Video/ Brescia Livorno (2-0): highlights e gol della partita (Serie B 14^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Brescia Livorno (2-0); highlights e gol della partita valida nella 14^ giornata del Campionato di Serie B.

Brescia Serie A
Coronavirus Brescia, La Presse

Il Brescia vince 2-0 contro il Livorno. Al Rigamonti decide la doppietta di Torregrossa. Successo importantissimo per le Rondinelle, che salgono a ventuno punti in classifica, mantenendosi a stretto contatto con il treno play-off. Livorno sempre più fanalino di coda in solitaria. Nel prossimo turno di campionato la squadra di Corini affronterà la Salernitana all’Arechi mentre gli alabardati ospiteranno il Foggia. Prima di vedere il video di Brescia Livorno, leggiamo minuto per minuto che è accaduto al Rigamonti.

SINTESI PRIMO TEMPO

Come si vede nel video di Brescia Livorno, Corini schiera i suoi con il 4-3-1-2. In porta Alfonso, difesa con Matějů, Cistana, Romagnoli e Curcio. In mediana Bisoli, Tonali e Ndoj. In attacco Spalek in supporto di Torregrossa e Donnarumma. Il Livorno risponde con il 3-4-1-2. Tra i pali Mazzoni, in difesa Bogdan, Dainelli e Gasbarro. A centrocampo da destra verso sinistra Valiani, Agazzi, Rocca e Fazzi. In attacco Diamanti in supporto di Murilo e Raicevic. L’inizio di gara propone due squadre molto attive e ben disposte a offendere. Diamanti s’incarica della battuta di un piazzato dalla destra: spiovente a rientrare sul quale s’avventa Alfonso, che non si fida della presa e pulisce l’area con i pugni. Ndoj lavora un pallone sulla trequarti e cerca l’imbucata repentina per il taglio di Donnarumma: Bogdan è ben appostato e spezza la transizione della ‘Rondinelle’. Brescia subito in pressione: gli uomini di Corini stanno costringendo i toscani nella metà campo di competenza. Faticano a ribaltare l’azione gli amaranto. Calibra male il lancio da metà campo Spalek: Fazzi è in netto vantaggio su Bisoli, e accompagna il pallone oltre la linea di fondo. Torregrossa cerca un filtrante per Donnarumma: traccia troppo potente che agevola la chiusura di Dainelli. Riparte dalle retrovie il Livorno. Poco dopo Diamanti solleva un campanile per Murilo, che allunga la falcata e tiene in campo il pallone. Lo scarico a rimorchio per Fazzi è però impreciso, ne approfitta Bisoli, che aggancia in scivolata il pallone. La partita si fa maschia. Diamanti cerca la conclusione diretta su piazzato, soluzione pretenziosa che non si alza a sufficienza, infrangendosi sulla barriera imbastita da Alfonso. Risultato che si sblocca al 36esimo. Tonali batte un piazzato da distanza siderale e mette al centro un tracciante ben calibrato: Torregrossa svetta su tutti in mischia e fredda Mazzoni con una zuccata che s’infila in buca d’angolo. Gli amaranto provano a reagire con il solito Diamanti. Riceve palla da Gasbarro e sgancia il sinistro dalla trequarti: sfera che s’impenna e finisce sopra il montante, accompagnata dai fischi del Rigamonti. Prima dell’intervallo Fazzi rimedia un cartellino giallo per una scivolata in ritardo su Bisoli. Piazzato ghiotto a due passi dalla lunetta dell’area di rigore per il Brescia.

SINTESI SECONDO TEMPO

Retropassaggio di Dainelli per Mazzoni, qualche brivido per gli amaranto perché Donnarumma è in agguato, riesce a cavarsela l’estremo difensore, che appoggia per il compagno più vicino. Fazzi scarica a sinistra per Murilo e si propone centralmente, il centravanti prova a chiudere la combinazione, ma il suo tocco di ritorno è impreciso. Occasione Brescia: dopo una serie di batti e ribatti in area Spalek può liberare per il tiro Emanuele Ndoj, ma la sua apertura è troppo potente. Come si vede nel video di Brescia Livorno, al 59esimo arriva il gol del 2-0. Donnarumma passa con una magia su Bogdan e fa filtrare in qualche modo il pallone per Spalek, che calcia a colpo sicuro: gran riflesso di Mazzoni, s’innesca una carambola che premia Torregrossa, che deve solo insaccare il più semplice dei tap-in. Ammonito Murilo per un fallo su Ndoj: Minelli aveva lasciato proseguire, sanzionando poi il centravanti a gioco fermo. Sugli sviluppi di una punizione Dainelli appoggia in mischia per Murilo, che impatta al volo in acrobazia: palla alta non di molto sopra la traversa. Buona occasione per gli amaranto. In campo Maiorino al posto di Raicevic. Curcio stende da tergo Diamanti e rimedia il quarto cartellino giallo della gara. Al 69esimo Murilo appoggia sapientemente per Diamanti, che ciabatta il mancino da posizione propizia: palla a lato e sospiro di sollievo per il Brescia. Poco dopo ci prova Romagnoli. Corner battuto da Tonali, torre sul secondo palo di Cistana, dall’altro lato Romagnoli frusta di testa e chiama in causa Mazzoni, che si oppone con i pugni. Cambio in casa Livorno: Fazzi lascia il posto a Maicon. Ci prova Maiorino. Scocca il mancino dal limite dell’area, conclusione radente e smorzata fatta preda da Alfonso, che si distende e prova a guadagnare qualche secondo. Al 78esimo il Brescia resta in dieci. Curcio viene espulso per somma di ammonizioni dopo un intervento in ritardo sul neo-entrato Maicon. Brescia costretto all’inferiorità numerica in questo finale. Subito la mossa di Corini: in campo Gastaldello per Donnarumma. In campo anche Kozák, che prende il posto di Valiani. Nonostante l’uomo in più gli ospiti non graffiano. Standing ovation per Torregrossa, che lascia il posto a Morosini. Fine match. Ecco quindi il video di Brescia Livorno, con le azioni salienti del match.



© RIPRODUZIONE RISERVATA