CALCIOMERCATO ROMA / News, Taddei al Bayer: contatti in corso. Notizie al 25 e 26 giugno (aggiornamenti in diretta)

La Roma dirà addio a Taddei in questo calciomercato estivo. Il centrocampista italo-brasiliano ha il contratto in scadenza al 30 giugno e potrebbe trasferirsi in Germania

25.06.2014 - La Redazione
CastanTaddei
Taddei, centrocampista Roma (Foto Infophoto)

Rodrigo Taddei saluta la Roma. Il contratto è in scadenza fra pochi giorni, al 30 giugno, e approfittando del calciomercato estivo il centrocampista italo-brasiliano lascerà Trigoria. Nonostante l’età che avanza il calciatore verdeoro ha ricevuto moltissime offerte nelle ultime settimane, a cominciare dalle italiane Fiorentina e Genoa, ma quella che starebbe stuzzicando maggiormente lo stesso giocatore, proviene dalla Germania. Come svelato da Gianluca Di Marzio, collega di Sky Sport, Taddei sarebbe in queste ore in frequente contatto con il Bayer Leverkusen, società che di recente si è assicurata in prestito dalla Roma il cartellino di Tin Jedvaj. L’operazione fra la squadra delle Aspirine e il calciatore giallorosso, potrebbe decollare a breve: sono attese novità entro la fine della settimana.

Niente da fare, Mehdi Benatia lascerà la Roma durante il calciomercato estivo. A nulla sarebbe valsa l’opera di convincimento firmata Rudi Garcia, con il tecnico giallorosso che ha provato a trattenere il nazionale marocchino così come avvenuto la scorsa estate con Pjanic. L’ex Udinese è conscio che quello in arrivo potrebbe essere il contratto della vita e spesso e volentieri i treni passano solo una volta. A breve si scatenerà quindi l’asta, anche perché, nonostante la Roma lo dichiari incedibile, accoglierà offerte superiori ai 35/40 milioni di euro. Nella giornata di ieri si è registrato il passaggio ufficiale di Garay allo Zenit, e ciò renderà ancora più agguerrite le varie big europee, a cominciare dal Manchester City, con l’amico Nasri che spinge affinché Benatia si trasferisca all’Etihad Stadium. C’è poi il Chelsea alla finestra e come dimenticarsi di Bayern Monaco e Barcellona, tutte pronte a ricoprire d’oro l’ex centrale dell’Udinese.

La Roma è vicinissima ad un nuovo colpo di questo calciomercato estivo 2014. E’ ormai cosa fatta l’arrivo di Salih Ucan, centrocampista offensivo appena 20enne di proprietà del Fenerbahce. Come vi raccontiamo da giorni, fra le due società c’è l’accordo, un prestito biennale con diritto di riscatto a 11 milioni di euro. Una notizie che è stata di fatto confermata anche dallo stesso calciatore, che uscendo allo scoperto nelle ultime ore ha esultato per il suo sbarco imminente in Italia: «Ringrazio il presidente per le opportunità che mi ha dato, ma la Roma passa una volta nella vita. Non volevo perdere l’occasione. Ringrazio la società per questo. Speriamo di non pentirmi della scelta». Emergono anche le parole di Aziz Yildirim, il presidente del club di Istanbul, che ha svelato: «Avrei voluto tenere U ç an, era il futuro della squadra e all’inizio non volevo aprire una trattativa con la Roma. Però non potevo impedire al ragazzo di realizzare il suo sogno». Affinché arrivi la fumata bianca manca da definire la trattativa con il Lille per Basa, difensore montenegrino 32enne che come Ucan è extracomunitario: i giallorossi tratterebbero a Trigoria l’esperto centrale, mentre il talento della Turchia Under-21 verrebbe girato in prestito altrove.

Per affrontare l’impegno del prossimo anno in Champions League la Roma pensa a rinforzarsi e lo fa ora, prima che il Mondiale finisca il suo tempo. Il nome nuovo che si fa per la difesa è quello di un altro fedelissimo di Rudi Garcia, Mathieu Debuchy. Dal ritiro della Francia questi avrebbe dichiarato a Espn di essere felice in Premier League, gioca nel Newcastle, ma di sentire la mancanza della Champions League. La massima competizione europea Debuchy l’aveva assaporata con la maglia del Lilla, gliela potrebbe garantire la Roma. Attenzione però che il terzino è anche nel mirino del Bayern Monaco.

La Roma lavora per rafforzare il suo organico, per tentare di nuovo l’assalto allo Scudetto sfuggito quest’anno di fronte a una grandissima Juve. Per migliorare il lavoro sulle corsie esterne il nome che avrebbe fatto Rudi Garcia è quello di Romulo. Il laterale brasiliano, naturalizzato italiano, ha giocato una grande stagione con il Verona meritandosi di entrare nella lista dei pre-convocati per il Mondiale brasiliano. Il ragazzo si era fatto poi da parte per la competizione vista una condizione fisica approssimativa. Le ultime notizie parlano quindi di un giocatore che dovrebbe decidere se rimanere ancora un anno con gli scaligeri o partire subito per andare a giocarsi un posto con la maglia giallorossa del club capitolino.

Il nome del giovane talento del Monaco, Yannick Ferreira Carrasco, continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Roma. Il direttore sportivo Walter Sabatini lo sta seguendo ormai di diverse settimane e pare che lo stesso ds se ne sia letteralmente innamorato. Nato in Belgio e facente parte delle selezione Under-21 del proprio paese, il classe 1993 è il tipico esterno d’attacco molto tecnico che può spaziare su tutto il fronte offensivo, schierandosi anche in posizione di trequartista. A fare gola alla Roma è il contratto dello stesso, in scadenza al 30 giugno del 2015, fra praticamente un anno. Il club del Principato non sembra intenzionato a fare le barricate per trattenerlo fra le proprie fila e di conseguenza in caso di buona offerta potrebbe essere ceduto: per averlo servono attorno ai 5/6 milioni di euro.

Non sarà Adriano il colpo della Roma per la fascia sinistra durante il calciomercato estivo. Il suo procuratore, Paulo Affonso, è intervenuto presso i microfoni di AsRomaRadio.it, smentendo le indiscrezioni che vogliono il brasiliano nel mirino dei giallorossi: «Con la Roma non mi sono sentito – dice l’agente del terzino sinistro del Barcellona non ho avuto contatti nell’ultimo periodo con il direttore sportivo Sabatini. Ne ho parlato tempo fa con lui e la partenza di Adriano è molto difficile perchè ha il costo del cartellino molto elevato, non solo per la Roma, sia chiaro, ma per qualsiasi club. Se potrebbe rimanere al Barcellona? E’ una possibilità, ma ancora non c’è nulla di sicuro. Il problema è che lui costa parecchio per qualsiasi club». Adriano è stato accostato anche a Juventus e Milan che stando alle parole di Affonso, difficilmente i due club riusciranno a portare a termine la trattativa.

Ancora qualche giorno forse ora poi la Roma chiuderà la pratica di calciomercato relativa a Salih Ucan. Il centrocampista offensivo della nazionale turca Under-21, in forza al Fenerbahce, è ad un passo dal vestire la casacca giallorossa. Il ds Sabatini ha trovato l’intesa con il club di Istanbul attraverso una formula un po’ fantasiosa, il prestito oneroso biennale con diritto di riscatto a 11 milioni di euro. Il problema principale resta il fatto che Ucan è extracomunitario e la Roma vorrebbe riservare la “casella” al montenegrino Basain arrivo dal Lille. L’idea è quindi quella di piazzare il talento turco in una medio-piccola di Serie A, così come avvenuto a gennaio con Paredes e Sanabria. Nelle ultime ore si sarebbero fatte avanti ben quattro società e precisamente l’Hellas Verona, l’Empoli, il Parma e il Sassuolo.

Alla Fiorentina? Questa la risposta del suo procuratore Alessandro Lucci, nell’intervista concessa al sito tuttomercatoweb.com: “Nessun contatto tra Florenzi e la Fiorentina. Specifico il tutto perché è giusto far chiarezza. Non ho mai sentito la Fiorentina per Florenzi. Roma e viola non hanno mai preso contatti per il giocatore e, lo dico anche per tutelare serietà e professionalità dei protagonisti, non c è mai stata una telefonata tra Montella e Alessandro. È normale, e ci inorgoglisce, che Alessandro sia stimato da club importanti anche a livello internazionale ma, lo sottolineo, è un giocatore della Roma ed è molto legato ai colori giallorossi“.

La Roma dovrebbe ufficializzare a breve l’acquisto di Salih Uçan, centrocampista turco classe 1994. Poi potrà dedicarsi alla ricerca del terzino giusto per dar manforte ai vari Maicon, Dodò, Torisidis e Balzaretti. Nell’intervista rilasciata a ilsussidiario.net dal titolo ‘Eto’o part-time. Criscito? C’era Kolarov…’ l’ex difensore giallorosso Filippo Dal Moro ha valutato alcuni candidati per il reparto arretrato della Lupa. Clicca qui per leggere tutta l’intervista

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori