Diretta/ Napoli Zurigo (risultato finale 2-0): con Verdi e Ounas azzurri agli ottavi!

- Fabio Belli

Diretta Napoli Zurigo, risultato finale 2-0: con i gol di Verdi e Ounas i partenopei si qualificano agli ottavi di Europa League, bissando il successo già ottenuto nella sfida di andata.

Fabian Ruiz Napoli Champions lapresse 2019
Probabili formazioni Napoli Genoa (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI ZURIGO (RISULTATO FINALE 2-0)

Napoli Zurigo 2-0: la squadra di Carlo Ancelotti sbriga la pratica rossocrociata e si qualifica agli ottavi di Europa League, conoscerà domani la sua avversaria ma intanto festeggia un obiettivo che era sostanzialmente certo dopo la partita di andata. Il gol di Simone Verdi alla fine del primo tempo ha sbloccato una gara che gli azzurri hanno controllato fin da subito; nella ripresa la spinta dei padroni di casa si è inevitabilmente allentata ma è sempre stata la formazione di Ancelotti ad andare vicina al raddoppio. Alla fine lo ha trovato, al 75’ minuto: grande azione condotta da Allan che servito Mertens, il filtrante ad allargare il campo a destra ha pescato perfettamente la corsa di Adam Ounas che, entrato in area, ha freddato Brecher. Gol meritato per l’esterno del Napoli, già autore del pregevole assist per la rete di Verdi; dunque sono stati due dei giocatori a caccia di riscatto a timbrare la vittoria del Napoli, mentre nel finale Milik si è divorato la terza rete. Il primo turno ad eliminazione diretta di Europa League è stato superato: ora le cose potrebbero complicarsi, ma questa squadra può certamente arrivare in fondo e vincere il titolo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA NAPOLI ZURIGO (RISULTATO 1-0): RIGORE NEGATO A GHOULAM

Diretta Napoli Zurigo 1-0: adesso i ritmi della partita di Europa League si sono abbassati, anche se i partenopei cercano sempre di segnare qualche gol in più per provare a rifarsi psicologicamente dal triplo 0-0 nelle ultime quattro partite di Serie A. Dopo il brivido causato da Khelifi, che ha sfiorato il pareggio da distanza ravvicinata, al Napoli è stato negato un rigore parso piuttosto evidente: Ghoulam, lanciato sulla corsa da Insigne, è entrato in area dove sull’incrocio di traiettoria Winter lo ha messo a terra con un pestone. Per l’arbitro però tutto regolare, e così si è continuato a giocare; lo Zurigo resta virtualmente in partita ma è un discorso valido solo per la gara di ritorno, visto che come già detto dovrebbe segnare tre gol soltanto per forzare i tempio supplementari. Adesso resta da capire se Carlo Ancelotti deciderà di operare qualche cambio nel proseguimento del secondo tempo, per dare un po’ di riposo ai titolari in campo in vista della partita di Parma, che gli azzurri giocheranno domenica nel tardo pomeriggio; qui infatti la qualificazione sembra essere cosa fatta, il Napoli ha anche sfiorato il raddoppio al 60’ con Ounas che ha impegnato Brecher. (agg. di Claudio Franceschini)

COME VEDERE LA PARTITA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

Napoli Zurigo si potrà seguire in diretta tv con un abbonamento Sky, collegandosi sul canale numero 204 del satellite. Tutti gli abbonati avranno anche la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet dell’incontro, collegandosi tramite smart tv, pc oppure dispositivi mobili come smartphone o tablet sul sito skygo.sky.it.

NAPOLI ZURIGO (RISULTATO 1-0): GOL DI VERDI

Napoli Zurigo 1-0: è arrivato alla fine il gol dei partenopei, che sbloccano la partita del San Paolo e avvicinano ancor più la qualificazione agli ottavi di finale. Gran pezzo di bravura di Adam Ounas, che in precedenza aveva svirgolato malamente un destro sul cross basso di Ghoulam: l’esterno del Napoli ha portato a spasso mezza difesa partendo dalla destra e poi, arrivato al limite dell’area in posizione centrale, con uno scavetto ha servito il taglio di Simone Verdi che di prima intenzione ha battuto Brecher. Gol meritato da parte dei partenopei, che già al 23’ avevano sfiorato il vantaggio con Lorenzo Insigne che da ottima posizione aveva clamorosamente mancato il bersaglio – appena prima la difesa dello Zurigo lo aveva murato. Per gli elvetici di fatto cambia poco: dovevano fare tre gol per qualificarsi, adesso con un tris manderebbero la partita ai tempi supplementari che dunque sono una sorta di ulteriore salvagente per il Napoli, che adesso comunque potrebbe divertirsi nel secondo tempo e trovare anche più reti per rendere più netta la sua qualificazione agli ottavi di Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI ZURIGO (RISULTATO 0-0): BRECHET SALVA SU VERDI

Napoli Zurigo 0-0: ancora risultato di parità nella partita del San Paolo, iniziata su ritmi bassi. Visto il risultato maturato all’andata il Napoli fa possesso palla, senza forzare troppo la manovra visto che i rossocrociati hanno bisogno di tre gol per qualificarsi, e dunque basta mantenere il controllo della partita. Al 6’ comunque Lorenzo Insigne impensierisce Brecher tirando in porta dopo l’assist di Ounas, ma mancando in precisione; si fa vedere anche lo Zurigo comunque, che non rinuncia assolutamente ad attaccare e vuole fare bella figura. Al 15’ Winter trova spazio a destra e mette al centro un pallone sul quale Ceesay, oggi schierato titolare al fianco di Odey, impatta di testa mandando però la sfera a lato. Al 16’ la risposta di Verdi, tornato titolare: servito in area di rigore l’esterno calcia ma trova la pronta opposizione di Brechet che gli chiude lo spazio. Per il momento dunque sfida anche interessante, ma inevitabilmente con il passare dei minuti il ritorno dei sedicesimi di Europa League potrebbe spegnersi gradualmente ma la differenza potrebbe essere fatta dalla voglia del Napoli di divertirsi e trovare una goleada che scacci le nubi e l’orgoglio dello Zurigo. Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI ZURIGO (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Napoli Zurigo sta per prendere il via: sicuramente il dato che riguarda maggiormente la squadra partenopea è quello delle ultime quattro uscite di Serie A. La squadra di Carlo Ancelotti non subisce gol da quattro gare, ma ne ha fatti appena tre e per tre volte ha pareggiato per 0-0; se aggiungiamo l’ottavo di Coppa Italia giocato e perso contro il Milan, il Napoli non è riuscito a segnare in quattro delle ultime sei partite. Dunque per i partenopei si tratta di ritrovare il gol perduto: un tempo macchina da reti, oggi la squadra azzurra ha segnato 42 gol in Serie A e cioè meno di due per partita. Lo Zurigo nelle trasferte di Europa League ha vinto solo una volta, contro l’Aek Larnaca; un trend, quello esterno, che non è positivo nemmeno in campionato dove in 11 partite sono arrivati tre successi a fronte di sei sconfitte, con la media esatta di un punto a partita. Adesso però ci dobbiamo concentrare su quello che succederà in campo, visto che allo stadio San Paolo le due squadre sono pronte a incrociare le armi: mettiamoci comodi e leggiamo insieme le formazioni ufficiali, Napoli Zurigo sta per cominciare! NAPOLI (4-4-2): 1 Meret; 23 Hysaj, 21 Chiriches, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 11 Ounas, 42 A. Diawara, 20 Zielinski, 9 Verdi; 14 Mertens, 24 L. Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri ZURIGO (4-4-2): 25 Brecher; 7 Winter, 17 Bangura, 31 M. Kryeziu, 70 Kololli; 94 Khelifi, 35 Sohm, 14 Domgjoni, 27 Schonbachler; 15 Odey, 9 Ceesay. Allenatore: Ludovic Magnin (agg. di Claudio Franceschini)

SOTTO LA LENTE

Eccoci arrivati a poche ore dalla diretta di Napoli Zurigo: il nome di Ludovic Magnin è famoso tra gli appassionati di calcio, che hanno potuto apprezzarlo in particolar modo con la sua nazionale. E’ stato un difensore che ha difeso i colori rossocrociati in 63 partite, giocando due edizioni dei Mondiali e due degli Europei (e indossando la fascia di capitano nella seconda edizione del torneo continentale, quella del 2008 in cui ha “sostituito” l’infortunato Alexander Frei); cresciuto nell’Echallens e in seguito passato al Losanna, Magnin ha giocato anche con Yverdon e Lugano per poi emigrare in Bundesliga. Con il Werder Brema ha trovato poco spazio ma ha vinto campionato e Coppa di Germania, con lo Stoccarda finalmente ha avuto la sua giusta dimensione rimanendovi per quattro anni. Nel 2010, cioè a 31 anni, Magnin è tornato in Svizzera per chiudere la carriera con lo Zurigo; a due anni dal ritiro la squadra biancoblu lo ha promosso allenatore della selezione Under 21 per poi farne il tecnico titolare. Lui ha risposto subito, ripagando la fiducia del club: pronti via, è arrivata la vittoria nella Coppa di Svizzera che ha traghettato la società in questa Europa League, dove ha superato il girone con il secondo posto alle spalle del Bayer Leverkusen (battuto nella partita di andata). (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Napoli Zurigo verrà diretta dall’arbitro greco Tasos Sidiropoulos, si gioca giovedì 21 febbraio alle ore 18:55 e sarà una sfida relativa al ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League 2018-2019. Dopo il successo per 1-3 dell’andata al Letzigrund Stadion, il Napoli ha praticamente già un piede e mezzo negli ottavi di finale della competizione. Una partita dominata dai partenopei con i gol di Insigne, Callejon e Zielinski, anche se nel finale gli elvetici sono tornati sotto con il gol di Kololli su rigore e sfiorando anche il 2-3. L’Europa League è un fronte molto caldo nella stagione del Napoli che, fuori dalla Coppa Italia e a -13 dalla Juventus in campionato, solo con un’affermazione europea potrebbe dire di aver compiuto un salto di qualità con l’avvento in panchina di Carlo Ancelotti al posto di Maurizio Sarri.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-ZURIGO

Le probabili formazioni che si affronteranno allo stadio San Paolo di Napoli. I padroni di casa partenopei schiereranno Meret in porta, il francese Malcuit in posizione di terzino destro e l’algerino Ghoulam in posizione di terzino sinistro, con il senegalese Koulibaly e il serbo Maksimovic centrali di difesa. A centrocampo spazio al brasiliano Allan e allo spagnolo Fabian Ruiz per vie centrali, mentre il suo connazionale Callejon giocherà sulla fascia destra e il polacco Zielinski sulla fascia sinistra. In attacco al fianco dell’altro polacco Milik si muoverà Lorenzo Insigne. Risponderà lo Zurigo con il centrale della Sierra Leone, Bangura, affiancato dal danese Maxso e da Nef davanti all’estremo difensore Brecher. A cenrocampo Domgjoni e il kosovaro Kryezu saranno i centrali, mentre Untersee sarà l’esterno di fascia destra e il georgiano Kharabadze il laterale mancino. In attacco l’altro kosovaro Kololli completerà il tridente offensivo con il nigeriano Odey e Winter.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Al 4-4-2 utilizzato come modulo di partenza dal tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, risponderà il 3-4-3 del mister svizzero dello Zurigo, Magnin. Elvetici e partenopei non si erano mai trovati di fronte nella loro storia in una partita ufficiale, col 3-1 dell’andata la squadra di Ancelotti sembra vicinissima al ritorno tra le prime sedici dell’Europa League, mentre nella scorsa stagione il suo cammino, sotto la guida di Sarri, si era fermato proprio ai sedicesimi contro i tedeschi del Lipsia.

LE QUOTE DEI BOOKMAKER

Le agenzie di scommesse considerano favorito in maniera schiacciante il Napoli nel match interno contro lo Zurigo per la conquista della vittoria anche nella sfida di ritorno. Affermazione interna quotata 1.18 da Eurobet, mentre Bet365 fissa a 7.00 la quota relativa al pareggio e William Hill propone a 15.00 la quota per la vittoria in trasferta. Per i gol realizzati complessivamente nei 90′, Bwin quota 1.50 l’over 2.5 e quota 2.40 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA