CALCIOMERCATO ROMA / News, Benatia: un caso da risolvere al più presto. Notizie al 29 e 30 giugno (aggiornamenti in diretta)

La Roma dovrà risolvere il caso di calciomercato targato Mehdi Benatia. Il difensore centrale della nazionale marocchina vuole lasciare i giallorossi ma per i capitolini è incedibile

29.06.2014 - La Redazione
benatia_braccio
Mehdi Benatia, difensore centrale Roma (Foto Infophoto)

Il futuro di Mehdi Benatia appare a tutt’oggi nebuloso. In occasione del calciomercato estivo la Roma dovrà senza dubbio risolverlo anche perché la rottura non gioverebbe a nessuna delle due parti coinvolte. La società capitolina, come ha spiegato poche settimane fa il ds Sabatini, lo ritiene incedibile, mentre lo stesso marocchino vorrebbe lasciare Trigoria per il contratto della vita: quattro milioni di euro netti annui. Sulle sue tracce vi sono il Manchester City, il Chelsea, lo United e il Barcellona ma per ora non è ancora stata presentata alcuna proposta ufficiale. La Roma ha convocato Benatia per il ritiro del 15 luglio, ma come sottolineato stamane dal Corriere dello Sport, lo stesso centrale avrebbe confidato ad amici che preferirebbe non partire con la squadra per la tournée negli Stati Uniti. Il mistero dovrà essere risolto al più presto e con grande probabilità nelle prossime due settimane si saprà sicuramente qualcosa di più.

La Roma si fionda sui talenti. Il calciomercato estivo giallorosso, al di là dell’arrivo dello svincolato Keita, potrebbe esordire con il botto grazie allo sbarco di alcuni giovani interessanti. Il nome in cima alla lista è quello di Ferreira-Carrasco, esterno d’attacco dell’Under-20 belga che milita nel Monaco. Ha il contratto in scadenza nel 2015 e nella giornata di ieri si è tenuto a Roma un incontro proficuo fra l’entourage del giocatore e alcuni esponenti giallorossi: c’è l’intesa con il ragazzo ma manca quella con la società che comunque potrebbe arrivare a breve, attorno ai 5/6 milioni di euro. Bisognerà invece attendere per Ivan Strinic, terzino sinistro del Dnipro molto forte per il quale in settimana si terrà un appuntamento. Infine, attenzione alla novità Ezequiel Ponce, talentuoso attaccante del Newell’s Old Boys, classe 1997: sulle sue tracce anche gli inglesi del West Ham.

Si è parlato molto di Pasquale Sensibile come possibile collaboratore di Walter Sabatini alla Roma negli ultimi giorni. Il dirigente del Mantova ha fatto bene quest’anno e negli ultimi anni è stato protagonista della rinascita della Sampdoria, inoltre è in scadenza di contratto ma non andrà alla Roma nonostante questo. Sembra che le voci non si possano confermare e siano del tutto prive di fondamento. Sensibile è in ottimi rapporti con Sabatini, ma al di là di questo non ci sarebbero comunque possibilità di vedere l’ex Samp in giallorosso nella prossima stagione. I giallorossi sono uno dei club più attivi sul mercato ora e potrebbero condurre davvero una sessione da protagonista per puntare di nuovo allo Scudetto sfuggito quest’anno.

La Roma prova un colpo a sorpresa, sta cercando di prendere l’attaccante esterno della Dinamo Kiev, Andriy Yarmolenko. Questi ha appena 24 anni e nell’ultimo campionato ucraino ha realizzato 12 reti e messo a segn anche 6 assist. E’ un mancino di grande qualità, abile nel dribbling e nel puntare la porta. I giallorossi dopo aver capito l’impossibilità di arrivare a Juan Iturbe e Alessio Cerci puntano su un giocatore allo stesso modo talentuoso, ma che non ha però esperienza nel campionato italiano. Può arrivare per una cifra abbordabile e qualcuno parla anche di affare non troppo lontano dalla conclusione.

Questa estate star dietro al calciomercato della Roma e ai viaggi di Walter Sabatini appare impresa quasi impossibile. L’ultima news in ordine di tempo ci parla di un’offerta di 4 milioni del ds della Roma per Ezequiel Ponce, giovanissimo argentino classe ’97, forte nel dribbling che può occupare tutte le posizioni dell’attacco. Per lui si è scomodato direttamente Sabatini che settimana scorsa è volato in Argentina per tentatre il colpo. Sarà lui il famoso mister X extracomunitario di cui ormai tutti parlano? Intanto si registra una inevitabile frenata su Iturbe e un inizio di trattativa per Romulo che il Verona riscatterà dalla Fiorentina. Congelati al momento i due extracomunitari Basa e Uçan, c’è da registrare l’ennesima voce su Mattia Destro. Il Wolfsburg non molla la presa e avrebbe rilanciato: 3,5 milioni al giocatore e 35 alla Roma. L’unico ostacolo è la ritrosia di Destro ad accettare questa corte. Teme di non ambientarsi in Germania. Buone nuove invece sul fronte Adriano: il giocatore non ha la maglia da titolare nel Barcellona e non accetta il ruolo di riserva. Vuole andarsene e settimana prossima lo diranno a Luis Enrique i suoi procuratori. E’ un affare di calciomercato che la Roma può chiudere a 5 milioni. C’è poi un nome nuovo che anima le cronache di calciomercato di casa Roma. Si tratta precisamente di Giampaolo Pazzini, bomber del Milan. Il centravanti cresciuto nell’Atalanta potrebbe lasciare Milanello nelle prossime settimane, soprattutto se alla fine rimanesse Mario Balotelli e Alessandro Matri, rientrante dalla Fiorentina, verrebbe confermato. A quel punto il “Pazzo” potrebbe decidere di fare le valigie, con lo spettro di una nuova stagione passata ai margini del campo giocato. Nelle ultime settimane diverse società hanno chiesto informazioni sul bomber del Milan, a cominciare dal Napoli (alla ricerca di un vice-Gonzalo Higuain), ma attenzione alla novità Roma, squadra che fra qualche settimana potrebbe cedere Mattia Destro soprattutto se venisse presentata un’offerta ad hoc. Il nome di Pazzini per la Roma è stato fatto dall’agente Fifa Lanese, con cui abbiamo chiacchierato in esclusiva delle trattative giallorosse per l’estate (clicca qui per leggere l’intervista completa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori