DIRETTA LECCE LIVORNO/ Risultato 3-2 finale, streaming DAZN: che rimonta!

- Fabio Belli

Diretta Lecce Livorno, streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella ventiquattresima giornata del campionato di Serie B. I salentini vanno a caccia della gloria in classifica.

lecce promosso in serie a se
Diretta Lecce St. Georgen, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA LECCE LIVORNO (3-2 FINALE) CHE RIMONTA!

Al 23′ Breda corre ai ripari per l’inferiorità numerica, inserendo Eguelfi al posto di Rocca. Al 27′ ancora un cartellino giallo per i labronici, con Giannetti ammonito per una sbracciata su Venuti. Il Lecce però prova a sfruttare energicamente l’uomo in più e al 34′ perviene al pareggio, completando la doppia rimonta. A segno Arrigoni, che scarica a rete dopo un batti e ribatti in area livornese. Ultimo cambi salentini con Saraniti e Haye che sostituiscono Palombi e Tachtsidis. E proprio al 92′ La Mantia trova il clamoroso gol del 3-2: finale infuocato con il Livorno che finisce in nove uomini per l’espulsione di Diamanti, ma i tre punti sono tutti del Lecce che può sognare ancora la Serie A. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lecce Livorno non si potrà seguire in diretta tv, ma la diretta streaming video via internet sarà disponibile in esclusiva per tutti gli abbonati sulla piattaforma DAZN, collegandosi tramite smart tv oppure con pc o dispositivi mobili come smartphone o tablet.

GOL LA MANTIA, ESPULSO FAZZI

Riparte il secondo tempo, Lecce in campo con Tumminello che ha sostituito Tabanelli, mentre il Livorno deve sostituire il portiere Marconi con Zima. Labronici compatti a difesa del doppio vantaggio, per una conclusione a rete bisogna attendere il 10′ con Falco che piazza di poco il pallone a lato sulla sinistra. Al 12′ Zima è bravo a uscire tempestivamente su La Mantia, subito dopo arriva un’ammonizione per Fazzi nel Livorno, per un duro intervento su Falco. Al 14′ secondo cambio nel Livorno con Raicevic che prende il posto di Salzano, ma al 16′ arriva la possibile svolta del match: il Lecce accorcia le distanze con La Mantia, che ribadisce di testa in rete un gol di Arrigoni, quindi al 17′ il Livorno resta in dieci per la seconda ammonizione di Fazzi. (agg. di Fabio Belli)

UNO-DUE BOGDAN-DIAMANTI!

Al 25′ il Lecce protesta per un intervento in area di Boben su Calderoni, ma l’arbitro lascia proseguire. I salentini insistono con una conclusione da fuori area di Falco che trova pronto Mazzoni. Ma subito dopo la mezz’ora, micidiale, arriva l’uno-due dei labronici. Livorno in vantaggio al 31′ con Bogdan, che si invola a rete e deposita in porta dopo un pallone sanguinoso perso in una giocata in orizzontale del Lecce. Al 37′ raddoppio dei toscani con una bella azione manovrata, Giannetti lavora un pallone per Raicevic che scarica sull’accorrente Diamanti che non lascia scampo a Vigorito. Il doppio svantaggio è una doccia fredda per i salentini, che provano a reagire con una potente conclusione di Tabanelli che non trova precisione. Un po’ di nervosismo serpeggia tra i padroni di casa, con Arrigoni che viene ammonito per un fallo su Diamanti. Dopo 1′ di recupero si va al riposo col Livorno in vantaggio 0-2 sul campo del Lecce. (agg. di Fabio Belli)

LA MANTIA MANCA IL GOL

Il match inizia immediatamente con toni agonistici alti, qualche colpo proibito a centrocampo ma nessuna conclusione da segnalare fino al 9′, con Arrigoni che trova la potenza ma non la precisione e il pallone che sorvola la traversa. Al 10′ ammonito Gonnelli, primo giallo per il Livorno per un fallo su Falco. La prima vera occasione da gol della partita si registra al 13′, con un cross di Calderoni che trova il perfetto inserimento di La Mantia, che da posizione ravvicinata non indirizza in porta il pallone con il suo colpo di testa. Sempre La Mantia al quarto d’ora impegna il portiere dei labronici, Marconi, che si fa trovare pronto. Il Livorno si affaccia con convinzione verso la porta avversaria per la prima volta al 19′, con una conclusione di Diamanti che, ribattuta, finisce su Giannetti che scarica a rete: i riflessi di Vigorito sono pronti e salvano la porta salentina. Toscani più vivaci dopo un inizio difficile, ma a metà della prima frazione allo stadio Via del Mare il risultato è ancora sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

La diretta di Lecce Livorno, match che sta per avere inizio, ci può raccontare in questo prepartita anche delle differenze nelle statistiche delle due squadre. Se i salentini sono in piena lotta playoff con 35 punti, dall’altra parte i toscani sono in quella playout con 20. I giallorossi hanno collezionato 9 vittorie, 8 pareggi e 4 sconfitte, mentre gli amaranto hanno raccolto 4 successi, 8 pari e 9 ko. Nonostante le distanze in classifica le due squadre hanno subito le stesse reti, 26, ma ovviamente il Lecce ha segnato di più con le reti fatte che sono 34 a 20. Tra i pugliesi il migliore marcatore è Simone Palombi con 8 reti, seguito da Mancosu che di gol ne ha fatti 7. Dall’altra parte si distingue Alessandro “Aladino” Diamanti con 6. L’ex Brescia e Bologna è primo anche in un’altra speciale classifica, quella dei cross fatti con 111 a pari merito col terzino del Pescara Antonio Balzano. Inoltre nessuno come lui ha battuto calci d’angolo in stagione, ben 81. Sarà dunque interessante vedere quello che ci dirà il rettangolo verde di gioco. Leggiamo le formazioni ufficiali di Lecce Livorno, poi si gioca! LECCE: Vigorito, Arrigoni, Tachtsidis, Palombi, Marino, Meccariello, La Mantia, Falco, Tabanelli, Venuti, Calderoni. A disp: Bleve, Milli, Riccardi, Di Matteo, Cosenza, Tumminello, Haye, Saraniti, Felici, Fiamozzi, Pierno. Allenatore: Liverani LIVORNO: Mazzoni, Luci, Giannetti, Fazzi, Kupisz, Gonnelli, Diamanti, Bogdan, Rocca, Raicevic, Boben. A disp: Crosta, Zima, Eguelfi, Gasbarro, Valiani, Gori, Murilo, Soumaoro, Porcino, Dumitru, Salzano, Canessa. Allenatore: Breda (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo al fischio d’inizio per la diretta di Lecce Livorno, attesa nella 24^ giornata di Serie B: andiamo quindi ora a vedere che cosa ci può dire lo storico che vedere protagonisti questi due club. Numeri alla mano si segnalano appena 12 precedenti occorsi tra queste due formazioni e per la precisione dal 1931 a oggi: va però detto che tali dati sono stati raccolti in occasione del campionato cadetto, Coppa Italia, Serie A e Supercoppa della Serie C. Il bilancio complessivo, pur abbastanza scarno, ci ricorda inoltre di 5 successi registrati dal Lecce nello scontro diretto e di 6 vittorie del Livorno con pure un pareggio recuperato entro il triplice fischio finale. Ricordiamo infine che risale alla quinta giornata del turno di andata del Campionato di Serie B in corso l’ultima volta in cui Lecce e Livorno si sono sfidati a viso aperto. In tale occasione al Picchi furono i giallorossi a trovare un ampio successo con il risultato di 3-0, grazie alle reti di La Mantia, e Simeon Palombi, questo in doppietta. (agg Michela Colombo)

ARBITRA MASSIMI

La sfida tra Lecce e Livorno, come abbiamo visto prima, verrà diretta dal fischietto della sezione aia di Termoli Luca Massimi: con lui in campo nella 24^ giornata di Serie B non mancheranno gli assistenti Soricaro e Di Gioia oltre che Di Martino, in qualità di quarto uomo. Mettendo sotto al microscopio proprio il primo direttore di gara scopriamo che la sfida di quest’oggi al Via del Mare sarà al sua decima presenza in stagione e la nona per la serie B, dove ha finora messo a tabella 34 cartellini gialli, tre rossi e pure un calcio di rigore. Ampliando poi i nostri numeri non possiamo non ricordare che nella sua lunga carriera da arbitro lo stesso Massimi ha diretto il Lecce in ben due occasioni, mentre è uno solo il suo precedente con il Livorno, incontrato nella precedente stagione della serie C contro il Pisa. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Lecce Livorno sarà diretta dal signor Massimi: si gioca domenica 17 febbraio alle ore 15.00 e sarà un match valevole per la ventiquattresima giornata del campionato di Serie B 2018-2019. Con una partita ancora da recuperare, il Lecce accarezza il sogno della promozione in Serie A, considerando il rischio che il Palermo secondo in classifica, con 6 punti di vantaggio sui salentini, sta affrontando per una eventuale penalizzazione. Contro il Venezia il Lecce ha dimostrato un’ottima solidità, ma per puntare al salto diretto in Serie A ci vuole qualcosa di più. Occhio al Livorno che dopo aver battuto il Cosenza in casa nell’ultimo turno di campionato si è rilanciato in chiave salvezza, con i gol di Giannetti e Salzano su rigore che hanno rilanciato a quota venti punti in classifica i labronici, che ora sono appaiati in zona play out al Foggia.

PROBABILI FORMAZIONI LECCE LIVORNO

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Via del Mare di Lecce. I padroni di casa salentini schiereranno Vigorito tra i pali, Venuti in posizione di terzino destro e Calderoni in posizione di terzino sinistro, mentre i centrali di difesa saranno Meccariello e Lucioni. A centrocampo spazio al greco Tachtsidis affiancato dall’olandese Haye e da Petriccione, mentre  Mancosu si muoverà da trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Palombi e La Mantia. Risponderà il Livorno con una difesa a tre composta da Di Gennaro, Gonnelli e il croato Bogdan, davanti all’estremo difensore Mazzoni. La fascia destra sarà affidata a Fazzi e la fascia sinistra al polacco Kupisz, mentre Luci, Diamanti e Agazzi giocheranno come centrali di centrocampo. In attacco, il brasiliano Murilo farà coppia con Giannetti.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Gli schieramenti tattici vedranno il Lecce partire con un 4-3-1-2 scelto come modulo di partenza dal mister Fabio Liverani, mentre Roberto Breda, allenatore del Livorno, risponderà con un 3-5-2. Nel match d’andata il Lecce ha vinto di larga misura allo stadio Armando Picchi, 0-3 per i salentini firmato dalle reti di La Mantia e Palombi (doppietta). Le due squadre non si affrontano in campionato a Livorno dal 27 agosto 2005, quando entrambe le formazioni militavano nel campionato di Serie A. 2-1 per i labronici il risultato finale, con gol di Cristiano Lucarelli e Palladino, mentre il Lecce andò a segno su rigore con Pinardi.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le scommesse sul match, i bookmaker vedono il Lecce favorito per la conquista dei tre punti contro il Livorno. Vittoria interna quotata 1.78 da William Hill, mentre Bet365 fissa a 3.30 la quota per l’eventuale pareggio ed Eurobet propone a 5.10 la quota relativa alla vittoria in trasferta. Per chi scommetterà sul numero di gol segnati nel match, Bwin offre a 2.10 la quota dell’over 2.5 e a 1.65 la quota dell’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA