DIRETTA/ Armenia Finlandia (risultato finale 0-2): decisivi Jensen e Soiri

- Claudio Franceschini

Diretta Armenia Finlandia, streaming video e tv: le due nazionali si affrontano in una partita delle qualificazioni agli Europei 2020, siamo nel gruppo J che è quello dell’Italia.

Piccini Hamalainen Italia Finlandia lapresse 2019
Diretta Armenia Finlandia, qualificazioni Europei 2020 (Foto LaPresse)

DIRETTA ARMENIA FINLANDIA (RISULTATO FINALE 0-2): DECISIVI JENSEN E SOIRI

Termina qui la diretta di Armenia Finlandia con il risultato finale di 0-2. I padroni di casa hanno mantenuto alta la testa, senza però riuscire a portare a casa nemmeno un punto contro un avversario decisamente più forte. La gara è stata sbloccata al minuto 14 da Jensen, mentre il raddoppio l’ha siglato il subentrato Soiri al 78mo. Si tratta per l’Armenia della seconda sconfitta in questo girone di qualificazioni a Euro 2020 dopo il 2-1 subito in casa della Bosnia. Per la Finlandia invece sono tre punti d’oro dopo che nella prima gara la squadra era caduta al Mapei Stadium sotto il gol di Nicolò Barella e Moise Kean contro l’Italia. Stasera toccherà agli azzurri che possono mantenere la prima posizione con un’eventuale vittoria contro l’abbordabile Liechtenstein. (agg. di Matteo Fantozzi)

GARA CHIUSA?

La diretta di Armenia Finlandia ci porta ormai al rush finale col risultato di 0-2. La squadra ospite ha raddoppiato al minuti 78 grazie a un gol di Soiri, imbeccato dentro da Lod. Il marcatore era entrato in campo al minuto 57 al posto di Hamalainen. Dall’altra parte non sono bastati i cambi a smuovere la situazione con Karapetian, Barseghyan e Avetisyan che hanno preso il posto rispettivamente di Briasco, Ozbiliz e Babayan. Nella Finlandia è entrato in campo anche Schuller al posto di Jensen autore della prima rete della partita. Ci sono ancora pochi minuti e difficilmente l’Armenia potrà essere in grado di riaprire una partita che sembra davvero essere ormai ai titoli di coda. Staremo a vedere se nel finale un gol dei padroni di casa potrà riaprire il match. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Siamo giunti all’intervallo della diretta di Armenia Finlandia e il risultato è ancora di 0-1. C’è da giocare comunque tutta la seconda frazione di gioco con la gara che ha ancora molto da dire. Sono diversi i calciatori interessanti che potrebbero entrare in campo per provare a cambiare la gara. Sicuramente però i calciatori più talentuosi sono già schierati in campo con da una parte Mkhitaryan e dall’altra Pukki giocatori in grado di cambiare la partita anche con una semplice giocata. Servirà comunque grande determinazione da parte dei padroni di casa per cercare di alzare la testa dopo una prima frazione nella quale si è creato molto senza riuscire a mettere a segno nemmeno una rete. Dall’altra parte è stata spietata la Finlandia che ha punito con Jensen a una delle sue prime occasioni. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI JENSEN

La diretta di Armenia Finlandia volge alla metà della prima frazione di gioco e il risultato è di 0-1. Allo Stadio Vazgen Sargsyan Republican per ora la sta decidendo Jensen che ha siglato una rete con un’ottima giocata. La gara è stata comunque molto equilibrata con l’Armenia che da sfavorita ha provato a fare la partita, sfruttando il fattore campo. Sono state cinque le conclusioni della squadra di casa rispetto alle tre degli ospiti. Nonostante questo la maggiore tecnica della Finlandia ha permesso alla squadra di essere in vantaggio sia nel risultato che nel possesso palla, al momento condotto col 55%. La gara è comunque ancora molto lunga e può accadere di tutto con le due squadre che hanno diversi calciatori per regalare dei colpi di scena non da poco. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Finalmente Armenia Finlandia sta per cominciare: abbiamo parlato prima della Nations League e della grande possibilità degli scandinavi, già virtualmente qualificati ai playoff per le qualificazioni agli Europei 2020. Opportunità che non avrà l’Armenia, che pure nel gruppo 4 della Lega D si è ben comportata: per la ex Repubblica sovietica il sorteggio è stato assolutamente favorevole, per la presenza di Lichtenstein e Gibilterra. Tuttavia, gli armeni si sono complicati la vita da soli: clamoroso il ko interno contro la nazionale di Gibilterra, ma anche il pareggio ottenuto in Lichtenstein. Con due vittorie in quelle partite l’Armenia sarebbe stata ai playoff: contro la Macedonia – che ha vinto il girone – ha perso 2-0 in trasferta ma vinto 4-0 in casa, e dunque per la differenza reti nella doppia sfida diretta si sarebbe qualificata anche grazie ai 5 gol messi a segno da un ottimo Yura Movsisyan. Ora la parola passa al campo, perchè ci siamo davvero: mettiamoci comodi, la diretta di Armenia Finlandia a Yerevan prende il via! ARMENIA (4-2-3-1): 16 Airapetyan; 13 K. Hovhannisyan, 3 Haroyan, 8 Calisir, 15 Daghabshyan; 18 Mkhitaryan, 5 A. Grigoryan; 23 Ozbiliz, 10 Ghazaryan, 9 Babayan; 14 Briasco. FINLANDIA (3-3-2-2): 1 Hradecky; 4 Toivio, 3 Granlund, 2 Arajuuri; 9 Jensen, 14 Sparv, 16 Pirinen; 8 Lod, 6 Kamara; 21 Hamalainen, 10 Pukki. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà disponibile la diretta tv di Armenia Finlandia: l’amichevole non sarà trasmessa nemmeno in diretta streaming video, e allora per avere informazioni utili sulle due nazionali che si affrontano oggi potrete avvalervi delle pagine che le federazioni mettono a disposizione sui social network, consultabili gratuitamente. Nello specifico consigliamo di visitare i profili Facebook e Twitter, e ovviamente anche il sito ufficiale della UEFA che trovate all’indirizzo www.uefa.com.

IN NATIONS LEAGUE

Ci avviciniamo alla diretta di Armenia Finlandia: come abbiamo detto, sono poche le possibilità della nazionale scandinava di centrare la qualificazione agli Europei 2020 attraverso il girone ma, per una volta, questo gruppo potrebbe davvero arrivare alla fase finale. La nuova formula voluta dalla UEFA infatti permette alle vincitrici di ciascun girone della Nations League di andare direttamente ai playoff: la Finlandia è una di queste nazionali perchè, impegnata nella Lega C, è risultata prima in classifica nel gruppo 2. Quattro vittorie e due sconfitte per gli scandinavi, che sono caduti in Ungheria e Grecia in maniera indolore: i magiari hanno vinto le tre partite casalinghe ma incredibilmente sono caduti anche in Estonia, e così hanno terminato con due punti di svantaggio rispetto all’avversaria diretta. Dunque l’anno prossimo la Finlandia potrà giocare nella Lega B di Nations League, ma soprattutto anche se dovesse fare zero punti in questo girone delle qualificazioni sarebbe comunque ai playoff per andare alla fase finale degli Europei 2020. Questo non significa che gli scandinavi molleranno gli ormeggi da subito… (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

I precedenti di Armenia Finlandia sono appena quattro ma, considerando che la ex Repubblica sovietica è indipendente da meno di 30 anni e che le due nazionali non si sono mai qualificate alla fase finale di un grande torneo, il quadro è comunque interessante. L’Armenia non è mai riuscita a battere gli scandinavi, anzi ha perso in tre occasioni: l’unico pareggio risale a uno 0-0 dell’ottobre 2006, all’inizio del percorso delle qualificazioni agli Europei che si sarebbero disputati in Svizzera e Austria. Per il resto, solo vittorie della Finlandia: la più recente è quella del novembre di 13 anni fa – stesso contesto ovviamente – sigillata dal colpo di testa di Mika Nurmela, poi ci sono due successi nel corso delle qualificazioni ai Mondiali 2006 che ovviamente per noi italiani sono un grande ricordo. A Yerevan la nazionale scandinava si era imposta per 2-0 grazie ai gol messi a segno da Mikael Forssell e Aleksey Yeremenko, fratello di Roman che abbiamo visto anche in Italia con Udinese e Siena; a Helsinki invece era finita 3-1: reti di Shefki Kuqi e lo stesso Aleksey Eremenko, Armen Shahgeldyan aveva accorciato le distanze (unico gol armeno contro la Finlandia) prima della doppietta di Kuqi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESEMTAZIONE DEL MATCH

Armenia Finlandia verrà diretta dall’arbitro montenegrino Nikola Dabanovic e, in programma alle ore 18:00 di martedì 26 marzo, è valida per la seconda giornata nel gruppo J delle qualificazioni agli Europei 2020. Siamo nel girone dell’Italia e dunque bisognerà prestare particolare attenzione a questa sfida; parliamo ad ogni modo di due nazionali che non dovrebbero entrare nella lotta per la qualificazione, forse i finlandesi possono sperare di rappresentare una sorpresa del gruppo ma intanto li abbiamo battuti a Udine, e comunque questa nazionale è già sicura di partecipare ai playoff avendo vinto il suo girone nella Lega C di Nations League, pertanto potrà affrontare queste partite come una sorta di preparazione alle sfide che potrebbero permetterle di arrivare alla fase finale per la prima volta nella sua storia. Sulla carta l’Armenia proverà a giocarsi il quinto posto con il Lichtenstein, evitando così il cucchiaio di legno; il suo esordio è arrivato a Sarajevo contro la Bosnia ed è maturata una sconfitta, uno 0-2 nel quale l’ex Repubblica sovietica ha comunque fatto vedere di poter dare fastidio all’interno della singola partita. Non ci resta che aspettare la diretta di Armenia Finlandia, ma intanto possiamo valutare le scelte dei due Commissari Tecnici per la partita di Yerevan nell’analisi approfondita delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ARMENIA FINLANDIA

Vediamo dunque quali potrebbero essere le probabili formazioni di Armenia Finlandia: Armen Gyulbudaghyants se la gioca con un 4-2-3-1 nel quale il punto di riferimento resta Mkhitaryan, qui schierato sulla trequarti in appoggio alla prima punta Karapetian e con il supporto di Adamyan e Ghazaryan che giocheranno come esterni offensivi. La cerniera di centrocampo dovrebbe essere composta da Mrktchyan e Grigoryan, alle loro spalle ci sarà invecew una linea difensiva con Hovhannisyan e Daghbashyan sugli esterni, i centrali a protezione del portiere Hayrapetyan saranno invece Haroyan e Calisir. La Finlandia di Markku Kanerva gioca invece con una difesa a cinque: partono bassi Granlund e Pirinen che si posizionano ai lati di Arajuuri, Toivio e Vaisanen schierati a protezione di Hradecky. A centrocampo Sparv e Kamara supportano Lod che gioca in cabina di regia, con l’avanzamento dei terzini lo schema può diventare una sorta di 3-4-1-2 con Lod che in fase di possesso andrebbe a giocare dietro le due punte, vale a dire l’insostituibile Pukki e Hamalainen.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per un pronostico su Armenia Finlandia danno ovviamente ragione agli ospiti, anche se si tratta di una partita equilibrata: il segno 2 per la vittoria degli scandinavi vale infatti 2,15 volte la cifra che deciderete di mettere sul piatto, contro il valore di 3,40 che è stato posto sul segno 1 per il successo dei padroni di casa. Con il pareggio, eventualità regolata dal segno X, andreste a guadagnare 3,20 volte la somma investita con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA