Calciomercato Inter/ Mitroglou può partire, ma il prezzo… Notizie del 23 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Kostas Mitroglou è una delle idee di calciomercato dell’Inter, alla ricerca di una prima punta di grande affidabilità. L’attaccante greco però ha una valutazione decisamente elevata

Mitroglou_testa
Kostas Mitroglou, 25 anni, attaccante dell'Olympiakos (INFOPHOTO)

Messosi in luce con un’incredibile tripletta in Champions League e altri gol importanti nella prima parte di stagione, Kostas Mitroglou è diventato uno dei giocatori più interessanti sul calciomercato, tanto che già a gennaio, nonostante l’Olympiakos abbia centrato la qualificazione agli ottavi di finale della massima competizione europea, l’attaccante greco potrebbe partire e raggiungere una grande squadra, comunque più blasonata di quella di Atene. Questa squadra potrebbe essere l’Inter, della quale avevamo già parlato tempo fa. Peccato che l’Olympiakos non abbia la minima intenzione di fare sconti: nella situazione economica in cui versa oggi la Grecia, chi ha i grandi giocatori nella rosa sa che potrebbe perderli da un momento all’altro, ma cerca di farseli pagare a peso d’oro. Così Michel, allenatore dei biancorossi, intervistato da As non ha mancato di dire che “Mitroglou è acquistabile solo da squadre di prima fascia. Non è solo un goleador, è migliorato anche nei movimenti e riesce sempre ad aprire spazi ai compagni”. E arrivano anche le cifre: “Se guardiamo al calcio di oggi e al valore di certi giocatori, direi che Mitroglou costa 30-40 milioni di euro, forse anche 50″. Prezzo decisamente ostico per l’Inter, a meno che non intervenga Erick Thohir e faccia un regalo di Natale posticipato a tutti i tifosi…

In campo a sorpresa ieri sera, Zdravko Kuzmanovic non ha alcuna intenzione di lasciare l’Inter. “Io resto sicuro”, ha detto ai microfoni di Sky Sport dopo aver vinto il derby. Forte, chiaro e senza fronzoli: il centrocampista serbo vuole continuare con questa squadra, che lo aveva acquistato lo scorso gennaio per farne un rinforzo importante per il centrocampo squassato dagli infortuni. Con Walter Mazzarri era caduto in disgrazia e anzi sembrava, già ai tempi del ritiro estivo, che non ci fossero margini per una sua conferma; invece il serbo è rimasto a disposizione, senza tuttavia avere spazio. Ieri sera il suo ingresso ha suscitato qualche mormorio di sorpresa: in realtà la prestazione non è stata male, e ora Kuzmanovic si candida a una seconda parte di stagione con più minuti e più incisività nella rosa di Mazzarri.

Fredy Guarin è il nome più caldo del calciomercato dell’Inter. Il centrocampista colombiano ha disputato un derby positivo, condito dal cross che Palacio ha trasformato nell’assist vincente. Nel frattempo corrono le voci di calciomercato: il Chelsea incombe sul colombiano che però, nel post partita, ha ribadito la sua priorità: “C’è qualcosa in ballo col Chelsea, non posso negarlo. Non ho parlato con Mourinho, ma lo ha fatto il mio procuratore e comunque mi auguro che l’Inter tenga in considerazione la mia volontà di restare“. L’Inter potrebbe cedere ai Blues per una cifra tra i 15 e i 18 milioni di euro: nel 2012 ne pagò circa 13 per acquistarlo dal Porto, la plusvalenza di 4-5 milioni non sembra giustificare un’operazione di calciomercato che non va data per scontata. Lo stesso Thohir sembra più propenso a parlare di acquisti che di cessioni quando afferma che “C’è la possibilità di crescere, a patto che tutti credano in loro stessi. Anch’io credo nella squadra, ma è chiaro che in alcune posizioni c’è bisogno di rinforzi e abbiamo dei reparti su cui dobbiamo intervenire, dovremo agire con strategia e continuare a costruire“. E’ probabile che il Chelsea tornerà a farsi sotto ma al momento sia i nerazzurri che il diretto interessato preferirebbero proseguire insieme, anche considerando che Nainggolan è più vicino a Milan o Juventus. Nel frattempo si è espresso al riguardo anche il direttore generale dell’Inter, Marco Fassone, che ha dichiarato: “Non voglio entrare nel merito di un’operazione che al momento non c’è. Sono solo rumors, Guarin è un campione e ce lo teniamo stretto e anche ieri ha fatto grandi cose“.

Difficile per l’Inter “rubare” alla Roma Sabatini: ne è convinto l’agente Fifa, Brugnoli, con cui abbiamo parlato in esclusiva del mercato nerazzurro.

C’è distanza fra le parti in gioco, l’Inter vorrebbe 18 milioni di euro, mentre il Chelsea ne offre 15, ma la volontà dei vari attori protagonisti è quella di trovare un accordo e molto probabilmente lo si troverà. I nerazzurri, tra l’altro, si stanno già guardando attorno in cerca di un degno sostituto del colombiano e starebbero ripensando a Wellington, centrocampista brasiliano di quantità e qualità in forza al San Paolo. Il talento 22enne della società paulista era stato molto vicino a vestire la casacca interista durante i mesi di luglio e agosto poi l’operazione saltò. Ora l’idea sarebbe tornata di moda e secondo quanto riportato nelle ultime ore dalla stampa brasiliana, e precisamente da Globoesporte, la trattativa potrebbe realmente concretizzarsi fra pochi giorni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori