Diretta/ Inter Lazio (risultato finale 4-5 dcr) streaming video Rai 2: Leiva segna dopo l’errore di Nainggolan

Diretta Inter Lazio, streaming video Rai: le due squadre si trovano faccia a faccia allo stadio di San Siro per i quarti di finale di Coppa Italia, si gioca ovviamente in gara secca.

31.01.2019, agg. alle 23:57 - Claudio Franceschini
Caicedo Brozovic Lazio Inter lapresse 2019
Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA INTER LAZIO (RISULTATO 4-5 DCR): BIANCOCELESTI IN SEMIFINALE

Allo Stadio Giuseppe Meazza la Lazio batte per 5 a 4 l’Inter in trasferta dopo oltre 120 minuti di gioco. Ai calci di rigore infatti Brozovic ed Immobile vanno a segni per primi ma sia Lautaro Martinez che Durmisi si fanno parare le successive conclusioni. Non sbagliano invece Icardi, autore del suo ormai classico pallonetto, Parolo, Cedric Soares ed Acerbi prima dell’errore di Nainggolan, disinnescato senza problemi da Strakosha. Ci pensa infine Lucas Leiva ad insaccare dal dischetto il pallone decisivo ed in semifinale la Lazio affronterà il Milan.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inter Lazio è prevista sulla televisione di stato, come per tutte le partite di Coppa Italia: in questo caso l’appuntamento è con Rai Uno, un canale che avrete eventualmente disponibile anche in diretta streaming video. In assenza di un televisore potrete seguire la sfida dei quarti di finale in diretta streaming video: dovrete semplicemente dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e selezionare, sul sito www.raiplay.it che non comporta costi aggiuntivi, il canale di riferimento.

INTER LAZIO, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SI VA AI RIGORI

Termina sull’1 a 1 il secondo tempo supplementare tra Inter e Lazio. I biancocelesti erano riusciti a passare in vantaggio al 108′ grazie alla rete di Immobile su assist da parte del subentrato Caicedo ma, al 120’+3′, Milinkovic-Savic commette un fallo che il var rileva all’interno dell’area di rigore e, dal dischetto, Icardi pareggia al 120’+5′ in pieno recupero, raggiungendo così i calci di rigore per decretare chi sarà il prossimo avversario del Milan in semifinale.

ULTIMI QUINDICI MINUTI

La sfida è ancora in bilico quando Inter e Lazio si apprestano a disputare il secondo tempo supplementare rimanendo in parità sullo 0 a 0. Nemmeno i nuovi innesti, su entrambi i fronti, appaiono sinora in grado di poter dare la scossa decisiva per stabilire un vincitore mentre il tecnico di casa Spalletti sta per inserire il nuovo acquisto Cedric Soares al posto di Politano ed il più rodato Nainggolan con Candreva.

TEMPI SUPPLEMENTARI

A San Siro terminano 0 a 0 i tempi regolamentari tra Inter e Lazio. Nel finale di gara i nerazzurri hanno sprecato l’opportunità della vittoria per l’errore di Lautaro Martinez, reo di aver sparato alto sopra la traversa a porta vuota da due passi al 94′. Anche i biancocelesti hanno sfiorato il successo ed il tecnico Inzaghi è stato espulso per proteste sull’ultimo spunto provato da Caicedo, atterrato a suo giudizio irregolarmente in area avversaria.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Inter e Lazio, il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 0. La partita sembra ricevere nuova linfa vitale a metà del secondo tempo quando le giocate di Candreva al 62′ da un lato e di Immobile dall’altro riaccendono il match. Il portiere Strakosha non è da meno rispetto al collega Handanovic ed il subentrato Vecino manca l’appuntamento con il vantaggio mandando la sfera alta di un soffio sopra la traversa con un colpo i testa al 76′.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Inter e Lazio è di 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Vecino al posto dell’ammonito Gagliardini tra i nerazzurri, a parte uno spunto del neo entrato, sono sempre gli ospiti a proporsi con maggior efficacia in zona offensiva grazie ai soliti spunti di Immobile e di Luis Alberto. Proseguono invece i problemi per Icardi, in ombra ed ora punzecchiato dal suo pubblico.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Inter e Lazio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Nonostante un avvio di gara abbastanza promettente da parte di tutte e due le squadre, le occasioni scarseggiano in questa prima frazione di gioco e si contano appena sulle dita di una mano tra la conclusione larga di Brozovic da un lato ed un paio di opportunità per Luis Alberto ed Immobile dall’altro, entrambe comunque sventate dall’attento Handanovic. Nel finale c’è spazio pure per il primo cartellino giallo dell’incontro rimediato da Ranocchia, l’unico diffidato, tra i nerazzurri.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Inter e Lazio è di 0 a 0. Lentamente con il passare dei minuti i ritmi calano e la sfida prosegue solo grazie a rapide fiammate mal sfruttate dalle due compagini. Al 15′ i nerazzurri vanno al tiro sparando larghissimo con Brozovic da fuori area mentre i biancocelesti crescono e costringono il portiere Handanovic ad intervenire sugli spunti di Luis Alberto prima e soprattutto di Immobile al 30′ poi.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Milano la partita tra Inter e Lazio è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro entrambe le compagini sembrano intenzionate a partire su ritmi decisamente alti ma si rendono allo stesso tempo protagoniste di diversi errori nell’impostazione della manovra, senza quindi far registrare alcuna occasione realmente degna di nota fino a questo momento.

FORMAZIONI UFFICIALI!

La diretta di Inter Lazio sta finalmente per cominciare: prima di leggere le formazioni ufficiali di questa partita dobbiamo ricordare che le due squadre hanno vinto un totale di 13 Coppe Italia, e che i biancocelesti potrebbero agganciare le 7 dell’Inter con il titolo in questa stagione. Il periodo d’oro dei nerazzurri coincide con il nuovo millennio: successi nel 2005, 2006, 2010 (uno dei pezzi del Triplete) e 2011, con anche le finali perse nel 2000, 2007 e 2008. La Lazio invece ha festeggiato un po’ in ogni epoca: l’ultima volta nel 2013 (nel derby contro la Roma), la prima nel 1958 con il gol di Maurilio Prini che superò la Fiorentina nella finale unica dello stadio Olimpico. Edizione strana, come voleva quell’epoca: gli ultimi tre turni andarono in scena a settembre, mentre venivano disputati i preliminari dell’edizione successiva. Ad ogni modo la Lazio ha trionfato 6 volte ma ha anche perso le ultime due finali, e spera dunque di invertire questa tendenza; prima dovrà arrivare nuovamente in fondo, e per farlo dovrà innanzitutto superare questa diretta di Inter Lazio, di cui ora diamo le formazioni ufficiali prima di metterci comodi per seguirla! INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Brozovic, Joao Mario; Politano, Icardi, Candreva. Allenatore: Luciano Spalletti LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, S. Radu; Marusic, S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Lulic; J. Correa, Luis Alberto; Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

E’ davvero difficile addentrarsi nei precedenti di Inter Lazio: con i nerazzurri mai retrocessi in Serie B e i biancocelesti nella massima serie dal 1986, siamo arrivati alla trentatreesima stagione consecutiva in cui le due squadre si incrociano, il che – aspettando la partita di ritorno – fa un totale di 65 partite solo in Serie A, senza contare gli incroci di Coppa Italia, Supercoppa Italiana (nel 2009 Davide Ballardini sconfisse ai rigori José Mourinho) e Coppa Uefa (la famosa finale del 1998 a Parigi, la prima in partita unica, vinta 3-0 dall’Inter con i gol di Ivan Zamorano, Ronaldo e Javier Zanetti). A San Siro non si gioca dal dicembre 2017 ed è finita 0-0; l’anno prima l’ultima vittoria interna di un’Inter dominante con Ever Banega e Mauro Icardi (doppietta) e con in panchina Stefano Pioli, uno degli innumerevoli doppi ex di questa sfida. Il 3-2 sul filo di lana con cui i nerazzurri hanno conquistato l’accesso in Champions League lo scorso maggio è già un grande classico (eravamo a Roma), ma l’ultima partita di Coppa Italia ha visto trionfare la Lazio: a San Siro, nei quarti di finale del 2016-2017, Felipe Anderson e un rigore di Lucas Biglia avevano reso vana la rete di Marcelo Brozovic maturata nel finale. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA ROSARIO ABISSO

Come abbiamo già visto, Inter Lazio viene diretta dal signor Rosario Abisso: arbitro di 33 anni che fa capo alla sezione AIA di Palermo, è già stato impegnato in 14 partite stagionali tra cui anche una direzione internazionale, vale a dire il pareggio tra Germania e Olanda Under 20 nella Elite League, torneo al quale partecipa anche la nostra nazionale. In Coppa Italia gli arbitraggi sono due, ed entrambi hanno visto impegnato il Torino che ha prima battuto il Cosenza per 4-0 e poi è caduto in casa contro la Fiorentina, incassando due gol nel finale. In Serie A Abisso ha già avuto a che fare sia con l’Inter che con la Lazio, con riferimento a questa stagione: i biancocelesti hanno battuto il Genoa per 4-1 mentre i nerazzurri hanno superato di misura l’Udinese. In generale le sfide con l’Inter sono due, l’altra è la sconfitta interna contro il Sassuolo nello scorso campionato; la Lazio ha incrociato l’arbitro palermitano in tre occasioni ed è imbattuta, perchè nella stagione 2017-2018 aveva centrato un pareggio interno contro la Spal (0-0) e poi battuto il Chievo con un’altra goleada, 5-1. Dunque Abisso sembra portare bene ai colori biancocelesti, vedremo se sarà così anche questa sera… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Inter Lazio, partita che sarà diretta dal signor Rosario Abisso, è quella che chiude il programma dei quarti di finale in Coppa Italia 2018-2019: a San Siro si gioca alle ore 21:00 di giovedì 31 gennaio e la scelta del campo – si tratta di gara secca, con tempi supplementari e calci di rigore contemplati in caso di parità nei 90 minuti – è stata dettata dal cambio della regola, con la squadra dalla testa di serie più bassa ad avere il diritto di giocare in casa qualora si trattasse di sfida diretta tra due delle prime otto del tabellone. Nel presentare questa partita ci troviamo di fronte a due squadre che hanno bisogno di rialzare la testa, e che potrebbero sfruttare la Coppa Italia per farlo: l’Inter ha fatto un punto nelle prime due giornate del ritorno in Serie A ed è scivolata a -8 dal Napoli e soprattutto -19 dalla Juventus, perdendo sul campo del Torino e mancando il gol in queste due gare. La Lazio, come all’andata, ha perso contro Napoli e Juventus ma la sconfitta di domenica sera contro i bianconeri è stata bruciante, arrivata in rimonta nel finale e dopo aver sostanzialmente dominato per tre quarti della partita. Finalista della coppa nel 2015 e 2017 – dopo averla vinta nel 2013 – la squadra biancoceleste va ora a caccia di quella che sarebbe la prima vittoria stagionale contro una big, ma bisognerà vedere se sarà d’accordo un’Inter che, sfruttando il fattore campo, potrebbe ritrovarsi; andiamo dunque a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni di Inter Lazio.

PROBABILI FORMAZIONI INTER LAZIO

In Inter Lazio, dopo aver provato il 3-5-2 al Grande Torino, Luciano Spalletti potrebbe tornare al modulo di riferimento: vista l’importanza della partita in porta potremmo trovare Padelli, in difesa giocheranno quasi certamente Ranocchia e Skriniar come centrali con D’Ambrosio e Asamoah sulle corsie laterali. La mediana dunque torna ad essere la cerniera a due, con Borja Valero che può prendere il posto di uno tra Brozovic e Vecino (probabilmente l’uruguaiano); Politano, che sarà squalificato in campionato, dovrebbe giocare a sinistra con Candreva, ex della partita, dall’altra parte. Davanti è ballottaggio tra Icardi e Lautaro Martinez, il trequartista centrale uscirà dal ballottaggio tra Joao Mario e un Nainggolan che non è ancora riuscito a ritrovarsi. Nella Lazio rientra Acerbi a comandare la difesa, e prenderà dunque il posto di uno tra Bastos e Wallace con la conferma di Radu; in porta dovrebbe andare ancora Strakosha, sulle fasce invece pronti Marusic e Lulic (o Durmisi) con il primo che era squalificato in campionato. In mezzo reclama un posto Badelj, verso la conferma sia Parolo che Sergej Milinkovic-Savic mentre davanti è come sempre aperto il testa a testa tra i due trequartisti Joaquin Correa e Luis Alberto, che contro la Juventus hanno giocato insieme. Immobile sarà la prima punta, anche se Caicedo scalpita per avere una maglia dal primo minuto.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha previsto per Inter Lazio indicano nei nerazzurri la squadra favorita per il passaggio del turno: il segno 1 identifica la loro vittoria e ha un valore pari a 2,10 volte la puntata, mentre con il segno 2 per il successo dei biancocelesti guadagnereste una cifra corrispondente a 3,45 volte quello che avrete messo sul piatto. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, indica che le due squadre andrebbero ai tempi supplementari: in questo caso, a prescindere da come poi andasse a finire, la vincita sarebbe di 3,50 volte la somma investita con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA