Diretta Brescia-Sassari/ Risultato finale 71-95, info streaming: la Dinamo espugna il PalaLeonessa

Diretta Brescia Sassari, streaming video e tv: al PalaLeonessa si gioca una partita interessante tra due squadre che vanno a caccia di punti utili per andare alla Final Eight.

30.12.2018, agg. alle 19:01 - Claudio Franceschini
Diretta Brescia Sassari, basket Serie A1 13^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA-SASSARI (RISULTATO FINALE 71-95): LA DINAMO ESPUGNA IL PALALEONESSA

Vittoria netta per la Dinamo Sassari che espugna il PalaLeonessa battendo a domicilio il Brescia con il punteggio di 95-71. Non c’è mai stata realmente partita sul parquet con gli ospiti che hanno dominato sin dal primo quarto, le rondinelle di Diana hanno provato a limitare i danni e a rimettersi in carreggiata ma alla fine il verdetto è impietoso per i padroni di casa che accusano un passivo di -24. Negli ultimi dieci minuti non è successo praticamente nulla, l’ultimo quarto si è trasformato in una formalità con gli ospiti che hanno lasciato sfogare un po’ gli avversari senza però dargli la possibilità di accorciare sensibilmente le distanze. Sugli scudi Bamforth (22 punti) e Cooley (21 punti), il miglior tiratore per Brescia è stato Abass (17 punti) con Cunningham e Hamilton che hanno messo a referto 15 punti ciascuno. Che non sono serviti però a evitare il KO nell’ultimo impegno di questo 2018. {agg. di Stefano Belli}

OSPITI INAVVICINABILI

Al termine del terzo quarto il punteggio di Leonessa Brescia e Dinamo Sassari vede i sardi sempre avanti per 82-55. Nonostante il passivo di -23 le rondinelle non hanno alcuna intenzione di gettare la spugna e provano ad aumentare i giri del motore, gli uomini di Diana però continuano a commettere tantissimi errori che impedisce loro di capitalizzare i possessi e accorciare le distanze. Con un margine di sicurezza davvero ampio la Dinamo non corre alcun pericolo e anzi si permette pure di allungare ulteriormente con Thomas e il solito Bamforth il cui score personale è salito a 22 punti. A questo punto l’ultimo quarto dovrebbe rivelarsi poco più di una formalità. {agg. di Stefano Belli}

PROSEGUE IL DOMINIO DEI SARDI

Leonessa Brescia e Dinamo Sassari vanno al riposo sul punteggio di 33 a 56 in favore della compagine sarda che continua a fare il bello e il cattivo tempo sul parquet di gioco. Nelle fila delle rondinelle l’unico a salvarsi per il momento è Sacchetti che con qualche tripla consente ai suoi di limitare i danni, prosegue però la giornata di grazia di Bamforth che fa addirittura meglio di Cooley e porta il suo score personale a 19 punti. Sassari che vanta delle percentuali realizzative da paura che le consentono di fare la differenza, mentre Brescia si aggrappa alle giocate di Jordan Hamilton, l’unico a essere andato in doppia cifra per la squadra di coach Diana. {agg. di Stefano Belli}

COOLEY TRASCINA GLI OSPITI

Primo quarto che comincia benissimo per la Dinamo Sassari che rompe gli indugi con Bamforth e si porta subito sul 18-10. Non pervenuta la reazione della Leonessa Brescia che subisce passivamente le iniziative degli avversari, Cooley impiega pochissimi minuti ad andare in doppia cifra e a costringere coach Diana a chiedere urgentemente il time-out nel tentativo di arrestare l’emorragia di punti. Tentativo che si rivelerà vano poiché sono sempre i sardi a condurre le danze e a fare la voce grossa sul parquet, al 10′ il parziale vede Sassari avanti 31 a 13, con ancora tre quarti da disputare la sensazione è che gli ospiti abbiano già spianato la strada verso il successo. {agg. di Stefano Belli}

PALLA A DUE!

Eccoci arrivati alla palla a due di Brescia Sassari: nei giorni scorsi si è parlato di un possibile arrivo alla Leonessa di Stefano Gentile, che al momento veste proprio la maglia della Dinamo (6,0 punti, 2,5 rimbalzi e 1,5 assist). Un’operazione che sarebbe utile per sostituire Luca Vitali, il cui infortunio pesa ovviamente sull’economia della stagione bresciana; tuttavia Sandro Santoro, Direttore Generale della società lombarda, parlando a Brescia Oggi ha escluso che questa operazione possa andare in porto. “Il profilo di Stefano sicuramente è di nostro interesse, ma è anche difficilmente percorribile”. Certo potrebbe accadere di tutto, ma al momento la Germani dovrà provare a guardare altrove; il sogno sembra essere Ariel Filloy ma anche per lui ci sarebbe poco da fare, visto che la sua partenza da Avellino appare complicata. Dunque vedremo quello che il club deciderà di fare in materia di playmaker: un giocatore presumibilmente arriverà a breve, intanto noi ci mettiamo comodi e stiamo a vedere come andranno le cose sul parquet del PalaLeonessa perchè finalmente Brescia Sassari sta per cominciare, dunque mettiamoci comodi e diamo immediatamente la parola al campo! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Purtroppo non sarà possibile assistere alla diretta tv di Brescia Sassari, che non è una delle partite previste nel programma televisivo; come sempre l’appuntamento per tutti gli appassionati è sulla piattaforma Eurosport Player, alla quale è necessario abbonarsi e che fornisce la diretta streaming video di tutte le partite del campionato. Naturalmente potrete consultare il sito ufficiale www.legabasket.it per tutte le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori; i relativi account presenti sui social network sono facebook.com/legabasketa e, su Twitter, @LegaBasketA.

L’EX BRIAN SACCHETTI

In Brescia Sassari spicca il nome del grande ex: Brian Sacchetti, ala di 32 anni e ormai punto fermo anche della nostra nazionale, affronta la sua seconda stagione con la maglia della Leonessa dopo le sette disputate in Sardegna. Con la Dinamo, Sacchetti ha vinto lo scudetto, la Supercoppa Italiana e due volte la Coppa Italia; primi e unici trofei nel palmarès se escludiamo il campionato di LegaDue ottenuto nel 2008 con Ferrara. Agli ordini di papà Meo, Brian Sacchetti è stato il classico giocatore di sistema e il suo minutaggio è lievitato con il passare delle stagioni; ha giocato per due anni l’Eurolega (3,2 punti di media) acquisendo esperienza internazionale, a Brescia invece ha contribuito al raggiungimento della semifinale playoff e della finale di Coppa Italia. Quest’anno l’ala di Moncalieri viaggia a 6,4 punti, 3,9 rimbalzi e 1,3 assist in 20 minuti di utilizzo (punti e assist sono più alte nella sua esperienza complessiva ai playoff); solo due volte è andato in doppia cifra con un record di 13 punti nella partita interna contro Avellino, mentre il suo primato assoluto in Serie A1 resta di 16 punti, la scorsa stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Brescia Sassari, che sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Luca Weidmann e Denis Quarta, si gioca alle ore 17:00 di domenica 30 dicembre: siamo di nuovo in campo per l’ultima partita dell’anno solare nel campionato di basket Serie A1 2018-2019, giunto alla sua tredicesima giornata. Ne mancano dunque tre per chiudere il girone di andata, e tante squadre sono in corsa per la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia; tra queste anche Germani e Dinamo, che hanno 5 vittorie e 7 sconfitte e devono recuperare una partita ad almeno una tra Brindisi e Virtus Bologna. Il turno natalizio ha portato in dote risultati diversi: la Leonessa è caduta sul campo di una Milano ancora imbattuta, mentre il Banco di Sardegna ha dominato in lungo e in largo contro Pesaro. Sarà dunque interessante scoprire quello che succederà nella diretta di Brescia Sassari, di cui andiamo ora a presentare i temi principali.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come detto nel presentare la diretta di Brescia Sassari, la Germani è caduta al Mediolanum Forum: sconfitta che ci sta visto che qualunque squadra ha perso contro la capolista, dunque si tratta di una battuta d’arresto non troppo drammatica considerando anche che è arrivata in un momento positivo, fatto di tre vittorie in quattro partite con anche il colpo a Cremona. Certamente Brescia non è ancora la squadra dello scorso anno e magari non raggiungerà quei livelli, ma sta disputando un campionato positivo al netto della sua attuale posizione di classifica, e del celebre sfogo della presidentessa contro i tifosi, a seguito della sconfitta di Eurocup contro Ulm. Va da sè che oggi bisogna provare a vincere per fare un passo in più verso la Coppa Italia, ma Sassari in questo momento può essere una squadra ostica: per tre volte nelle ultime sei giornate ha superato la soglia dei 100 punti segnati, anche se va detto che in due occasioni ha perso. C’è sicuramente qualcosa da sistemare per Vincenzo Esposito, ma la Dinamo ha come obiettivo ultimo quello di tornare a giocare i playoff – mancati nell’ultima stagione – e dunque da questo punto di vista le cose stanno andando piuttosto bene; da vedere allora come procederà questa partita del PalaLeonessa, noi ci mettiamo comodi aspettando che finalmente si alzi la palla a due.



© RIPRODUZIONE RISERVATA