CALCIOMERCATO INTER / News: per M’Vila è fatta! Ora Mbia e Biabiany. Notizie al 19 e 20 giugno (aggiornamenti in diretta)

L’Inter è ad un passo dal colpo di calciomercato targato Yann M’Vila: anche Walter Mazzarri ha dato il suo assenso e già oggi potrebbe arrivare l’ufficialità. Attenzione a Mbia e Biabiany

19.06.2014 - La Redazione
biabiany_palla
Jonathan Biabiany, attaccante Parma (Foto Infophoto)

E’ fatta, Yann M’Vila è praticamente un nuovo colpo di calciomercato di casa Inter. Nelle ultime ore la svolta con il tecnico Walter Mazzarri che ha deciso di dire “sì” e di accogliere quindi l’arrivo del 24enne francese del Rubin Kazan. A meno di clamorosi colpi di scena, oggi l’ex Rennes prenderà un volo destinazione Milano per sottoporsi alle rituali visite mediche e firmare il nuovo contratto. Nell’operazione rientrerà anche il cartellino di Taider che ieri è stato riscattato interamente dal Bologna. Nel dettaglio: il franco-algerino verrà girato in Russia in prestito, mentre a Milano sbarcherà M’Vila sempre in prestito ma con diritto di riscatto a 9 milioni di euro. Ma non finisce qui perché Mazzarri vuole un altro rinforzo a centrocampo, vista appunto l’uscita di Taider (oltre a quella di Cambiasso). Tutto fa pensare che il prescelto sia Mbia, camerunese che gioca nel Siviglia ma di proprietà del . Gli ottimi rapporti fra Thohir e Fernandes, il numero uno dei londinesi, permettono una trattativa agevole in cambio di un assegno da 5/6 milioni di euro. Infine, sempre viva l’opzione Biabiany visto che si cerca un nuovo innesto per l’attacco: il francese è inoltre ottimo per le liste Uefa avendo fattole giovanili alla Pinetina. Si attende che Parma e Samp risolvano la comproprietà del giocatore e all’orizzonte c’è il rischio buste.

L’Inter cederà Saphir Taider al Rubin Kazan, questo l’aggiornamento di oggi della redazione di Sky Sport. Il centrocampista algerino è però in comproprietà tra i nerazzurri e il Bologna, quindi la società di Thohir dovrà prima riscattarlo per poi girarlo ai russi. L’Inter avrebbe però già trovato l’accordo economico con la squadra dove gioca uno degli obiettivi principali del momento, Yann M’Vila. Il centrocampista francese potrebbe a breve scambiarsi la maglia con Taider, anche se le due trattative rimarranno comunque separate e indipendenti. Walter Mazzarri nutrirebbe ancora una piccola speranza di andare a prendere quel Valon Behrami che ha già allenato al Napoli.

Nelle ultime ore ha iniziato a circolare l’indiscrezione che vorrebbe l’Inter interessata a Davide Astori, difensore del Cagliari che in estate dovrebbe lasciare la Sardegna. Si è complicato il riscatto dal Porto di Rolando, quindi i nerazzurri dovranno fare un altro movimento in entrata nel reparto. FcInterNews.it ha intervistato l’agente del calciatore, Renzo Contratto. Questi ha dichiarato: “Appena sarà ufficiale il passaggio di proprietà ci siederemo con la nuova dirigenza del Cagliari e parleremo del futuro di Astori. Su di lui ci sono molte squadre e bisognerà capire bene qual è la migliore soluzione”. Frenata quindi legata agli interessi della società sarda, ancora in fase di evoluzione. Contratto è anche agente di Joel Obi, ha quindi continuato parlando del futuro del centrocampista: “Obi è tornato a Milano dopo il prestito al Parma. Il piano è quello di andare in ritiro con la squadra e se avrà superato tutti i suoi problemi fisici potrebbe anche rimanere”.

Svanisce forse definitivamente il sogno di vedere Jovetic con la casacca dell’Inter durante il calciomercato estivo. L’attaccante del Manchester City e della nazionale montenegrina era uno dei principali obiettivi del club meneghino per rinforzare l’attacco in vista della stagione 2014-2015 ma la volontà dell’ex Fiorentina è di rimanere ancora all’Etihad Stadium. Lo ha spiegato senza troppi giri di parole lo stesso Jo-Jo, intervistato dai microfoni dell’agenzia Anadolu: «Voglio restare al Manchester City. La mia prima stagione è stata sfortunato, malanni che mi hanno impedito di giocare con continuità. Devo dimostrare il mio valore in questa squadra, non ho intenzione di andare da un’altra parte». L’Inter aveva proposto un prestito con diritto di riscatto fissato attorno ai 20 milioni di euro ma a questo punto sembra davvero difficile pensare ad un ritorno in Italia del gioiello montenegrino. L’interesse noto dei Citizens per Handanovic, Guarin e Icardi potrebbero però far riaprire la trattativa…

Fase di calciomercato in uscita per l’Inter. Il club nerazzurro sta piazzando i vari esuberi, a cominciare dai giocatori con il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno. Come ormai era nell’aria da giorni, ieri è stata la volta di Milito al Racing di Avellaneda, già presentato in via ufficiale dal patron Victor Blanco: «Per il popolo del Racing è un giorno di festa, un giorno molto importante – le parole del presidente argentino – Diego Milito per noi è un ambasciatore, un giocatore importante. Non ho mai avuto dubbi di alcun tipo, non ho mai dubitato dell’arrivo di Milito al Racing. Dopo il mio viaggio in Italia la trattativa era fatta al 99%, non abbiamo mai interrotto i dialoghi, e ora è tutto fatto. Diego si aggregherà al gruppo dell’allenatore Diego Cocca. Se sarà il capitano? Lo deciderà lo spogliatoio». Milito ha firmato un contratto di 15 mesi, fino al 31 dicembre del 2015, e la speranza è che il Principe possa tornare ai fasti di un paio d’anni fa, prima che il suo ginocchio facesse crack e iniziasse un periodo buio di continue ricadute. Altro senatore nerazzurro in cerca di squadra è Esteban Cambiasso, centrocampista che potrebbe restare in Italia. Stando alle ultime indiscrezioni sulle tracce del Cuchu c’è Sinisa Mihajlovic, che conosce molto bene l’argentino, e che vorrebbe un centrocampista di esperienza per la propria Sampdoria.

Nuovo colpo ormai ad un passo per il calciomercato estivo dell’Inter. Il club di corso Vittorio Emanuele si è assicurato la seconda metà di Saphir Taider, centrocampista franco algerino a metà con il Bologna. La notizia è stata riportata poco fa da Alessandro Sugoni, collega di Sky Sport, che conferma le indiscrezioni delle scorse ore. Il futuro del giovane calciatore resta comunque incerto visto che non è da escludere che alla fine lo stesso possa lasciare la Milano nerazzurra per giocare altrove. Sulle sue tracce continua infatti ad esservi il Rubin Kazan, attualmente in Lombardia per parlare con l’Inter (e anche con il Napoli), del futuro di Yann M’Vila. I russi sono molto interessati al 22enne nerazzurro e di conseguenza non è da escludere che alla fine lo stesso possa rientrare nell’operazione per l’ex Rennes: sono attesi importanti sviluppi nelle prossime ore.

È uno dei fronti più caldi per il calciomercato delll’Inter. Il giornalista Luca Marchetti di SkySport24 ha fatto il punto della situazione: ieri mattina incontro tra Inter e Rubin Kazan per parlare del centrocampista classe 1990. Che dal canto suo ha visto i suoi dirigenti ribadendo la volontà di trasferirsi a Milano. L’Inter non dovrebbe inserire Saphir Taider nella trattativa.

In esclusiva per ilsussidiario.net ha parlato l’agente di Matias Kranevitter, centrocampista classe 1993 di proprietà del River Plate. L’argentino piace a diverse squadre tra cui anche l’Inter, potrebbe essere un’idea per gli acquisti anche se non ha il passaporto comunitario. Clicca qui per leggere l’intervista integrale al suo procuratore Josè Luis Luraschi.

Secondo l’agente FIFA Mattia Grappasonno, che ha parlato dell’Inter in un’intervista rilasciata a ilsussidiario.net, Stevan Jovetic potrebbe essere l’acquisto last-minute della squadra nerazzurra. L’attaccante montenegrino ha appena vinto il titolo di campione d’Inghilterra con il Manchester City, se pur da co-protagonista, ma probabilmente tornerebbe volentieri in Italia dove si è affermato con la maglia della Fiorentina. L’Inter può pensarci e puntare al prestito con diritto di riscatto: clicca qui per leggere l’intervista completa a Mattia Grappasonno, intitolata ‘Jovetic colpo last minute. M’Vila più di Casemiro‘.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori