche parlare di occasione sprecata dalla banda di Alessandro Nesta; ha ben altri problemi il Foggia, che ha vinto solo una delle ultime otto partite e, dopo averne pareggiate cinque consecutivamente, è andato incontro a due sconfitte contro Livorno e Salernitana. Chiaramente i punti di penalizzazione si fanno sentire soprattutto a livello mentale; non è facile uscire da questa situazione, ma i satanelli sanno di avere la squadra giusta per riuscirci. Dovranno però provare a vincere anche fuori casa, cosa che fino a questo momento è successa solo una volta in tutto il campionato.

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA FOGGIA

Analizziamo le probabili formazioni di Perugia Foggia: gli umbri si schierano con il consueto 4-3-1-2 e rispetto a domenica dovrebbe cambiare poco. Gabriel tra i pali, Gyomber e El Yamiq al centro di una difesa che sarà completata dai terzini Mazzocchi e Ngawa, sempre con Falasco che rimane in ballottaggio per la corsia sinistra. A centrocampo Michael appare nuovamente in vantaggio su Kouan, il quale però potrebbe essere in campo al posto di Bordin; anche Raffaele Bianco e Moscati se la giocano, a comandare le operazioni invece dovrebbe essere Verre che ha giocato in parecchi ruoli nel corso di questa stagione, segnando 6 gol. Nel reparto avanzato Nesta dovrebbe puntare sui soliti tre: Dragomir a supporto degli attaccanti, che saranno Vido e Melchiorri. Pasquale Padalino perde Gerbo per squalifica, e dunque in mezzo al campo ci sarà Carraro che si posizionerà in cabina di regia lasciando a capitan Agnelli e Busellato il compito di giocare come mezzali. A completamento del reparto avremo Cicerelli e Kragl a giostrare sugli esterni, con Zambelli e Rubin che partono dietro nelle gerarchie; spazio poi a Iemmello e Mazzeo come tandem offensivo, mentre in difesa tornerà Luca Martinelli che dunque se la vedrà con Tonucci, Loiacono e Ranieri per un posto davanti a Bizzarri.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha previsto per Perugia Foggia indicano negli umbri la squadra favorita, ma in realtà la partita è equilibrata: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vale infatti 2,05 volte la posta giocata, siamo a 3,70 volte la puntata per il segno 2 da giocare sul successo esterno dei satanelli. L’eventualità del pareggio, sulla quale andrà scommesso il segno X, vi farebbe intascare una vincita pari a 3,30 volte la cifra che avrete messo sul piatto con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA