Diretta Trento Civitanova/ Risultato finale 1-3, streaming video tv: vittoria degli ospiti!

Diretta Trento Civitanova: info streaming video e tv della partita di volley maschile, nella 18^ giornata di Serie A1 Superlega.

20.01.2019, agg. alle 20:15 - Michela Colombo
Diretta Civitanova Modena (da facebook)

DIRETTA TRENTO CIVITANOVA (FINALE 1-3) VITTORIA DEGLI OSPITI!

Trento-Civitanova termina con il risultato di 3-1 in favore degli ospiti. Nell’ultimo set Civitanova parte a mille e si porta subito sul 4-1. Il pipe dello scatenato Juantanorena e il primo tempo di Candellaro valgono il prezzo del biglietto. La Lube intanto dilaga con Sokolov e trova il 13-9. A seguire pipe di Russell ed erroraccio di Vettori che manda la palla fuori. Trento reagisce poco dopo con Russell ma i dolomitici sbagliano troppo in fase di ricezione. Nel finale sale la tensione, con Leal che sbaglia il match point. Poco dopo Juantanorena non sbaglia e regala la vittoria a Civitanova.

OSPITI DI NUOVO IN VANTAGGIO!

Il terzo set di Trento-Civitanova termina con il risultato di 25-22 in favore della formazione ospite che si riporta in vantaggio in questa super sfida. I padroni di casa pargono con il piglio giusto, quindi Sokolov e un errore di Vettori contribuiscono a creare un divario tra le due sfidanti. Il soltio Vettori trova un ace e Trento torna a -2. Sokolov non sbaglia la parallela quindi Juantanorena continua nella sua giornata propizia, siglando il punto che regala alla Lube il sorpasso.

REAZIONE DEI PADRONI DI CASA!

Il secondo set di Trento-Civitanova termina con la vittoria dei padroni di casa con il risultato di 25-23. Nel conteggio generale le due formazioni si trovano in perfetta parità: 1-1. Russell inaugura il secondo set con un punto, imitato da Juantonorena. Simon trova un ace che vale il sorpasso ma Giannelli fa muro e Trento rialza la testa. Candellaro passa di potenza bucando l’opposizione avversaria , quindi l’ace di Giannelli e l’errore di Leal regalano ai padroni di casa il pareggio.

IN CAMPO!

Il primo set di Trento-Civitanova termina con il risultato di 25-20 in favore degli ospiti. Prima di raccontare quanto accaduto in campo andiamo a dare uno sguardo ai due schieramenti partendo da quello dei padroni di casa. Trento si affida a Giannelli, Vettori, Russell, Kovacevic, Lisinac, Candellaro e Grebenikov. Dall’altra parte il sestetto del Civitanova è così composto: Bruno, Sokolov, Juantonarena, Leal, Simon, Cester e Balaso. Pronti, via. Kovacevic segna il primo punto con un pallonetto in favore dei locali. Juantonarena risponde e trova il pareggio momentaneo. Simon trova l’ace che vale il sorpasso poi Leal effettua un muro che porta la Lube a +3. Trento reagisce e si riporta a distanza minima ma ancora Leal e Juantonarena firmano altri punti pesantissimi per gli ospiti. La Lube trova poi il punto che vale il primo set dopo un finale conteso.

IN CAMPO!

Sta per accedersi la diretta tra Trento e Civitanova, big match della 18^ giornata del campionato di Superlega: tutto è pronto sul taraflex trentino per uno degli incontri più attesi ben spettacolari di tutta la stagione. I motivi della grande importanza e delle forti aspettative sono già stati chiariti ma non dimentichiamo che i due club italiani si stanno facendo belli anche in Europa e non solo nel campionato nazionale, di certo uno dei più competitivi al mondo. La compagine di Lorenzetti infatti sta facendo la voce grossa in Cev Cup ed è giusto di ritorno dal successo firmato per 3-1 contro l’Alpenvolleys Haching agli ottavi di finale: qualificazione diretta quindi per Trento ai quarti dove ad attendere vi sarà l’Amriswil. E’ invece impegnata nella Champions league Civitanova: la Lube giusto pochi giorni fa ha battuto i polacchi dello Zaksa con un sonoro 3-0 che gli ha valso nuovamente il primo posto nella graduatoria del girone B con 9 punti e un tabellino immacolato. Ma è tempo ora di dare la parola al campo: si gioca!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo che la diretta Trento Civitanova sarà visibile per tutti gli appassionati sulla tv di stato: appuntamento con la diretta tv alle ore 18.00 al canale Raisport +, al numero 57 del telecomando del digitale terrestre. Diretta streaming video della partita di Superlega disponibile al portale raiplay.it.

LA STORIA

Fare un po’ la storia del match Trento Civitanova, in diretta tra poche ore è fare un po’ la storia del anche del volley italiano ma non solo: come detto prima i due club oggi in campo sono tra i più vecchi e vincenti della storia della pallavolo italiano ed europea, e non deve certo sorprenderci la ricchezza di dati. Fino ad oggi Trento e Civitanova si sono sfidate in quasi tutti i tornei disponibili, da quelli italiani, fino alle manifestazioni europee e pure ai mondiali per club come anche è accaduto quest’anno. Volendo quindi fare un piccolo bilancio in tutto contiamo 61 testa a testa finora registrati (tra Serie A1, Coppa Italia, Sueprcoppa e manifestazioni della Cev, esclusi i mondiali quindi) e suddivisi in maniera equilibrata con 31 affermazioni della Lube nello scontro diretto e 30 vittorie dei trentini. Questo dato chiaramente ci fa capire tutta la portata della diretta Trento Civitanova di questa sera: l’esito della sfida è poi più incerto che mai. Volendo dare un altro dato va detto che solo nella stagione corrente i due club si sono affrontati oltre che nel turno di andata del campionato regolare di Serie A1 (vittoria dei cucinieri al tie break) anche ai Mondiali per club, dove però fu la Diatec ad alzare il trofeo.

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trento Civitanova, diretta dagli arbitri Roberto Boris e Armando Simbari, è la partita di volley maschile in programma oggi domenica 20 gennaio 2019: fischio d’inizio atteso per le ore 18.00 al Pala Trento. La 18^ giornata del campionato di Serie A 1 di Superlega si apre con una delle partite più attese dell’anno e non solo considerano la classifica alla vigilia di questo quinto turno di ritorno: la diretta Trento Civitanova infatti vede protagonisti due dei club più vincenti e storici in Italia e in Europa e che fin troppe volte si sono contesi trofei e scudetti. L’albo d’oro della partita di oggi è davvero un capitolo ben nutrito a parte: basti anche solo ricordare che la Diatec e Lube solo pochi mesi fa si sono contese anche la finalissima del Mondiale per club in Polonia. Storia a parte però la sfida di questa sera rimane un evento unico anche solo per le personalità che avremo sul taraflex tra poche ore. Nomi come Giannelli, Grebennikov, Kovacevic, Bruno e Osmany Juantorena sono infatti ben noti anche a chi è forse meno appassionato: lo spettacolo quindi è più che garantito al Pala Trento questa sera.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come annunciato prima sono ovviamente tanti i motivi che rendono la diretta Trento Civitanova di questa sera un evento unico nel campionato di Superlega ma non solo: albo d’oro, storia e blasone dei due club, protagonisti in campo e pure palmares. Anche solo però vedendo la classifica alla vigilia di questa 18^ giornata del campionato di Serie A1 però capiamo subito che il match è prestigioso. I padroni di casa di Mister Lorenzetti cercano infatti la fuga in alto: la società trentina è infatti capolista con ben 44 punti, ma ha solo due lunghezze di vantaggio su Perugia, prima rivale. Fare tre punti oggi però non sarà semplice, benché certo Trento ha dimostrato quest’anno di avere una particolare freddezza nelle partite da dentro o fuori e quella di oggi con la Lube lo è di certo. Non meno motivata è la squadra di Fefè De Giorgi: dopo un mercato importante e fin troppe finali perse nelle ultime due stagioni, i cucinieri sono più che mai motivati a dare la svolta alla propria seconda parte di stagione. Dopo il KO in campionato contro Perugia, ma soprattutto con il ritorno al successo in occasione del match di champions contro lo Zaksa, lo spirito in casa marchigiana è alto e vi è parecchio ottimismo in vista della diretta Trento Civitanova di questa sera. La classifica però segna una differenza: i cucinieri di De Giorgi sono si terzi ma solo con 38 punti e quindi un distacco di ben 6 punti proprio sui trentini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA