Cecchinato ha vinto a Buenos Aires/ Video, 6-1 6-2 a Schwartzman e 3^ titolo Atp

- Claudio Franceschini

Video Marco Cecchinato, vittoria al torneo Atp Buenos Aires: il palermitano ha vinto l’Argentina Open battendo in finale Diego Schwartzman, terzo titolo da professionista per lui.

Cecchinato_dritto_Roma_lapresse_2018
Diretta Internazionali d'Italia 2019: torna in campo Marco Cecchinato (Foto LaPresse)

Marco Cecchinato ha vinto il torneo Atp Buenos Aires 2019, appuntamento valido per la categoria 250 nel circuito di tennis maschile: grazie al 6-1 6-2 ottenuto in finale contro il padrone di casa Diego Schwartzman, il palermitano ha messo in bacheca il suo terzo titolo da professionista, facendo seguito a quelli di Budapest e Umago che erano arrivati lo scorso anno, nella stessa categoria. Il cammino di Cecchinato, che era la testa di serie numero 3 nel tabellone dell’Argentina Open – su terra rossa – è iniziato al secondo turno grazie al bye, e si è concluso senza perdere un singolo set: eliminati lungo la strada Christian Garin (7-6 6-4), Roberto Carballes Baena (identico punteggio) e Guido Pella (6-4 6-2) prima della sfida finale che è stata sostanzialmente un capolavoro per l’azzurro, perchè Schwartzman è ormai stabilmente nella Top 20 della classifica mondiale, giocava in casa ed è particolarmente valido su questa superficie. Cecchinato però non è da meno, forte della semifinale conquistata lo scorso giugno al Roland Garros: l’azzurro ha dominato il match senza mai concedere una singola possibilità all’argentino, e con questo titolo ha anche raggiunto il punto più alto nella classifica Atp con il diciassettesimo posto. Appena più sopra, in sedicesima posizione, c’è Fabio Fognini: Cecchinato dunque aspira ora a diventare il miglior italiano al mondo.

VIDEO CECCHINATO SCHWARTZMAN: IL TRIONFO DI MARCO

Va ricordato che al torneo Atp Buenos Aires 2019 era presente lo stesso Fognini: il sanremese partiva con la testa di serie numero 2 e dunque anche per lui il torneo è iniziato al secondo turno, ma si è concluso immediatamente con la sconfitta per mano di Jaume Munar (6-4 4-6 5-7) che in questo modo ha vendicato il ko che aveva subito al primo turno degli Australian Open, nemmeno un mese prima. Lorenzo Sonego, altro italiano nel tabellone dell’Argentina Open, ha invece superato le qualificazioni per poi liberarsi di Nicolas Jarry, ma è caduto contro Carballes Baena perdendo di schianto il secondo set (5-7 1-6) e dunque non riuscendo a raggiungere il derby che avrebbe giocato contro Cecchinato. Per il palermitano ogni titolo Atp è arrivato su terra rossa, ed è il secondo consecutivo conquistato con una finale vinta contro un argentino: a Umago, lo scorso luglio, aveva battuto quel Pella che ha sconfitto la scorsa settimana, e nello spettro delle finali vinte ha un invidiabile record di 6-0 nei set, avendo anche il 100% di successi quando raggiunge l’ultimo atto di un torneo Atp. Adesso, logicamente, Cecchinato è atteso al grande salto negli Slam: a parte la semifinale del Roland Garros il palermitano non è mai riuscito a superare un altro primo turno, vedremo allora come se la caverà a Parigi in primavera anche se prima ci saranno altri appuntamenti importanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA