Diretta/ Ascoli Livorno (risultato finale 1-1) streaming video DAZN: parità!

- Fabio Belli

Diretta Ascoli Livorno, streaming vido DAZN: quote e risultato live del match della ventottesima giornata del campionato di Serie B. Entrambe le squadre cercano punti per la salvezza.

Ninkovic Castagnetti Ascoli Cremonese lapresse 2019
Diretta Cremonese Ascoli, Serie B 25^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ASCOLI LIVORNO (1-1) TERMINA IN PAREGGIO

L’Ascoli non va oltre il pareggio contro il Livorno al Del Duca e si accontenta di un punticino contro Luci e compagni. La sfida termina sul punteggio di uno a uno con le marcature di Beretta e Diamanti. Succede tutto tra il quindicesimo e il venticinquesimo del primo tempo, con i padroni di casa che aprono le danze con una giocata facile facile sotto porta. Poco dopo gli amaranto conquistano un calcio di rigore con Di Gennaro steso in area da Milinkovic. L’arbitro ovviamente non ha dubbi e conferma la decisione che porta Diamanti all’esecuzione che vale l’uno a uno. Le due squadre si equivalgono, nella ripresa provano a sbloccarla su qualche piazzato, il punteggio però non cambia più. Divisa la posta in palio.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

EQUILIBRIO NELLA RIPRESA

Siamo al sessantesimo minuto della gara e il risultato tra Ascoli Livorno è sempre fermo sull’uno a uno. La ripresa comincia con una punizione conquistata dai bianconeri in posizione interessante. Ninkovic va alla battuta scodellando dentro l’area avversaria, Zima però blocca tutto. Al cinquantatreesimo Salzano lascia partire un traversone da sinistra, Valiani riesce ad impattare sul pallone ma non centra lo specchio della porta. Al cinquantasettesimo gli animi si scaldano, con Murilo che non viene sanzionato dopo un intervento duro ai danni di un avversario. Il Livorno ricorre ad un cambio, con Murilo già ammonito che lascia il posto a Dumitru. Regge l’equilibrio in questa ripresa tra Ascoli Livorno.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DIAMANTI PAREGGIA

Abbiamo superato il venticinquesimo minuto della diretta di Ascoli Livorno e il risultato è fermo sull’uno a uno. Partita subito frizzante con Ninkovic che ci prova al quinto da fuori area: blocca Zima. Al sesto Raicevic riceve una bella palla da Diamanti, Milinkovic è bravissimo ad ipnotizzarlo e a sventare il pericolo. Al nono ci prova Troiano con una conclusione che si spegne a lato di pochissimo. L’Ascoli passa in vantaggio al sedicesimo con Beretta, che riceve da Rosseti e insacca la rete più facile. La gioia dei bianconeri dura pochissimo perchè al ventiduesimo Milinkovic commette fallo in area su Di Gennaro. L’arbitro non ha dubbi e concede un calcio di rigore. Dagli undici metri va Diamanti, che non sbaglia e firma l’uno a uno. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI

La diretta tra Ascoli e Livorno sta per avere finalmente inizio e mentre le formazioni ufficiali stanno uscendo dagli spogliatoi, diamo uno sguardo a qualche numero segnato alla vigilia della 28^ giornata di Serie B. La compagine bianconera infatti vanta la 12^ posizione in classifica in virtù dei 30 punti messi assieme con 9 pareggi e sette successi. Va aggiunto che l’Ascoli ha segnato ad oggi solo 26 gol a fronte dei 32 incassati ed è un dato che va assolutamente migliorato a breve. Più sotto troviamo invece il Livorno fermo al 15^ piazzamento della graduatoria con solo 26 punti: gli amaranto hanno infatti collezionato 6 affermazioni e 8 pareggi oltre che una differenza gol negativa con 25 reti fatte e 32 subite (come gli avversari). Diamo allora la parola al campo: si comincia! ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic Savic; Laverone, Brosco, Padella, D’Elia; Frattesi, Troiano, Addae; Ninkovic; Beretta, Rosseti. A disp. Bacci, Rubin, Baldini, Iniguez, Quaranta, Casarini, Cavion, Chajia, Ciciretti, Coly, Andreoni, Ngombo. All. Vivarini LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Bodgan, Gonnelli; Valiani, Luci, Agazzi, Porcino; Diamanti; Murilo, Raicevic. A disp. Neri, Crosta, Eguelfi, Gasbarro, Gori, Giannetti, Fazzi, Kupisz, Dumitru, Salzano, Rocca, Boben. All. Breda. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL MATCH

Ascoli Livorno non sarà trasmessa in diretta tv ma in esclusiva solo per gli abbonati DAZN che potranno collegarsi tramite smart tv, pc o dispositivi mobili come smartphone o tablet e seguire la diretta streaming video via internet dell’incontro.

I TESTA A TESTA

Volendo analizzare i precedenti di Ascoli Livorno dovremmo parlare di tante partite, giocate a tanti livelli: lo spettro dei testa a testa ci dice comunque che dalla stagione 2008-2009 a oggi tutti gli incroci riguardano la Serie B, ma tra il 2005 e il 2007 le due squadre hanno condiviso l’esperienza nel massimo campionato. In quel frangente il dato è incredibile: il Livorno ha vinto due partite portando poi a casa due pareggi, ma soprattutto non ha mai subito gol. Ampliando il raggio dell’analisi, i labronici non hanno subito gol dall’Ascoli per 515 minuti, tornando a incassare una rete da Luca Belingheri in una vittoria esterna per 3-2. In generale il piatto non è ricco per i bianconeri delle Marche: nelle ultime cinque uscite contro il Livorno hanno subito quattro sconfitte vincendo una sola volta, mentre l’ultima affermazione tra le mura del Del Duca è arrivata nell’aprile 2012 grazie ad Andrea Soncin e Manuel Scalise. Ricordiamo anche che la partita di andata si è risolta nella vittoria degli amaranto, alla fine di ottobre: al Picchi aveva deciso Filip Raicevic nel finale di primo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La sfida tra Ascoli e Livorno verrà diretta dall’arbitro Marco Serra, della sezione aia di Torino: in tale occasione poi non mancheranno in campo nella 28^ giornata di Serie B anche gli assistenti Vecchi e Rossi, con Cipriani quarto uomo. Mettendo ora il primo direttore di gara sotto la lente di ingrandimento apprendiamo che in stagione Serra ha già diretto ben 11 sfide, di cui 89 ascrivibili al secondo campionato Italiano: qui il fischietto ha pure deciso di 42 ammonizioni, tre espulsioni e 2 calci di rigore. Ampliando il nostro bilancio possiamo ricordare che in carriera lo stesso Serra ha diretto in ben 10 occasioni l’Ascoli: sono invece appena due i testa a testa segnati tra il primo direttore di gara e il Livorno, ma ricordiamo che Serra ha diretto gli amaranto anche in stagione nella sfida contro il Verona nella 17^ giornata di Serie B. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Ascoli Livorno, partita che si gioca domenica 10 marzo alle ore 15.00, sarà una delle sfide nel programma della ventottesima giornata nel campionato di Serie B 2018-2019. Dopo gli ultimi due pareggi contro Foggia e Carpi i marchigiani hanno visto ridursi a 4 punti il margine sulla zona play out, complice anche un tangibile miglioramento della media punti delle inseguitrici. Tra le quali c’è proprio il Livorno, che nelle ultime cinque partite di campionato ha sistematicamente vinto in casa (tre volte contro Cosenza, Venezia e soprattutto Benevento, nell’ultimo turno del campionato) e perso in trasferta (contro Lecce e Spezia). Una vittoria nella sfida allo stadio Del Duca potrebbe rappresentare una svolta potenziale nella stagione di entrambe le squadre.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI LIVORNO

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Del Duca di Ascoli. I padroni di casa marchigiani giocheranno col serbo Milinkovic-Savic tra i pali, Laverone sull’out di destra e D’Elia sull’out di sinistra, mentre Quaranta e Bosco saranno i centrali di difesa. A centrocampo spazio al ghanese Addae, a Toriano e a Frattesi, mentre il serbo Ninkovic sarà il trequartista alle spalle del duo offensivo composto da Beretta e dal belga Ngombo. Risponderà il Livorno con il ceko Zima tra i pali e una difesa a tre formata da Gonnelli, Di Gennaro e dal croato Bogdan. A centrocampo spazio a Luci e ad Agazzi, mentre sulla fascia destra si muoverà Valiani e sulla fascia sinistra Porcino. In attacco al fianco del montenegrino Raicevic si muoveranno nel tridente Diamanti e il brasiliano Murilo.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

4-3-1-2 per l’Ascoli di Vincenzo Vivarini, 3-4-3 per il Livorno di Roberto Breda. Saranno questi gli schieramenti tattici delle due formazioni. Il match d’andata ha fatto registrare una vittoria di misura allo stadio Armando Picchi del Livorno, 1-0 firmato Raicevic. Al 14 maggio 2016, sempre in Serie B, risale l’ultimo precedente di campionato ad Ascoli tra le due squadre: vinsero i labronici 1-3 con reti di Aramu (doppietta) e Vantaggiato, mentre per l’Ascoli andò in gol Cinaglia. Ultima vittoria interna dell’Ascoli contro il Livorno datata 28 aprile 2012, 2-0 con reti di Soncin e Scalise.

PRONOSTICO E QUOTE

Le agenzie di scommesse considerano favorito per la conquista dei tre punti l’Ascoli contro il Livorno. Vittoria casalinga quotata 2.20 da Eurobet, mentre Bet365 propone a 3.10 la quota relativa al pareggio e William Hill offre a 3.60 la quota per la vittoria in trasferta. Per chi scommetterà sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, over 2.5 e under 2.5 quotati rispettivamente da Bwin 2.20 e 1.62.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA