CALCIOMERCATO/ Inter, Bonanini (ag. FIFA): Sartori scelta giusta, mentre Dzeko e Kolarov… (esclusiva)

- int. Marco Bonanini

L’agente Fifa Marco Bonanini, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha parlato del mercato dell’Inter e in particolare del possibile arrivo di Sartori come dirigente. Occhio anche…

fabio_dzeko
Edin Dzeko (infophoto)

Vada come vada, resta un’impressione: quella che il presidente dell’Inter Massimo Moratti abbia intenzione di operare dei cambiamenti a fine stagione. Non parliamo solo della rosa: anzi, il direttore dell’area tecnica Marco Branca è in bilico. In fondo molte scelte di mercato fatte dall’attuale dirigente nerazzurro sono risultate sbagliate e lo dimostrano le prestazioni non certo positive dei calciatori che sono arrivati negli ultimi anni. Nel mirino del numero uno di Corso Vittorio Emanuele c’è quindi, pronto a prendere il posto di Branca, Giovanni Sartori, attuale direttore sportivo del Chievo, uno che con i giovani ha sempre lavorato bene. L’arrivo di Sartori potrebbe portare alla conferma di un tecnico giovane come Stramaccioni, anche se ci sono ipotesi importanti che riguardano allenatori più esperti. Per parlare del mercato dell’Inter, abbiamo intervistato in esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Marco Bonanini. 

Moratti pensa a una rivoluzione dirigenziale. E’ giusto il progetto del presidente dell’Inter? Secondo me Moratti fa bene a cercare di portare gente di qualità all’Inter, anche in campo dirigenziale. Una squadra come quella nerazzurra non può permettersi di sbagliare molti colpi in sede di mercato.

Si parla di un contatto con Sartori del Chievo… Sicuramente un dirigente all’altezza di una grande squadra. I risultati del Chievo sono importanti e lo possono notare tutti. Poi Sartori è un dirigente abituato a scovare i giovani e a lavorare con loro.

Con Sartori ci sarebbe l’automatica conferma di Stramaccioni? Credo che la scelta del tecnico spetti comunque al presidente Moratti. Detto questo però darei fiducia al giovane allenatore romano, anche perché cambiare sempre non fa bene. Così non nascono progetti importanti.

Dzeko è un sogno, ma può concretizzarsi? Secondo me si tratta di un sogno che non potrà diventare realtà. Sarebbe anche in controtendenza con il progetto che sta portando avanti l’Inter da diverso tempo. Non credo nell’arrivo del gigante bosniaco nella prossima stagione.

Anche Kolarov è un sogno impossibile?

Penso sia ancora più difficile di Dzeko, perché ha un ingaggio troppo elevato per un difensore. Non credo che l’Inter voglia puntare su di lui..

Per il centrocampo piace Nainggolan. E’ l’acquisto giusto per l’Inter? Personalmente non lo vedrei bene, costa tanto e non farebbe fare il salto di qualità all’Inter. Cercherei di puntare su altri giocatori in quel ruolo.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori