Calciomercato Roma, dopo Benatia, Garcia “prenota” Lisandro Magallan…(esclusiva)

- La Redazione

La Roma ha già acquistato Mehdi Benatia, ma punta a un altro difensore: in caso di partenza di Marquinhos, sempre corteggiatissimo, potrebbe arrivare Lisandro Magallan dal Boca Juniors

Boca_Magallan
Foto Infophoto

La Roma, ormai è noto, ha chiuso il suo primo acquisto di calciomercato estivo. Si tratta di Mehdi Benatia, per il quale Walter Sabatini ha bruciato la concorrenza soprattutto del Napoli, che da tempo puntava sul difensore marocchino. Un bel colpo per i giallorossi: Benatia si congeda dall’Udinese dopo tre stagioni nelle quali ha contribuito a portare i friulani in Europa, due volte ai preliminari di Champions League (sempre persi) e una volta, nel campionato appena concluso, in Europa League. E’ l’ennesimo prodotto che i Pozzo hanno comprato per un tozzo di pane, per usare la celebre espressione dell’Avvocato Agnelli, e hanno poi rivenduto a molto più del valore dell’epoca: quando l’Udinese lo ha scoperto, il marocchino giocava nel Clermont, nella Ligue 2 francese, e costava mezzo milione di euro. Oggi se ne va per una cifra compresa tra i 6 e i 7 e la comproprietà di due giovani, da scegliere tra Verre, Viviani, Nico Lopez e Bertolacci. Per l’Udinese, un altro affare dopo quelli delle ultime stagioni. E per la Roma?

, niente da dire: Benatia si è dimostrato un ottimo difensore, abile nella marcatura in uno contro uno e con sortite in zona gol che gli hanno fruttato 7 reti nella sua avventura in Friuli. Tuttavia, guardando la rosa dei giallorossi, qualcosa stona; non tanto per il fatto che il giocatore si sia specializzato nella difesa a 3 e si troverà a giocare a 4 con Rudi Garcia (conosce lo schieramento: gioca così in Nazionale, e così era impiegato in Francia), quanto perchè a ben guardare come caratteristiche sembra essere una sorta di Castan meno tecnico. Per intenderci: la coppia ideale sarebbe quella composta da lui e Marquinhos, che è l’unico difensore rapido presente nella rosa. Tuttavia, è anche l’unico che ha tanto mercato: la sua cessione vorrebbe dire avere tre centrali bravi nella marcatura, un po’ meno a coprire le incursioni avversarie giocando a zona e dovendo quindi cavarsela nello scatto e nel recupero sul breve. Cosa significa? Significa, e indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net ce lo confermano, che Sabatini ha in mente il piano doppio: intanto, con l’acquisto di Benatia, uno dei migliori che potesse trovare in Italia, si è premunito, avendo preso un difensore che conosce il nostro calcio. Marquinhos per ora non è in vendita, ma se dovesse arrivare l’offerta giusta il direttore sportivo probabilmente lo lascerebbe partire. Barcellona e PSG sono alla finestra: hanno soldi da investire, devono solo convincersi della bontà dell’acquisto. Così, Sabatini aspetta e intanto tratta nell’ombra per Lisandro Magallan, un giocatore di cui si era già parlato questo inverno: difensore centrale giovanissimo (classe ’93) del Boca Juniors, potrebbe essere un altro colpo alla Marquinhos e consentirebbe alla Roma di liberarsi dei 2,5 milioni di ingaggio di Nicolas Burdisso, che potrebbe tornare al Boca in un ipotetico scambio. Costo del cartellino: sotto il milione di euro. L’operazione sembra comunque subordinata alla cessione di Marquinhos: dovesse restare, il titolare inamovibile sarebbe lui, con Castan e Benatia ad alternarsi nel ruolo di secondo centrale. (Claudio Franceschini)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 13 giugno 2013




© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori