DIRETTA TRAPANI CAVESE/ Risultato finale 2-2: Bruno riprende i granata in extremis!

- Fabio Belli

Diretta Trapani Cavese, risultato finale 2-2: i granata perdono due punti preziosi nella corsa alla promozione in Serie C, rimontano i campani ma vengono raggiunti a 5 minuti dal termine.

Evacuo Trapani Catanzaro lapresse 2019
Diretta Trapani Cavese (Foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI CAVESE (RISULTATO FINALE 2-2)

Trapani Cavese 2-2: partita splendida al Provinciale di Erice, dove la squadra di casa viene fermata dai campani e perde la grande occasione di avvicinare in classifica la Juve Stabia, con cui però ormai sta lottando per la promozione diretta. Nel secondo tempo la reazione del Trapani è arrivata: al 62’ Giacomo Tulli ha pareggiato i conti e rimesso i padroni di casa in partita, ad un quarto d’ora dal termine il Trapani ha avuto a disposizione un calcio di rigore per un fallo su Evacuo strattonato in area, e dal dischetto Anthony Taugourdeau non ha sbagliato. La partita però non è finita lì, perchè al minuto 85 su un cross di Ferrara Rosafio ha prolungato la traiettoria di un pallone sul quale si è avventato Francesco Bruno che, entrato dalla panchina, ha girato in porta la rete del pareggio. Lo stesso Ferrara è stato decisivo all’ultimo secondo o quasi: pessima uscita di De Brasi che ha lasciato strada libera al colpo di testa di Evacuo, salvataggio sulla riga di porta da parte del terzino sinistro della Cavese che ha blindato un pareggio tanto prezioso per gli ospiti quanto deludente per i padroni di casa. (agg. di Claudio Franceschini)

TRAPANI CAVESE (0-1): GOL DI TUMBARELLO!

Trapani Cavese 0-1: al Provinciale di Erice siamo arrivati all’intervallo e incredibilmente la squadra campana è in vantaggio contro la seconda forza nella classifica del girone C di Serie C. Il gol che sblocca la partita arriva al 14’ minuto, dopo una bella azione corale da parte della Cavese: filtrante di Sainz Maza per Rosafio, controllo e cross al centro dell’esterno che ha trovato pronto all’inserimento Giorgio Tumbarello, lesto ad anticipare la diagonale di Costa Ferreira e battere Dini. Il gol ha gelato il clima del pubblico, che sperava in una partita abbordabile; il Trapani si è scosso soltanto alla mezz’ora con una conclusione di Taugourdeau che non ha inquadrato la porta, e ancora al 38’ con un’azione personale di Tulli che ha trovato Evacuo, anticipato all’ultimo dall’intervento di Bacchetti. Da segnalare che la Cavese ha già dovuto operare un cambio forzato: Lia si è improvvisamente fermato avvertendo un fastidio nel corso di uno scatto in avanti, al suo posto Giacomo Modica ha fatto entrare Bruno ma quel che conta al momento è il vantaggio ospite, anche se il Trapani può recriminare per due episodi sospetti nell’area avversaria. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Trapani Cavese non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. Ci sarà però la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet del match per tutti gli abbonati al portale elevensports.it, che trasmette sul web tutta la Serie C 2018/19, collegandosi tramite smart tv o pc o con dispositivi mobili come smartphone oppure tablet.

TRAPANI CAVESE (0-0): SI COMINCIA!

Trapani Cavese sta per avere inizio e pare un match a senso unico: vediamo che cosa ci potrebbero dire le statistiche fissate alla vigilia. Classifica alla mano ricordiamo che la squadra granata ha ottenuto i 54 punti, validi per la seconda piazza, grazie a 16 vittorie e 7 pareggi, mentre gli ospiti oggi, fermi alla 12^ posizione, rispondono con 6 successi e 10 pareggi. Segnaliamo anche che il Trapani ha messo a segno 42 gol e ne ha subiti solo 18: la Cavese risponde in attacco con 24 reti, ma avendone incassati 29 ha ancora una differenza gol negativa. La percentuale passaggi completati del Trapani è 78% quella della Cavese è 74%. La partita di Serie C ora sta per cominciare! (agg Michela Colombo)

I BOMBER

Andiamo a vedere da vicino i bomber della diretta di Trapani Cavese che mette di fronte due attaccanti di grande livello. Il miglior marcatore dei padroni di casa è il francese M’Bala Nzola con 6 centri, dall’altra parte c’è Jacopo Sciamanna a 5, ma attenzione anche a Corapi ed Felice Evacuo del Trapani anche loro a 5. Nzola è un francese di origine angolana classe 1996 che in Italia ha sempre fatto bene. L’anno passato ha fallito però il salto di qualità che gli era stato richiesto in cadetteria, dimostrando di non essere forse ancora pronto per quella categoria. In C però è in grado di fare la differenza e ancora giovane si potrà guadagnare un’altra possibilità in Serie B. Abile a muoversi sia come punta centrale che come giocatore di sponda per un centravanti più pesante. Grazie ai suoi 185 centimetri può pungere anche di testa. Sciamanna è un calciatore diverso, che può fare la differenza grazie soprattutto alla sua rapidità. Molto spesso parte dalla sinistra per accentrarsi e prova anche il tiro da fuori come una delle sue qualità principali. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Quarto episodio nella storia di Trapani Cavese, e bilancio dei precedenti davvero curioso: in tre partite queste due squadre hanno prodotto un solo gol, che è poi quello che lo scorso 27 ottobre è stato messo a segno da Giuseppe Fella. All’andata infatti la Cavese aveva vinto al Simonetta Lamberti, un successo importantissimo e inaspettato contro una squadra che nei mesi seguenti ha confermato di poter correre per la promozione diretta; una rete, arrivata in tap-in dopo la parata di Dini su Lia, ha spezzato un digiuno di 232 minuti che riguardava entrambe le squadre, e che durava da… 40 anni e mezzo. Tanto tempo è infatti passato prima che Trapani e Cavese tornassero a sfidarsi, anche alla fine degli anni Settanta eravamo in Serie C e le due partite si erano concluse sul risultato di 0-0. In un contesto del genere ci aspetteremmo anche oggi poche emozioni e pochi gol, ma la squadra siciliana oggi sembra aver fatto il salto di qualità e parte nettamente favorita, staremo dunque a vedere quello che succederà tra poco al Provinciale di Erice. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Trapani Cavese, diretta dall’arbitro Cristian Cudini, domenica 24 febbraio 2019 alle ore 14.30, sarà una delle partite in programma nella ventottesima giornata del campionato di Serie C nel girone C. I siciliani continuano a credere nella rincorsa al primo posto in classifica: la Juve Stabia è tornata ad essere lontana solo quattro punti, anche se la capolista ha disputato finora una partita in meno rispetto ai granata che dopo aver battuto il Catania nel sentito derby hanno dato continuità al loro cammino espugnando anche il campo del Rieti. La Cavese pareggiando in casa contro la Viterbese domenica scorsa ha inanellato invece il suo quinto risultato utile consecutivo, arrivando a due soli punti dalla zona play off e soprattutto accumulando nove punti di vantaggio sulla zona play out, un margine di sicuro rassicurante per i metelliani.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI CAVESE

Le probabili formazioni del match che si disputerà presso lo stadio Provinciale di Trapani. I padroni di casa siciliani schiereranno Dini tra i pali, il portoghese Ferreira sull’out difensivo di destra e Lomolino sull’out difensivo di sinistra, mentre Scognamillo e Pagliarulo giocheranno al centro della difesa. Centrocampo a tre con Aloi, Corapi e il francese Taugourdeau titolari, mentre i tre d’attacco saranno Ferretti, Evacuo e Tulli. Risponderà la Cavese con Bisogno in porta e una difesa a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con lo spagnolo Palomeque, Manetta, Bacchetti e Ferrara. Centrocampo a tre con Favasuli, Tumbarello e Lia titolari, mentre i titolari nel tridente offensivo dei metelliani saranno Magrassi, Rosafio e Fella.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Le due squadre saranno schierate entrambe tatticamente con il 4-3-3, sia il Trapani allenato da Vincenzo Italiano, sia la Cavese guidata in panchina da Giacomo Modica. Unico precedente tra i professionisti fra i due club, il match d’andata di questo campionato, con la Cavese capace di ottenere un’importante vittoria di misura presso lo stadio Simonetta Lamberti, 1-0 lo scorso 27 ottobre con rete decisiva messa a segno da Fella.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le valutazioni dei bookmaker sulla partita, i favori del pronostico ricadono sul Siracusa per la conquista dei tre punti in casa contro il Rieti. Vittoria interna quotata 2.30 da William Hill, mentre Eurobet propone a 3.00 la quota riferita all’eventuale pareggio e Bt365 propone invece a 3.60 la quota relativa alla vittoria in trasferta. Per i gol realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 viene fissata a 2.75 e quella dell’under 2.5 viene proposta a 1.40 da Bet365.

© RIPRODUZIONE RISERVATA