Calciomercato Inter / Di Donna (ag. FIFA): Zuniga, Kovacic, Cassano, Icardi: ecco cosa cambia con Mazzarri (esclusiva)

L’agente FIFA Gianpaolo Di Donna parla del mercato dell’Inter alla luce del pozzibile arrivo di Walter Mazzarri in panchina: ecco come si evolveranno le situazioni di alcuni giocatori

22.05.2013 - int. Gianpaolo Di Donna
Mazzarri_PSV
Walter Mazzarri (Foto: Infophoto)

Sembra che Walter Mazzarri sia sempre più vicino alla panchina dell’Inter: il presidente Moratti sta riflettendo ma un’occasione del genere potrebbe essere difficile da scartare. Mazzarri si è affermato come uno dei migliori tecnici d’Italia, ha portato in alto il Napoli ma ha ancora fame, anche perchè ha vinto “solo” una Coppa Italia. Moratti valuta tutto ciò parallelamente alla situazione di Andrea Stramaccioni, in cui ha visto -e vede tuttora- del buono ma che forse non è esperto a sufficienza per gestire la ricostruzione dell’Inter, che dovrà essere il più rapida possibile. L’ingaggio di Mazzarri può comportare cambiamenti nell’undici titolare, perchè al già annunciato Campagnaro potrebbe aggiungersi Juan Zuniga. Di questi temi abbiamo parlato con l’agente FIFA Gianpaolo Di Donna, nell’intervista esclusiva sulle prospettive di mercato dell’Inter

Mazzarri è l’uomo giusto per l’Inter? L’Inter ha bisogno di uno come Mazzarri per tornare in alto. E’ la persona giusta per rifondare e poi lui ha sempre sperato nella chiamata dei nerazzurri, più che di quella della Roma.

Cosa farà Moratti con la difesa a tre di Mazzarri? Non credo che dipenda dalla difesa a tre: Mazzarri ultimamente ha capito che può cambiare modulo e far giocare la squadra in maniera migliore. Se Gasperini ha fallito all’Inter non vuole dire che anche Mazzarri è destinato alla stessa sorte.

Non è un caso che Zuniga piaccia molto ai nerazzurri, che ne pensa? Assolutamente no, piace moltissimo a Mazzarri e sarebbe perfetto per il gioco del tecnico toscano. Tra l’altro è anche in scadenza di contratto tra un anno, e questo faciliterà il suo trasferimento.

Con Mazzarri in panchina è praticamente certo l’addio di Cassano? Onestamente la vedo dura per Cassano, con Mazzarri in panchina. Anche se il tecnico toscano darà una chances a tutti durante il ritiro estivo.

Icardi potrebbe percorrere le stesse orme di Cavani?

Icardi ha avuto un digiuno preoccupante, ma secondo me è uno dei migliori talenti. Con Mazzarri può solo fare bene.

Kovacic verrà impiegato alla Hamsik? Non credo, Kovacic lo vedo come regista mentre Hamsik è unico nel suo genere con inserimenti importanti, senso del gol, uno dei più forti centrocampisti del mondo.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori