DIRETTA OLBIA ALBISSOLA/ Risultato finale 1-1, streaming video e tv: Pari di Damonte! (Serie C)

Diretta Olbia Albissola, info streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella ventesima giornata del girone A di Serie C.

30.12.2018, agg. alle 16:38 - Fabio Belli
Diretta Olbia Albissola, La Presse

DIRETTA OLBIA ALBISSOLA (1-1) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Bruno Nespoli l’Albissola strappa un pareggio per 1 a 1 in trasferta contro l’Olbia. Nel primo tempo, così come per gran parte dell’intera sfida, sono i padroni di casa ad avere il controllo delle operazioni, passando pure in vantaggio al 21′ grazie ad Ogunseye. Nel secondo tempo il copione si ripete con i sardi a sfiorare più volte il raddoppio ma nel finale gli ospiti crescono e trovano il definitivo goal del pari all’82’ per merito di Damonte con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Il punto guadagnato oggi consente rispettivamente all’Olbia di portarsi a quota 17 nella classifica del girone A ed all’Albissola di toccare i 18 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non ci sarà diretta tv di Olbia-Albissola sui canali in chiaro o a pagamento del satellite o del digitale terrestre. Gli appassionati abbonati al portale ElevenSports avranno la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet della partita su pc, smartphone, tablet o smart tv.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una quindicina di minuti al novantesimo della sfida tra Olbia ed Albissola, il punteggio è sempre fermo sull’1 a 0. Nel corso di questo secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di tutti e due gli allenatori, sono ancora i padroni di casa sardi ad avere le occasioni migliori per andare nuovamente a segno con Ceter sia al 53′ che al 59′ e con Ragatzu al 55′. Qualche problema per gli ospiti, finora incapaci di esprimere al meglio il proprio credo tattico e produrre qualche opportunità interessante per raggiungere il pareggio.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Olbia ed Albissola sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. I padroni di casa insistono e producono un’altra buona opportunità al 18′ con la conclusione larga di un soffio da parte di Ogunseye ed il vantaggio vero e proprio dei sardi arriva al 21′ per merito del colpo di testa di Ogunseye, sfruttando al meglio l’assist su punizione di Ragatzu. Il portiere ospite Piccardi evita poi il possibile goal del raddoppio respingendo il tiro dalla distanza di Biancu al 28′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Sardegna la partita tra Olbia ed Albissola è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro le due compagini sembrano volersi studiare l’un l’altra in cerca del varco giusto per portarsi in vantaggio ma sono i padroni di casa a rendersi pericolosi per primi quando, al 9′, la difesa ospite salva sulla linea il colpo di testa di Crotali, arrivato su lancio di Ragatzu sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

SI COMINCIA

Tutto è pronto per Olbia Albissola, partita che si giocherà fra pochi minuti per la ventesima giornata di Serie C nel girone A e che andiamo adesso a inquadrare con qualche numero statistico in attesa del via di questa sfida che apre il ritorno per le due compagini. I sardi contro l’Albissola vanno a caccia della seconda vittoria stagionale in casa, dopo aver collezionato un solo successo a fronte di tre pareggi e quattro sconfitte davanti al pubblico amico. È l’attacco il reparto a non funzionare della formazione di casa, andato a segno soltanto in 4 occasioni, mentre sono 9 le reti subite. L’Albissola risponde con una vittoria, due pareggi e ben sei sconfitte in trasferta, a fronte di 6 gol segnati e ben 16 subiti (terzultima difesa del girone). Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Olbia Albissola!

I TESTA A TESTA

La sfida Olbia Albissola si gioca per la seconda volta nella storia del calcio italiano, l’unico precedente risale alla prima giornata di questo campionato di Serie C Gruppo A giocata però in Liguria. Il match del 19 settembre scorso terminò col risultato finale di 2-3. Gli ospiti erano riusciti a passare in triplo vantaggio nella prima ora di gioco. Nel primo tempo il match era stata sbloccata da una rete di Ceter Valencia, tra il minuto 64 e 66 poi Ragatzu con una doppietta sembrava aver steso l’Albissola. La gara poi si era accesa nei minuti finali quando Cais al minuto 75 e poi Martignago su rigore sette minuti dopo avevano clamorosamente riaperto una partita che però la loro squadra non riuscì a pareggiare. Il percorso fatto nel girone d’andata dalle due compagini è stato abbastanza simile. L’Albissola è a 16 punti appena sopra la zona playout, proprio un punto sopra l’Olbia che però fino a questo momento ha giocato una partita in meno. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Olbia-Albissola, diretta dall’arbitro Giordano domenica 30 dicembre 2018 alle ore 14.30, sarà uno dei match del programma della prima giornata di ritorno del girone A nel campionato di Serie C. Scontro diretto al confine della zona play out tra la formazione ligure e quella sarda. Dopo quattro punti ottenuti nei match contro Cuneo e Lucchese che avevano rappresentato un’importante boccata d’ossigeno per la classifica dell’Albissola, la squadra allenata da Bellucci è caduta in casa nel turno di Santo Stefano perdendo contro l’Alessandria 1-2. L’Olbia invece nel giorno di festa ha interrotto una pesante striscia di tre sconfitte consecutive pareggiando sul difficile campo della Pro Vercelli, ma allungando a undici la serie di partite consecutive senza vittoria. Una crisi che perdura anche se in Piemonte l’Olbia ha sfiorato il colpaccio, rimontata nella ripresa da un gol di Gerbi dopo il vantaggio-lampo firmato da Ogunseye. Dall’altra parte, la matricola Albissola paga cali di tensione che sono probabilmente normali per una formazione al suo primo campionato in assoluto tra i professionisti, e vincendo contro l’Olbia i liguri potrebbero compiere un importante passo in avanti in chiave salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI OLBIA ALBISSOLA

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Bruno Nespoli per la diretta Olbia Albissola I padroni di casa sardi schiereranno Crosta tra i pali, Pinna in posizione di terzino destro e Cotali in posizione di terzino sinistro, mentre Bellodi e Iotti formeranno la coppia di difensori centrali. Pennington, Biancu e Muroni comporranno il terzetto titolare di centrocampo, mentre Ragatzu si muoverà da trequartista alle spalle del tandem formato da Ogunseye e dal colombiano Ceter Valencia. Risponderà l’Albissola con Albertoni in porta, Calcagno laterale difensivo di destra e Oliana laterale difensivo di sinistra, mentre Nossa e lo svizzero Rossini saranno i centrali della retroguardia. A centrocampo, trio titolare composto dal marocchino Oukhadda, da Balestrero e da Sibilia, mentre Martignago si muoverà da trequartista alle spalle di Cais e di Silenzi.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Le due formazioni si affronteranno con moduli tattici di partenza speculari, 4-3-1-2 sia per l’Olbia allenata da Guido Carboni, sia per l’Albissola guidata in panchina da Claudio Bellucci. Unico precedente recente tra le due formazioni, il match d’andata disputato lo scorso 19 settembre in casa dei liguri e terminato con una rocambolesca vittoria per la formazione sarda con il punteggio di 2-3, con una doppietta di Ragatzu e un gol di Ceter Valencia che hanno vanificato il tentativo di rimonta dei liguri con i gol di Cais e Martignago.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le quote dei bookmaker fissate per la diretta Olbia Albissola, la squadra ospite risulta moderatamente favorita per la conquista dei tre punti in casa contro i sardi. Vittoria interna proposta a una quota di 2.10 da Bet365, mentre Willim Hill offre a 3.25 la quota per l’eventuale pareggio e Snai quota invece 3.00 il successo esterno. I gol realizzati nel corso dei novanta minuti vengono proposti da Sisal Matchpoint a una quota di 2.25 per quanto riguarda l’over 2.5 e una quota di 1.55 per quanto concerne l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA