Calciomercato Roma / Su Nainggolan irrompe l’Inter

- La Redazione

Incontro tra l’Inter e Radja Nainggolan: i nerazzurri provano a strappare al Cagliari il centrocampista belga, che piace molto anche alla Roma ma potrebbe essere poco utile nel 4-2-3-1

nainggolan_passaggio
Radja Nainggolan, autore del pareggio contro l'Inter (Infophoto)

La Roma rischia che uno degli obiettivi di calciomercato sui quali investiva maggiormente le sfugga di mano. L’Inter infatti ha rotto gli indugi: Gianluca Di Marzio ha segnalato oggi un incontro tra Marco Branca e il Cagliari. Oggetto del discutere: naturalmente Radja Nainggolan. Strano destino, finora, quello del centrocampista belga con origini indonesiane: è stato trattato da tutte le big del nostro campionato (forse con l’unica eccezione del Milan, che aveva comunque fatto sondaggi) ma finora è sempre rimasto in Sardegna, dove il suo rendimento è andato via via migliorando. Prima la Juventus: niente da fare. Poi il Napoli, lo scorso gennaio: anche qui offerte rispedite al mittente. Adesso l’Inter, ma anche la Roma che anzi sembrava essere in vantaggio per il calciatore. L’offerta sul piatto prevedeva 12 milioni di euro più il cartellino di Adrian Stoian; in un primo momento sembrava che Cellino dovesse accettare, poi aveva posto il veto alle contropartite tecniche e la Roma, pare, aveva accettato di sborsare una cifra vicina ai 15 milioni. Il problema è che i giallorossi sono stati impegnati nella caccia all’allenatore, e ieri la dirigenza era negli studi di James Pallotta a New York per la presentazione di Rudi Garcia; è qui che l’Inter ha deciso di accelerare i tempi e sedersi al tavolo con il Cagliari. Del resto, Mazzarri aveva già chiesto Nainggolan a De Laurentiis, quando era a Napoli; giustamente, adesso lo vuole all’Inter, perchè lo schema sarà lo stesso e il giocatore tornerà molto utile ai nerazzurri. 

La Roma però potrebbe avere ancora le sue carte da giocare. Da quanto filtra, sembra che l’Inter abbia intenzione di presentare al Cagliari un’offerta simile alla prima dei giallorossi, con una parte in contanti e le comproprietà di due giovani, individuati (ma qui si attendono conferme) in Francesco Bardi, che andrebbe a sostituire Agazzi in uscita (la Fiorentina è vicina) e Patrick Olsen, centrocampista-trequartista danese che gioca nella Primavera (classe ’94). Visto che Cellino sembra non accettare contropartite, è possibile che i nerazzurri si trovino in difficoltà nel dover pagare interamente in soldi il cartellino di Nainggolan. La Roma resta dunque alla finestra, ma deve innanzitutto capire quali siano i dettami di Rudi Garcia: a Lille il tecnico francese ci ha abituati a giocare con un 4-2-3-1 che diventa alle volte 4-3-3, ha dimostrato di sapersi adattare ai suoi calciatori e questo è sicuramente un aspetto che depone a suo favore. Nainggolan sembra più adatto a giocare in un centrocampo a tre, come interno a sinistra (più che a destra); farebbe più fatica davanti alla difesa con un regista al fianco, perchè non avrebbe gli spazi per inserirsi e per scatenare la progressione. Certo tutti si possono adattare, ma se lo schema di Garcia fosse stabilmente quello “alla tedesca”, è probabile che si debba puntare su altro (e infatti, anche due come Bradley e De Rossi sono dati come possibili partenti). Ad ogni modo, tra non molto Garcia si insedierà a Trigoria e allora cominceremo a capirne di più, anche relativamente alle mosse di mercato.

(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 13 giugno 2013)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori