Diretta Arezzo Olbia/ Risultato finale 1-0, streaming video: segna Burzigotti all’88’

- Fabio Belli

Diretta Arezzo Olbia streaming video e tv, quote e risultato live del match della ventottesima giornata nel campionato di Serie C nel girone A.

Sala DalCanto Arezzo lapresse 2018
Video Arezzo Pisa (Foto LaPresse)

DIRETTA AREZZO OLBIA (1-0): DECIDE IL GOL DI BURZIGOTTI ALL’88’!

Nel bene e nel male è Ceter tra le fila dei sardi a essere protagonista del match sul terreno di gioco dell’Arezzo: dopo l’errore e tu per tu con Pelagotti del primo tempo e la buona chance avuta al 50’, la 21enne punta colombiana si divora lo 0-1 al 63’ calciando ancora una vola fuori davanti all’estremo difensore aretino. Tuttavia i ragazzi di Dal Canto non approfittano di un Olbia tanto intraprendente quanto sciupone e così è la volta della prevedibile girandola dei cambi per cambiare l’inerzia del match: infatti la contemporanea sconfitta della Pro Vercelli richiederebbe ai toscani di vincere per sfruttare l’occasione ma al minuto 80 il risultato ancora non si sblocca. E negli ultimi 10’ tuttavia ecco che la resistenza dei sardi termina nel modo più beffardo al minuto 88: è infatti il difensore Burzigotti a due giri di orologio dall’extra time a sfruttare al meglio il corner battuto da Serrotti e a battere Marson. 1-0 e stadio di Arezzo in delirio! E dopo 5’ di recupero concitati, nel corso dei quali Dal Canto viene allontanato dalla sua panchina, il direttore di gara manda tutti al riposo: l’Arezzo, come da pronostico ma nella maniera più dura e rocambolesca possibile, batte l’Olbia (che non avrebbe meritato comunque la sconfitta) e continua a tenere nel mirino la vetta della classifica. (agg. di R. G. Flore)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Arezzo-Olbia non sarà una sfida trasmessa in diretta tv sui canali free o pay del satellite o del digitale terrestre. La partita sarà un esclusiva per gli abbonati al sito elevensports.it, che potranno vedere la diretta streaming video via internet su supporti come smart tv e console, o dispositivi mobili, scaricando l’applicazione dedicata, come smartphone o tablet o anche su pc.

CHANCE PER CETER AL 50′!

La ripresa del match tra Arezzo e Olbia si riapre con gli stessi effetti del primo tempo, senza che dunque né Dal Canto né Filippi apportino cambiamenti agli undici iniziali. E tuttavia il leitmotiv non cambia coi toscani a fare la partita e i sardi invece più pericolosi: come al 50’ quando Pisano crossa per Ceter ma quest’ultimo non inquadra lo specchio della porta difesa da Pelagotti. Tuttavia si tratta di una delle poche emozioni del primo quarto d’ora del secondo tempo dato che per il resto i due estremi difensori sono poco impegnati e le compagini paiono più attente a non scoprirsi che a cercare la via del gol, con il punteggio che però fa più comodo ai sardi e non certo ai toscani che vogliono inseguire la vetta. (agg. di R. G. Flore)

SARDI PERICOLOSI CON CETER!

Il primo tempo del match tra Arezzo e Olbia si è concluso da poco sul punteggio di 0-0. Nel corso dei 45’ iniziali tuttavia non sono mancate le occasioni da rete e dopo la punizione di Biancu al 12’ sono i padroni di casa a rispondere al 19’ con Sala, ben imbeccato da Cutolo, ma la difesa sarda salva tutto. Invece è clamoroso quanto accade al minuto 23 con l’attaccante ospite Ceter che solo davanti a Pelagotti non trova di meglio che tirargli addosso in quella che è di fatto una delle migliori chance della prima frazione. Scampato il pericolo, i toscani di Dal Canto si risistemano ma non riesco a rendersi più pericolosi: anzi al minuto 43 c’è apprensione per il portiere amaranto che dopo uno scontro con Ceter sembra essere costretto a chiedere il cambio ma poi fa cenno di poter proseguire. E dopo due minuti di recupero il direttore di gara manda tutti al riposo col punteggio ancora a reti bianche. (agg. di R. G. Flore)

BIANCU PERICOLOSO AL 12′!

Allo stadio “Città di Arezzo” va in scena la sfida tra i toscani padroni di casa e i sardi dell’Olbia con le due compagini che inseguono obiettivi diversi: gli amaranto di Alessandro Dal Canto vogliono continuare a inseguire la vetta mentre i bianchi di Michele Filippi allontanarsi dalla zona play-out. Pronti, via e la prima chance è per Foglia al minuto 2 ma il suo tiro sorvola la traversa della porta difesa dal numero uno ospite, Marson. La risposta ospite arriva poco dopo con una conclusione di Biancu, anche questa imprecisa. In generale però nei primi dieci minuti dell’incontro accade ben poco anche se è l’Arezzo a provare a prendere subito il pallino del gioco e a imporre il proprio ritmo contro un avversario evidentemente di caratura tecnica inferiore. Ma al 12’ è ancora Biancu a rendersi pericoloso: su calcio piazzato il centrocampista dell’Olbia impegna severamente Pelagotti che salva i suoi dalla capitolazione. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Arezzo Olbia, attesa tra pochi istanti in campo, sembrano disputare un match già scritto: diamo uno sguardo a qualche dato quindi in attesa che le formazioni facciano il loro ingresso in campo. La comagine toscana infatti, ferma alla terza piazza, è riuscita a collezionare 11 vittorie, 13 pareggi e sole 3 sconfitte mentre i risultati dell’Olbia fino a questo momento sono stati altrettanto positivi e ci raccontano di 6 successi, 10 pareggi e 10 KO. Ricordiamo inoltre che l’Arezzo ha messo a segno 34 gol contro i 27 dell’Olbia: per i gol subiti sono invece 23 quelli degli amaranto mentre sono 37 quelli dei sardi. Segnaliamo inoltre che la percentuale passaggi dell’Arezzo è di 76% quella dell’Olbia è del 73%. E’ tempo quindi di dare la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Arezzo Olbia non sono certo pochi, ma bisogna dire che solo nel dicembre 2016 queste due squadre sono tornate ad affrontarsi in un contesto ufficiale, spezzando di fatto un digiuno che durava da 38 anni. Se prendiamo in considerazione solo le sfide recenti dunque troviamo una situazione complicata per gli amaranto: l’Olbia incredibilmente ha vinto le prime tre sfide di questo decennio, ottenendo anche due successi esterni (sempre per 1-0) e soprattutto riuscendo a mantenere inviolata la sua porta per 299 minuti. Finalmente nell’aprile 2018 l’Arezzo ha vinto 3-2, in trasferta e in rimonta: sotto di due gol segnati da Daniele Ragatzu e Roberto Biancu, gli amaranto hanno accorciato con Giacomo Cenetti, pareggiato con Marco Cellini e infine vinto la partita con una punizione di Aniello Cutolo. Nel girone di andata di questo campionato la partita del Nespoli è terminata 0-0: questo vuol dire che i toscani in epoca recente hanno segnato solo in una delle cinque partite giocate. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Arezzo Olbia, diretta dall’arbitro Eduart Pashuku di Albano Laziale oggi, domenica 24 febbraio 2019 alle ore 14.30, sarà una delle sfide della ventottesima giornata del campionato di Serie C nel girone A. La classifica rivoluzionata del raggruppamento, dopo le penalizzazioni e l’esclusione dal campionato della Pro Piacenza, ha portato di nuovo l’Arezzo corsaro ad Albissola al secondo posto in classifica, pur con ben quattro partite disputate in più rispetto alla Virtus Entella capolista e tre in più della Pro Vercelli. Dopo la vittoria contro la Carrarese e il pareggio contro il Siena, l’Olbia ha fatto invece un passo in avanti importante in classifica, allontanandosi dalla zona calda in maniera netta e portandosi a -5 dai play off: dopo momenti difficili, i sardi potrebbero proporsi per un risultato di prestigio a fine stagione, partecipando agli ampi spareggi per la Serie B.

PROBABILI FORMAZIONI AREZZO OLBIA

Le probabili formazioni del match che si disputerà presso lo stadio Città di Arezzo. I padroni di casa toscani schiereranno Pelagotti in porta e una difesa a quattro schierata rispettivamente dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con Luciani, Pelagatti, Pinto e Sala. Foglia, Serrotti e Buglio comporranno il terzetto titolare di centrocampo, mentre Rolando sarà il trequartista alle spalle del duo offensivo Cutolo-Brunori. Risponderà l’Olbia con l’olandese Van der Want tra i pali, Pinna impiegato in posizione di terzino destro e Pitzalis in posizione di terzino sinistro, mentre i centrali di difesa saranno Iotti e Bellodi. A centrocampo spazio a Muroni, Vallocchia e Pennington, mentre Biancu sarà il trequartista alle spalle di Ragatzu e Ogunseye, titolari nel tandem offensivo.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente, l’Arezzo allenato da Alessandro Dal Canto giocherà col 4-3-1-2, mentre il modulo di partenza scelto dal mister dell’Olbia, Michele Filippi, sarà lo stesso. All’andata pari senza reti in Sardegna tra le due formazioni, mentre i sardi hanno vinto l’ultimo precedente disputato ad Arezzo, 0-1 il 15 ottobre 2017 con rete decisiva di Ogunseye. Arezzo senza vittoria contro l’Olbia in casa da quando i sardi hanno riconquistato il professionismo.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le valutazioni dei bookmaker sulla partita, i favori del pronostico ricadono nettamente sull’Arezzo per la conquista dei tre punti in casa contro l’Olbia. Vittoria interna quotata 1.55 da William Hill, mentre Eurobet propone a 3.40 la quota riferita all’eventuale pareggio e Bet365 propone invece a 6.50 la quota relativa alla vittoria in trasferta. Per i gol realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 viene fissata a 2.20 e quella dell’under 2.5 viene proposta a 1.60 da Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA