Calciomercato Roma / A. Canovi (ag. FIFA): per Osvaldo ha deciso Totti. Pallotta, fai firmare il capitano! (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Alessandro Canovi parla del calciomercato della Roma: Osvaldo è sempre il caso principale mentre il rinnovo di Totti tarda ad arrivare…

23.07.2013 - int. Alessandro Canovi
osvaldo_totti_bottiglietta
(INFOPHOTO)

Per la Roma si allontana la possibilità di acquistare Gonzalo Bueno, seconda punta classe 1993 del Nacional. Il presidente della squadra uruguaiana sembrava essersi ammorbidito, ma le ultime notizie riportano il suo rifiuto a cedere Bueno in prestito, con successivo diritto di riscatto come concordato con la Roma. Nel frattempo si parla sempre di Pablo Osvaldo, e di una cessione che pare sempre meno scontata. Rudi Garcia si è espresso per la permanenza dell’attaccante, mentre Francesco Totti ha preferito far parlare i fatti, offrendo all’italo-argentino un calcio di rigore nell’amichevole contro il Bursaspor. Parte della tifoseria romanista continua a contestare Osvaldo ma ad oggi la partenza del giocatore è bloccata. Il Valencia è arrivato ad offire 12 milioni di euro, ma la dirigenza, che ne vuole almeno 18, ha rifiutato. Il Southampton potrebbe rilanciare a 20 milioni, ma Osvaldo non vuole trasferirsi nella squadra inglese. Per parlare della situazione di Osvaldo e del calciomercato della Roma ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Alessandro Canovi.

Questo avviene perché l’atmosfera romana è sempre particolare. Io credo che Osvaldo sia un grande giocatore e lo ha dimostrato, la Roma dovrebbe cercare di trattenerlo nonostante tutto.

Sia il tecnico che i giocatori sembrano volere la sua conferma… Conosco Osvaldo e posso dire che si tratta di una persona disponibile, gentile, educata insomma. Certo a volte ha questi colpi di testa, secondo me perchè è un ragazzo anche molto orgoglioso.

Anche Totti ha dimostrato di essere dalla sua parte, con quel rigore lasciato contro il Bursaspor… Il gesto di Totti vale tantissimo in questa situazione: ha voluto mandare un messaggio a tutti, anche alla società.

A proposito di Totti, il rinnovo tarda ad arrivare. Cosa succederà? La società dovrebbe affrettare i tempi rispetto a quanto sta facendo. Totti è il trascinatore dentro e fuori dal campo, senza di lui la Roma perderebbe tantissimo. Molti dovrebbero prendere esempio da lui, da Osvaldo a De Rossi.

Anche De Rossi è in bilico. Garcia vorrebbe tenerlo però… Mi sembra normale che un tecnico voglia tenersi stretto un giocatore come De Rossi. La società dovrà cercare di soddisfare le esigenze del tecnico, per questo non credo che De Rossi possa partire.

Che ne pensa dell’affare Marquinhos? Una grande plusvalenza, un grande affare di mercato. Marquinhos è bravissimo ma non ancora un fenomeno, 35 milioni di euro per un giocatore di nemmeno vent’anni sono tanti. (Claudio Ruggieri)

(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 23 luglio 2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori