DIRETTA TORINO ATALANTA/ Risultato finale 2-0, streaming video tv: Successo netto

- Claudio Franceschini

Diretta Torino Atalanta, streaming video e tv: i granata cercano una vittoria che sarebbe importante per inseguire l’Europa, la Dea cerca riscatto dopo il ko interno contro il Milan.

Baselli Hateboer Torino Atalanta lapresse 2019
Diretta Atalanta Empoli (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO ATALANTA (RISULTATO FINALE 2-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Olimpico Grande Torino il Torino batte l’Atalanta con un netto 2 a 0. Nel primo tempo i granata partono forte e si fanno pericolosi tramite un paio di spunti ma perdono per infortunio Gosens al 18′ e devono fare i conti con la verve dei bergamaschi, in continua crescita. Al 42′ ci pensa però Izzo a spezzare l’equilibrio per i piemontesi e, in apertura di secondo tempo, Iago Falque chiude definitivamente i conti raddoppiando al 46′. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Torino di portarsi a quota 38 nella classifica di Serie A mentre l’Atalanta resta ferma proprio a 38 punti. (Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Atalanta sarà un appuntamento riservato agli abbonati alla televisione satellitare: i canali cui riferirsi sono Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport 251, potendo utilizzare il codice 420133 per acquistare il singolo evento o, come sempre, collegare fino a due apparecchi mobili – come PC, tablet e smartphone – ai dati dell’abbonamento per attivare il servizio di diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che per tutti i clienti non comporta costi aggiuntivi.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Torino ed Atalanta, il punteggio è sempre di 2 a 0. La rete del raddoppio piemontese sembra aver annullato le speranze di rimonta dei lombardi che rischiano anzi di subire il possibile goal del tris da parte di De Silvestri al 63′ e di Iago Falque, sia al 64′ che al 76′. Il direttore di gara ha poi estratto il primo cartellino giallo anche nei confronti di un calciatore granata ammonendo N’Koulou al 78′ per un duro intervento irregolare ai danni di Castagne.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Torino ed Atalanta è cambiato nuovamente ed è ora di 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i padroni di casa replicano il copione della frazione precedente e raddoppiano immediatamente al 46′ per merito di Iago Falque, liberato dall’assist di Meité e dal velo di Belotti. I nerazzurri provano quindi a rispondere con Castagna al 52′, trovando tuttavia la comoda parata del portiere avversario Sirigu.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Torino ed Atalanta sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Dopo una serie di occasioni collezionate dai bergamaschi, i piemontesi si riaffacciano in avanti facendosi pericolosi al 35′ tramite la conclusione di Meité, imprecisa per un soffio. La squadra di mister Mazzarri spezza dunque l’equilibrio iniziale al 42′ grazie alla rete segnata da Izzo, bravo ad approfittare di un rimpallo favorevole su un errore in disimpegno della difesa avversaria e del tiro sporcato di Iago Falque.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Torino ed Atalanta è di 0 a 0. Con il passare dei minuti gli ospiti crescono e, dopo aver rimpiazzato l’infortunato Gosens dal 18′ con Kulusevski, sfiorano il possibile vantaggio al 20′ con il colpo di testa di Mancini ed al 23′ Castagne non ha maggior fortuna colpendo nello stesso modo. I granata faticano ad esprimere il proprio gioco in questa fase e si mantengono uniti per riorganizzare un’eventuale ripartenza.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Piemonte la partita tra Torino ed Atalanta è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. I padroni di casa provano a partire forte nelle fasi iniziali dell’incontro e sparano alto con un colpo di testa di Iago Falque già al 1′. Entrambe le compagini mantengono un ritmo decisamente sostenuto ed all’8′ sempre Iago Falque spreca una poszione da zona interessante scaturita dal fallo commesso da Castagne, ammonito nell’occasione.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Andiamo a vedere i numeri delle due formazioni in attesa della diretta di Torino Atalanta, che comincerà davvero fra pochissimo. Le due squadre sono divise appena da 3 punti in classifica con la Dea che è sesta a 38 e i granata a 35. I lombardi hanno collezionato 11 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte, mentre i piemontesi hanno raccolto 8 successi, 11 pari e 5 ko. La squadra di Gian Piero Gasperini ha il secondo migliore attacco della categoria, secondo solo a quello della Juventus, con 51 reti siglate. A sorpresa però i nerazzurri hanno subito ben 12 reti in più dei granata, 34 a 22. I ragazzi di Walter Mazzarri però fino a questo momento hanno segnato un po’ troppo poco rispetto alle capacità dei suoi calciatori offensivi, 28 reti in 24 partite. Gli ospiti sono la squadra che ha completato più assist in questa categoria, ben 37, e ha anche il miglior assistman e cioè Alejandro “Papu” Gomez che ne ha collezionati come Suso 8. Tra le curiosità ce n’è una che riguarda Andrea Belotti che è il calciatore ad aver subito più falli in Serie A, ben 73, fino a questo momento. Adesso però è il momento delle formazioni ufficiali di Torino Atalanta, poi si gioca! TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Meite, Aina; Baselli; Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Zaza, Ansaldi, Damascan, Berenguer, Parigini, Bremer, Millico, Ferigra. Allenatore: Walter Mazzarri. ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Mancini, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Ilicic, Castagne; Zapata. A disposizione: Rossi, Gollini, Toloi, Palomino, Reca, Pessina, Ibanez, Kulusevski, Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini. (agg. di Matteo Fantozzi)

GLI ALLENATORI

Ci avviciniamo alla diretta tra Torino e Atalanta, valida nella 25^ giornata di Serie A: andiamo quindi a conoscere meglio gli allenatori attesi in campo quest’oggi. Padrone di casa sarà ovviamente Walter Mazzarri, arrivato alla compagine granata solo nel gennaio del 2018. Il tecnico ex Watford quindi finora ha collezionato solo 45 presenze con il club piemontese, per una media punti di 1,49 a match. Numeri ben più ampi per Gian Piero Gasperini che dopo tutto occupa la panchina dell’Atalanta da parecchio tempo e per la precisione dal giugno del 2016. Ecco quindi che dando un occhio ai numeri, contiamo per l’allenatore di Grugliasco 123 presenze in panchina, dove ha pure fissato a 1,74 la sua media punti a partita fino ad oggi. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Per la diretta di Torino Atalanta, prevista nella 25^ giornata di Serie A è arrivato il momento anche di conoscere lo storico che unisce questi due club oggi in campo. I dati certo non ci mancano visto che dal 1937 a oggi contiamo ben 115 precedenti occorsi tra queste due formazioni, recuperati tra primo campionato italiano, cadetteria e pure Coppia Italia. Il bilancio complessivo dunque ci racconta di 46 vittorie dei granata nello scontro diretto e solo 28 affermazioni della Dea, con pure 41 pareggi che completano il quadro. Non ci sorprende poi apprendere che risale al turno di andata del campionato di Serie A ancora in corso l’ultimo testa a testa tra Torino e Atalanta. Tale dato però ci può raccontare poco, visto che nella sesta giornata fu pareggio a reti inviolate a Bergamo. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Torino Atalanta sarà diretta dal signor Orsato, e si gioca alle ore 15:00 di sabato 23 febbraio: è il secondo anticipo nella 25^ giornata del campionato di Serie A 2018-2019 ed è una partita davvero interessante, che potremmo definire uno spareggio per l’Europa. Entrambe le squadre infatti puntano alla qualificazione alla prossima Europa League, ma per come si è messa la classifica la Dea (ormai al terzo anno su questi livelli) può addirittura sognare la Champions, anche se la sconfitta interna contro il Milan, in quello che era una sorta di spareggio al netto del periodo dell’anno, ha fatto scivolare la squadra di Gian Piero Gasperini a quattro punti dal quarto posto, un duro colpo soprattutto per quello che era l’esaltante momento, e per il fatto che gli orobici erano passati in vantaggio. Il Torino invece si trova appena sotto le prime sette della classe, dunque può realmente credere di andare a giocare le coppe; domenica scorsa ha ottenuto un risultato importante fermando il Napoli al San Paolo (secondo pareggio consecutivo nello stadio partenopeo) ma adesso sa che la parola d’ordine è continuità, perchè solo in questo modo si potranno superare avversarie sulla carta superiori. Aspettando il calcio d’inizio della partita, possiamo analizzare al meglio i temi principali della diretta di Torino Atalanta valutando anche quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori in termini di probabili formazioni, visto che ormai mancano solo poche ore alla sfida del Grande Torino.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO ATALANTA

Torino Atalanta si giocherà senza due centrocampisti fondamentali per le due squadre: Walter Mazzarri perde Rincon, Gasperini sarà senza De Roon. Tra le fila dei granata dunque si candida Meité, che giocherebbe come mezzala destra al fianco di Lukic (ormai titolare quasi fisso) con Baselli e Ansaldi che come sempre sono in ballottaggio per occupare l’altro interno, l’argentino può anche giocare laterale dove eventualmente sfilerebbe il posto a De Silvestri. Ola Aina sicuro di iniziare la partita, Emiliano Moretti sfida Djidji nella difesa completata da Izzo e Nkoulou mentre davanti dovremmo vedere Iago Falque, in coppia con Belotti. Nell’Atalanta sarà presumibilmente Pasalic a fare le veci di De Roon, abbassando la sua posizione per giocare in coppia con Freuler; il resto della squadra non dovrebbe cambiare, solito ballottaggio tra Djimsiti e Gianluca Mancini in difesa (con le certezze Toloi e Palomino davanti a Berisha) con Hateboer e Castagne che occuperanno le corsie dovendo pensare ad entrambe le fasi. Ilicic sarà il trequartista che giocherà alle spalle di Alejandro Gomez e Duvan Zapata.

QUOTE E PRONOSTICO

Torino Atalanta è stata quotata dall’agenzia di scommesse Snai, secondo cui la Dea parte con i favori del pronostico: vediamo infatti che il segno 1 per la vittoria dei granata vale 3,20 volte la somma messa sul piatto mentre l’ipotesi del successo esterno, regolata dal segno 2, vi farebbe guadagnare 2,30 volte quanto investito. L’eventualità del segno X è quella che regola il pareggio e, con questo bookmaker, la vostra vincita corrisponderebbe a 3,25 volte la puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA