RISULTATI SERIE B / Classifica aggiornata: il Benevento fa tris al Crotone e torna a sorridere! (17^ giornata)

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B: classifica aggiornata, diretta gol live score delle partite che si giocano nel contesto della 17^ giornata del campionato cadetto (domenica 23 dicembre).

Perugia Serie B Probabili formazioni Serie B: il Perugia è capolista (Foto LaPresse)

L’ultimo dei risultati di Serie B ci consegna il ritorno alla vittoria del Benevento: i sanniti dominano sul Crotone e vincono con un netto 3-0, ritrovando il sorriso e migliorando la loro posizione di classifica (ora sono settimi e dunque all’interno della zona playoff). Dopo 9 minuti Roberto Insigne sblocca la partita; il risultato rimane tale fino al 58’, quando Massimo Coda realizza un calcio di rigore e aumenta le possibilità di vittoria da parte dei giallorossi. Al 82’ arriva anche il tris, firmato da Cristian Buonaiuto: funziona tutto nel Benevento che per una sera torna a splendere e a dimostrare perché viene considerato uno degli squadroni che sono favoriti per la promozione diretta in Serie A. Il Crotone invece non riesce a risollevarsi: un’altra pesante sconfitta per i rossoblu di Calabria e adesso, quando ci avviciniamo alla fine del girone di andata nel campionato di Serie B, la classifica inizia a farsi davvero pesante e ci sarà bisogno di chiudere al meglio questo anno solare 2018. (agg. di Claudio Franceschini)

PALERMO FRENATO DALLO SPEZIA

Un altro dei risultati di Serie B arriva dal Picco: il Palermo non riesce ad avere ragione dello Spezia e rallenta nuovamente la sua marcia, permettendo così al Lecce di farsi sotto e, soprattutto, ad altre avversarie di accorciare sulla prima posizione. Va bene ai rosanero che il Brescia abbia pareggiato ad Ascoli nell’anticipo: in caso contrario le Rondinelle si sarebbero portate ad un solo punto dalla capolista, riaprendo tutto il discorso. A La Spezia il Palermo si è portato in vantaggio con un gol di César Falletti, ma dieci minuti più tardi (al 35’) i padroni di casa hanno pareggiato con la rete di un difensore, Elio Capradossi. Nel secondo tempo le emozioni non sono mancate, ma il risultato non è più cambiato: il Palermo si conferma in testa alla classifica di Serie B ma non riesce ad andare in fuga, lo Spezia invece ottiene un punto che può essere tutto sommato positivo nella corsa verso i playoff. Tra poco il diciassettesimo turno di Serie B si concluderà con Benevento-Crotone, il posticipo serale che va ovviamente in scena allo stadio Vigorito, tra due squadre che hanno bisogno di rilanciare le proprie ambizioni. (agg. di Claudio Franceschini)

LA SALERNITANA BATTE IL FOGGIA

Il primo dei risultati di Serie B è la vittoria della Salernitana sul filo di lana: Angelo Gregucci esordisce alla grande sulla panchina dei granata, la sua squadra batte il Foggia per 1-0 grazie al gol che Luigi Vitale realizza al 94’ minuto. Un successo grazie al quale la Salernitana si rilancia in classifica, ritrovando il sorriso e provando nuovamente a inserirsi in zona playoff; altra sconfitta sanguinosa invece per il Foggia, la cui classifica adesso comincia a essere realmente preoccupante. Intanto però in Serie B si torna a giocare: sono tre le partite che stanno iniziando alle ore 15:00 e i campi coinvolti sono quelli di Cittadella, Lecce e Venezia con sfide che riguardano più o meno le posizioni che qualificano ai playoff. Antenne drizzate dunque, e parola ai tre stadi nei quali si sta per giocare nella prosecuzione di questa interessantissima diciassettesima giornata del campionato cadetto! (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SALERNITANA FOGGIA

Mentre aspettiamo i risultati di Serie B, parliamo anche di Pietro Iemmello: il bomber calabrese, cresciuto calcisticamente nella Fiorentina, è stato un graditissimo ritorno a Foggia. In Lega Pro, tra il 2014 e il 2016, aveva fatto grandi cose: un totale di 53 gol in 77 partite, trascinando di peso la squadra di Roberto De Zerbi alla vittoria della Coppa Italia di categoria e alla finale playoff per la promozione in Serie B. Categoria che Iemmello aveva conquistato cambiando maglia: una partita con lo Spezia, poi addirittura il grande salto con la chiamata da parte del Sassuolo. In Serie A l’attaccante ha giocato poco, anche nell’esperienza con il Benevento quando a metà stagione ha ritrovato De Zerbi: 33 prestazioni complessive corredate comunque da 7 gol, una bella soddisfazione personale. Il Foggia lo ha rivoluto, ma a causa di un’infiammazione al ginocchio la Serie B di Iemmello è iniziata solo il 20 ottobre, quattro minuti a Cittadella. Da allora però le partite da titolare sono state cinque, e in queste il calciatore ha segnato due gol; ora Iemmello vuole trascinare i satanelli a grandi traguardi. Ora la parola passa al campo, perchè finalmente siamo pronti a vivere queste interessanti partite che si giocano per la Serie B: mettiamoci comodi, si comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL RENDIMENTO “REALE” DEL FOGGIA

Avvicinandoci ai risultati di Serie B, andiamo a vedere anche qual è il rendimento “reale” del Foggia. Come sappiamo, a causa di alcune inadempienze economiche nella scorsa stagione, i satanelli hanno iniziato questo campionato con 8 punti di penalizzazione; la Virtus Entella e altre ne avevano chiesto addirittura l’esclusione ma la giustizia sportiva ha dato loro torto. Il Foggia ha iniziato tutto sommato bene: vittoria sul Carpi, tre sconfitte consecutive ma immediatamente dopo tre successi in serie. Purtroppo il peso di dover sempre guardare a una classifica “troncata” ha fatto calare le prestazioni della squadra: tra il 20 ottobre e il 9 dicembre i satanelli non hanno mai vinto, infilando cinque pareggi consecutivi tra due sconfitte. Non il rendimento ideale quando si parte da -8 e la strada è subito in salita; tuttavia nell’anticipo di venerdì scorso il Foggia si è ripreso battendo 3-1 la Cremonese (gol di Fabio Mazzeo, Oliver Kragl e Pietro Iemmello) ed è da qui che vuole ripartire, sperando di cogliere un altro successo per scalare ancor più la classifica verso quella salvezza che a questo punto rimane, realisticamente, il solo obiettivo della società. (agg. di Claudio Franceschini)

LA CRISI DELLA SALERNITANA

Parlando dei risultati di Serie B, è inevitabile porre l’accento sulla profonda crisi della Salernitana: la partenza migliore di sempre in un campionato cadetto è stata frustrata da un’incredibile inversione di tendenza nel mese di dicembre. Dopo aver battuto il Livorno (fine ottobre) i granata erano terzi in classifica e sognavano la promozione diretta; hanno perso a Venezia e poi hanno osservato il turno di riposo, ritrovandosi in sesta posizione senza giocare. La pausa forzata ha però fatto male alla squadra di Stefano Colantuono: tre sconfitte consecutive contro Cittadella, Brescia e Carpi, sempre tre gol subiti e una difesa che ha iniziato a imbarcare acqua. A questo punto nemmeno il fattore Arechi tiene più: contro le rondinelle è arrivato il primo ko interno della stagione, e dunque con un bilancio fuori casa che parla di tre pareggi e quattro sconfitte è obbligatorio tornare a vincere oggi, contro il Foggia terzultimo in classifica. A oggi la Salernitana è fuori dai playoff: sarebbe davvero una beffa se i granata dovessero mancarli nuovamente, come era già accaduto la scorsa stagione ma con ben altre premesse. (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO LA FINE DEL GIRONE D’ANDATA

Siamo arrivati alla 17^ giornata per i risultati della Serie B 2018-2019: ci avviciniamo a grandi passi alla conclusione del girone di andata e sta diventando “reale” la classifica di un campionato sempre entusiasmante, aperto alle sorprese e incerto fino al termine. Un altro turno è alle porte, o meglio è già cominciato con l’anticipo Ascoli-Brescia e le partite di sabato; visto che ieri era in programma tutta la Serie A, il grosso del programma nel campionato cadetto è domenica 23 dicembre. Dunque si parte alle ore 12:30 con Salernitana-Foggia; alle ore 15:00 avremo invece Cittadella-Perugia, Lecce-Padova e Venezia-Cosenza. Si prosegue alle ore 17:30 con Spezia-Palermo, chiusura alle ore 21:00 con Benevento-Crotone. Si tratta di incroci interessanti, non soltanto per quanto riguarda le squadre che corrono per la promozione ma anche per quelle che vogliono provare a prendersi un posto nei playoff e che devono fare i conti con la salvezza. Ci attende un turno particolarmente interessante…

RISULTATI SERIE B: LA SITUAZIONE

Scorrendo la lista dei risultati di Serie B, bisogna dire soprattuto che a caccia di riscatto andrà il Lecce, sconfitto a Brescia e dunque scivolato in terza posizione: certamente per la squadra salentina anche un piazzamento simile è grasso che cola, ma Fabio Liverani e i suoi ragazzi ci hanno preso gusto e sanno di potersi giocare anche la promozione diretta. Che rimane l’obiettivo principale del Palermo, capolista del campionato e con tutte le intenzioni di allungare; tuttavia i rosanero devono rialzarsi dopo aver pareggiato in casa contro il Livorno, e per loro oggi al Picco di La Spezia non sarà affatto semplice. Se Benevento-Crotone è la partita tra due deluse che non stanno rispecchiando il loro reale valore (soprattutto gli squali), Cittadella-Perugia è una sfida tra formazioni che lo scorso anno sono riuscite a giocare i playoff e in questa stagione ci vogliono tornare, ma fino a questo momento non sono mai riuscite a fare quello che sarebbe stato il salto di qualità giusto. Sarà interessante anche Salernitana-Foggia: i calabresi erano partiti alla grande in questo campionato di Serie B, ma arrivano da tre sconfitte consecutive e non hanno ancora vinto fuori casa, dato questo che adesso può pesare parecchio nell’economia della corsa ai playoff.

RISULTATI SERIE B E CLASSIFICA, 18^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Salernitana-Foggia 1-0 – 94′ L. Vitale

RISULTATO FINALE Cittadella-Perugia 2-2 – 27′ Verre (P), 34′ Schenetti (C), 57′ aut. Camigliano (P), 77′ Branca (C)

RISULTATO FINALE Lecce-Padova 3-2 – 9′ Scavone (L), 28′ Armellino (L), 68′ A. Capello (P), 71′ Lucioni (L), 92′ F. Bonazzoli (P)

RISULTATO FINALE Venezia-Cosenza 0-1 – 80′ D’Orazio

RISULTATO FINALE Spezia-Palermo 1-1 – 25′ Falletti (P), 35′ Capradossi (S)

RISULTATO FINALE Benevento-Crotone 3-0 – 9′ R. Insigne, 58′ rig. M. Coda, 82′ Buonaiuto

CLASSIFICA

Palermo 31

Lecce 29

Brescia 28

Verona, Pescara, Cittadella 26

Benevento 25

Perugia, Salernitana 23

Spezia 22

Ascoli 21

Venezia 20

Cremonese 19

Cosenza 18

Carpi 16

Crotone 13

Foggia (-8) 12

Padova, Livorno 11





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie B

Ultime notizie