Diretta Verona-Ascoli/ Risultato finale, streaming DAZN: 1-1, parità al Bentegodi

- Fabio Belli

Diretta Verona Ascoli: streaming video DAZN, quote e risultato live del match della 29^ giornata del campionato di Serie B. Hellas strafavorito tra le mura di casa.

verona perugia di carmine
Diretta Verona Perugia (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA-ASCOLI (RISULTATO FINALE 1-1): NULLA DI FATTO AL BENTEGODI

Triplice fischio di Pillitteri, al Bentegodi finisce 1-1 la sfida tra Verona e Ascoli che si spartiscono la posta in palio: dopo due vittorie di fila gli scaligeri tornano a rallentare e non riescono a scavalcare, neppure momentaneamente, il Palermo al secondo posto in classifica; la squadra di Vivarini trova il quarto pareggio consecutivo e non si allontana definitivamente dalla zona play-out. I padroni di casa chiudono in dieci uomini per l’espulsione di Lee che entra in maniera sconsiderata su Ninkovic rischiando di fargli molto male, il direttore di gara estrae il rosso diretto per aver messo in pericolo l’incolumità dell’avversario, oltre ad averlo colpito a palla lontana. Gli ospiti non hanno però il tempo di sfruttare la superiorità numerica e così il punteggio non cambia fino più allo scadere del 96′, quando i giocatori se ne vanno sotto la doccia. {agg. di Stefano Belli}

SILVESTRI SALVA SU BERETTA

A metà del secondo tempo il punteggio di Verona-Ascoli (partita valevole per la 29^ giornata di Serie B 2018-19) rimane sull’1-1. Al Bentegodi il gioco è ripreso da circa una ventina di minuti, in questa fase del match prevale l’equilibrio: nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento sull’altra, tanto meno a trovare l’ultimo passaggio e a finalizzare. A svegliare tutti dal torpore è Laverone che fa partire un cross insidioso nella trequarti scaligera: Beretta impatta il pallone di testa trovando la prontissima risposta di Silvestri che salva i padroni di casa dall’1-2. Campanello d’allarme per la retroguardia di Fabio Grosso che ha rischiato di essere punita per la seconda volta quest’oggi. {agg. di Stefano Belli}

PAZZINI PAREGGIA I CONTI

Verona e Ascoli vanno al riposo sul punteggio di 1-1. Gli scaligeri chiudono il primo tempo in crescendo, dopo aver trovato il gol del pari al 36′ con Pazzini che capitalizza l’assist di Lee e gonfia la rete violando la porta di Vanja che qualche minuto prima aveva compiuto una parata miracolosa proprio nei confronti del numero 11 di Grosso. Gli uomini di Vivarini recriminano per la mancata espulsione di Marrone, autore di un fallo killer ai danni di Rosseti – l’autore del momentaneo 1 a 0 – costretto a uscire di scena per il dolore troppo forte alla caviglia. Allontanato per proteste il tecnico dei marchigiani che chiedeva a gran voce il rosso diretto per il numero 6 avversario che invece se l’è cavata solamente (è proprio il caso di dirlo) con un cartellino giallo. Il metro di giudizio dell’arbitro Pillitteri indispettisce e innervosisce i giocatori dell’Ascoli che sembrano aver smarrito la lucidità di inizio gara. {agg. di Stefano Belli}

TOCCO VINCENTE DI ROSSETI

Diretta Verona-Ascoli 0-1: dopo i primi venti minuti di gioco il risultato sta premiando la formazione allenata da Vincenzo Vivarini e punisce quella di Fabio Grosso. Al Bentegodi gli scaligeri si affidano ai lanci lunghi nel tentativo di innescare Pazzini che al 5′ spaventa la retroguardia ospite con una girata che termina di poco a lato. Sei minuti più tardi, dall’altra parte del campo, Rosseti trova la via del gol deviando in rete la punizione calciata da Ninkovic. Niente da fare per Silvestri il quale è costretto a raccogliere il pallone e a rimetterlo a centrocampo, si mettono male le cose per i padroni di casa che pure erano partiti con il piede giusto, andando subito a occupare stabilmente la metà campo avversaria. Ma i marchigiani, al primo affondo, sono riusciti a sbloccarla, vedremo come ora gestiranno la situazione e soprattutto se ci sarà la reazione dell’Hellas. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Verona Ascoli non si potrà seguire in diretta tv ma solo in diretta streaming video via internet, con un abbonamento DAZN e collegandosi sull’applicazione ufficiale tramite pc o smart tv o con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Verona Ascoli sta per avere inizio e mentre le formazioni ufficiali del match di Serie B stanno per uscire dagli spogliatoi, andiamo a curiosare anche nelle statistiche che i due club vantano alla vigilia della 29^ giornata di campionato. I gialloblu approdano al turno con la terza posizione in classifica a quota 45 punti, ottenuti con 9 pareggi e 12 vittorie a cui aggiungiamo 40 gol fatti e 30 subiti agli scaligeri. L’Ascoli invece è fermo solo alla 12^ posizione con solo 31 punti messi a tabella , grazie a 10 pareggi e 7 vittorie. Segnaliamo inoltre che i bianconeri hanno segnato finora 27 gol ma ne hanno incassati ben 33. Diamo quindi la parola al campo, si gioca! VERONA: Silvestri, Bianchetti, Empereur, Marrone, Balkovec, Faraoni, Gustafson, Henderson, Lee, Pazzini, Laribi. A disposizione: Berardi, Ferrari, Vitale, Di Carmine Traoré, Colombatto, Crescenzi, Di Gaudio, Danzi, Tupta, Almici. Allenatore: Fabio Grosso. ASCOLI: Milinkovic, Troiano, D’Elia, Rosseti, Ninkovic, Padella, Addae, Ciciretti, Brosco, Frattesi, Laverone. A disposizione: Lanni, Rubin, Iniguez, Quaranta, Casarini, Cavion, Chajia, Beretta, Coly, Andreoni, Ngombo. Allenatore: Vincenzo Vivarini. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Il primo posticipo Verona Ascoli sarà una partita diretta dall’arbitro Luigi Pillitteri, che fa parte della sezione Aia di Palermo, oggi pomeriggio alle ore 18.00 allo stadio Marcantonio Bentegodi. La squadra arbitrale per questo incontro della ventinovesima giornata di Serie B sarà completata dai due guardalinee Scarpa e Schirru e dal quarto uomo Minelli. Nato il 27 febbraio 1985 nel capoluogo siciliano, il signor Pillitteri in questa stagione ha già arbitrato ben dieci partite di Serie B: le statistiche ci parlano di 55 cartellini gialli assegnati, due espulsioni equamente divise tra somma di ammonizioni e rossi diretti e ben cinque calci di rigore assegnati, numero molto significativo per il signor Pillitteri. Infine, una annotazione importante a proposito di Verona e Ascoli, perché entrambe le formazioni saranno oggi solamente al loro primo incrocio stagionale con il fischietto siciliano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Verona Ascoli, diretta dall’arbitro Pillitteri, sabato 16 marzo 2019 alle ore 18.00, sarà una delle sfide in programma nella ventinovesima giornata del campionato di Serie B. Match importante per gli scaligeri che partita dopo partita si stanno dimostrando competitivi per il ritorno in Serie A. 4 vittorie nelle ultime 5 sfide di campionato disputate dai gialloblu, che hanno battuto il Perugia in trasferta nell’ultimo turno di campionato. Vittoria importantissima, con i gialloblu che sono ora ad una sola lunghezza dalla Serie A diretta e dal Palermo. L’Ascoli dalla sua contro il Livorno ha centrato il suo terzo pareggio consecutivo, mantenendo 4 lunghezze di vantaggio sulla zona play out.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA ASCOLI

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Bentegodi per la diretta Verona Ascoli. Scaligeri padroni di casa schierati con un 4-3-3 in campo con Silvestri; Faraoni, il polacco Dawidowicz, Bianchetti, lo sloveno Balkovec; Marrone, lo svedese Gustafson, Zaccagni; il tunisino Laribi, Pazzini e Di Gaudio. Risponderà l’Ascoli con un 4-4-2 in cui saranno impiegati il serbo Milinkovic-Savic; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia; Frattesi, Troiano, il ghanese Addae, il serbo Ninkovic; Berretta e Ciciretti.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Gli allenatori del Verona, Fabio Grosso, e dell’Ascoli, Vincenzo Vivarini, schiereranno le loro squadre tatticamente rispettivamente con il 4-3-3 e con il 4-4-2. Nel match d’andata Ascoli vincente di misura in casa contro il Verona grazie a un gol di Cavion a 5′ dal novantesimo. Pari a reti bianche nell’ultima sfida disputata a Verona il 13 marzo 2017, il Verona non batte l’Ascoli in casa dal 3-1 dell’8 dicembre 2012, gol decisivi di Halfredsson, Juanito Gomez ed Albertazzi.

PRONOSTICO E QUOTE

Le agenzie di scommesse considerano il Verona nettamente favorito per la conquista dei tre punti contro l’Ascoli. Vittoria in casa quotata 1.80 da Bet365, mentre William Hill offre a 3.25 la quota del pareggio ed Eurobet propone a 5.00 la quota per la vittoria in trasferta. Per i gol realizzati nel corso della partita, Bwin quota over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.05 e 1.72.



© RIPRODUZIONE RISERVATA