Calciomercato Roma / Ecco le richieste di Allegri: Matri, Abate e due conferme importanti (esclusiva)

La Roma si prepara a ufficializzare Massimiliano Allegri. Nell’attesa, ecco le richieste che il tecnico livornese avrebbe fatto a Walter Sabatini per costruire una squadra competitiva

30.05.2013 - La Redazione
Allegri_Abate
Massimiliano Allegri e Ignazio Abate (Infophoto)

È vicino alla panchina della Roma? Sembrerebbe di sì: ieri sera Walter Sabatini si è diretto verso Milano probabilmente per formalizzare l’offerta per il nuovo allenatore, che andrà a sostituire Aurelio Andreazzoli. Si è parlato già di un’offerta e di “assicurazioni sul mercato” che il tecnico livornese avrebbe chiesto alla società; fonti vicine ad Allegri e raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net rivelano che ci sono almeno tre richieste specifiche che l’allenatore (ormai ex) del Milan ha sottoposto alla Roma. Una sorta di garanzia, che probabilmente non sarà discriminante per la firma ma di sicuro rappresenta il fatto che per quanto riguarda la campagna acquisti estiva verrà lasciata più o meno carta bianca ad Allegri, o comunque i suoi desideri saranno ampiamente ascoltati. La prima richiesta è una conferma: Allegri avrebbe chiesto a Sabatini di trattenere Daniele De Rossi, perchè vuole farne il perno del suo centrocampo. Lo schema infatti dovrebbe essere il , e al Milan il toscano ha dimostrato di propendere per calciatori fisici da mettere davanti alla difesa per impostare il gioco. Di conseguenza, De Rossi rappresenta il perno ideale della Roma secondo Allegri; al suo fianco i due incursori potrebbero essere Pjanic e Marquinho (che a questo punto rimarrebbe), ma ad Allegri non dispiacerebbe riavere in squadra Antonio Nocerino, che gli aveva dato tanto un anno fa (con 10 gol, anche agevolati dalla presenza di Ibrahimovic). Per quanto riguarda le entrate, punto focale è l’acquisto di un centrale di esperienza che vada ad affiancare il confermatissimo Marquinhos (altra richiesta di Allegri, che vede in lui il giocatore su cui plasmare la difesa, come era stato per Thiago Silva); si è parlato di Benatia, ma le aperture di Astori dal ritiro della Nazionale sono indicative e il centrale di San Giovanni Bianco è uno dei nomi in cima alla lista del tecnico livornese. L’altro è quello di Alessandro Matri

Un giocatore che ad Allegri è sempre piaciuto e che nei piani del tecnico dovrebbe essere la punta centrale, con Totti nuovamente allargato sull’esterno e Destro dalla parte opposta. Un tridente fisico con un preciso riferimento in mezzo; e Lamela? El Coco sarà confermato, ma potrebbe scalare a centrocampo per sfruttare le sue doti di funambolo con i palloni tra i piedi e gli inserimenti anche senza palla. L’ultima richiesta di Allegri riguarda ancora la difesa: Ignazio Abate sarebbe un nome caldo, un terzino di spinta che l’allenatore conosce bene e che vorrebbe portare con sè. Questi i punti a tema: accetterà Sabatini le richieste di quello che dovrebbe essere il suo nuovo allenatore?

 

(Claudio Franceschini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori