CALCIOMERCATO INTER / News, Medel è vicinissimo! Dodo e M’Vila, già svolte le visite mediche. Notizie al 7 e 8 luglio (aggiornamenti in diretta)

Colpo di calciomercato a sorpresa in casa Inter. Il club di corso Vittorio Emanuele è ad un passo dalla chiusura della trattativa con il Cardiff City per Gary Medel, centrocampista cileno

07.07.2014 - La Redazione
mvila_francia
Yann M'Vila, neo-calciatore dell'Inter (Foto Infophoto)

Operazione di calciomercato a sorpresa in casa Inter. Il club meneghino è ad un passo dalla chiusura delle trattativa con il Cardiff City relativa a Gary Medel. Come svelato dai microfoni di Sky Sport poco fa il club nerazzurro ha deciso di stringere i tempi su forte volontà di Erick Thohir che ha visto nel nazionale cileno il rinforzo adeguato per il reparto di mezzo. Mediano di grande carisma in grado di giocare anche nel ruolo di difensore centrale, l’Inter dovrebbe chiudere la trattativa con la formula del prestito con obbligo di riscatto (in base ad un determinato numero di presenze) fissato attorno ai 10 milioni di euro. Come dicevamo, è stato decisivo il tycoon indonesiano in stretti rapporti con Vincent Tan, il patron malese del Cardiff (squadra tra l’altro retrocessa in Championship). A Medel andranno 1,8 milioni di euro netti annui anche se resta da capire quanto sarà lungo il contratto: si attende solo la fumata bianca. E a proposito di operazioni in dirittura d’arrivo in casa Inter, da sottolineare come il terzino sinistro di proprietà della Roma, Dodò, abbia già svolto le rituali visite mediche: l’ufficialità è attesa nella giornata odierna, la formula utilizzata, il prestito biennale con diritto di riscatto a 6,5 milioni di euro. Situazione molto simile infine per Yann M’Vila, l’altro colpo in dirittura d’arrivo di casa Inter: il centrocampista francese si è già sottoposto a parte delle rituali visite mediche e a breve firmerà il contratto.

Grandi manovre in casa Inter. Il club nerazzurro punta a rafforzare ogni reparto in occasione del calciomercato estivo, a cominciare dall’attacco. Walter Mazzarri cerca un giocatore versatile, utile al che lo stesso tecnico toscano vorrebbe attuare con regolarità durante la prossima stagione. Nelle ultime ore stanno circolando con forza i nomi di Alexandre Pato e di Pablo Daniel Osvaldo, rispettivamente ex Milan e Juventus attualmente in forza a Corinthians e Southampton. Entrambi vorrebbero sbarcare nella Milano nerazzurra ma la risposta dell’Inter all’entourage dei due suddetti è stata un po’ tiepida. Le operazioni dovrebbero rimanere in ghiacciaia almeno fino alla fine di agosto, e nel caso in cui Ausilio si trovasse con l’acqua alla gola potrebbe tentare un assalto concreto. Le prime scelte si chiamano invece Erik Lamela (Tottenham) e Stevan Jovetic (Manchester City), due giocatori indicati direttamente da Mazzarri: entrambi costano però attorno ai 25 milioni di euro.

Ancora poche ore poi l’Inter ufficializzerà due colpi di calciomercato in ingresso. Il club di corso Vittorio Emanuele è ormai ad un passo dalla chiusura della doppia trattativa Dodò-M’Vila. Per quanto riguarda il giovane terzino sinistro brasiliano, già stamane si presenterà a Milano per le rituali visite mediche e se tutto andrà per il verso giusto il ragazzo firmerà un contratto che lo legherà per i prossimi due anni alla società meneghina, con un riscatto in favore dell’Inter fissato a 6,5 milioni di euro. Non ci sarà il contro-riscatto per la Roma, come ventilato nelle scorse ore e di conseguenza i giallorossi potrebbero definitivamente perdere il talento verdeoro. Tra l’altro il riscatto diverrà obbligatorio in caso lo stesso Dodò raggiunga un determinato numero di presenze. Ad un passo anche la chiusura della trattativa per M’Vila, altro giocatore atteso in giornata per i controlli clinici. Anche per il centrocampista francese verrà utilizzata la formula del prestito, questa volta però oneroso (un milione di euro), con riscatto a 8 milioni. Manca qualche piccolissimo dettaglio e inoltre non è da escludere che il prestito sia biennale, così come per Dodò.

Il Cagliari ha ufficializzato tramite il suo sito internet due acquisti dall’Internazionale. Il difensore Simone Benedetti e l’attaccante Samuele Longo giocheranno in Sardegna l’anno prossimo. Benedetti arriva a titolo definitivo, nell’ultima stagione ha giocato nel Padova. Invece Longo arriva con prestito e diritto di riscatto per l’intero cartellino, l’attaccante ha giocato in Liga con il Rayo Vallecano. Due ottimi acquisti in previsione anche futura. Interessante sarà vedere come giocherà la punta con Zdenek Zeman, famoso per la valorizzazione soprattutto dei giocatori offensivi.

Secondo l’edizione online di Tuttosport l’Inter avrebbe oggi pomeriggio chiuso una doppia operazione. I nerazzurri avrebbero completato il tesseramento di Yann M’Vila dal Rubin Kazan e di Dodò dalla Roma. Il centrocampista francese arriva in prestito con diritto di riscatto fissato a otto milioni, mentre il terzino brasiliano in prestito biennale con riscatto fissato a 6,5 milioni. Per il giocatore che arriva dalla capitale non ci sarà il diritto di controriscatto che si era pensato in origine. Due ragazzi molto giovani che quindi vanno ad abbassare notevolmente l’età media della squadra allenata da Walter Mazzarri.

Proseguono le voci per la campagna acquisti dell’Inter che potrebbe essere davvero entusiasmante. Oggi pomeriggio Gianluca Di Marzio, tramite il suo sito ufficiale, ha parlato di offerta ufficiale presentata dall’Inter al Rubin Kazan per il prestito di Yann M’Vila. Da questa dovrebbe arrivare un fax di ok dai russi che decreterebbe l’ufficialità dell’affare che sembra davvero molto vicino alla conclusione. Un centrocampista forte fisicamente che era quello che cercava Walter Mazzarri per dare un tono alla mediana e potersi anche riproporre col suo attacco a tre punte. Ora manca poco e poi l’affare potrebbe diventare stavolta davvero ufficiale.

Nelle ultime ore è emerso un particolare interessante che riguarda da vicino l’attaccante brasiliano Alexandre Pato. Si parla di lui in ottica Inter, con un trasferimento che qualcuno dice anche essere vicinissimo alla conclusione. Il suo agente, Gilmar Veloz, ha parlato ai microfoni di FcInterNews.it: “Non ho sentito nessun dirigente dell’Inter. Al momento non è in programma nessun viaggio in Italia, magari si vedrà dopo il Mondiale. L’Inter è una possibilità. Tornare in Italia? Speriamo“. S’era parlato molto dell’attaccante in ottica Juventus, adesso siapre uno scenario impensabile prima. L’Inter è davvero interessata a Pato e potrebbe davvero fare questo colpo a sensazione.

C’è il nome di Pablo Daniel Osvaldo in cima alla lista dei desideri di calciomercato di casa Inter. Il club nerazzurro è alla ricerca di un nuovo centravanti che possa prendere il posto lasciato da Diego Milito, e il prescelto sembrerebbe essere l’attacco italo-argentino. Osvaldo ha lasciato la Juventus pochi giorni fa dopo la scadenza del prestito ma non ha intenzione di fare ritorno al Southampton e non si è presentato al raduno del club inglese. L’Inter, come sottolineato da Sky Sport, ha bloccato il giocatore, in attesa di capire come evolverà la situazione. Il club di corso Vittorio Emanuele vorrebbe puntare su un prestito con diritto di riscatto o eventualmente un acquisto a titolo definitivo ad una cifra non più alta di 10/12 milioni di euro. L’eventuale sbarco di Osvaldo ad Appiano Gentile non coinciderà con l’addio di Icardi, che Thohir si vuole tenere stretto. Intanto arrivano novità per quanto riguarda Andrea Ranocchia. Il difensore centrale nerazzurro è ormai prossimo al rinnovo del contratto fino al 30 giugno del 2018: domani, come riportato da Sky Sport, incontrerà i suoi agenti per fare il punto della situazione e nei prossimi giorni arriverà la fumata bianca definitiva. La Juventus ci ha provato fino alla fine mettendo sul piatto una proposta importante, ma Ranocchia ha optato per la permanenza ad Appiano Gentile.

Walter Mazzarri sarà l’allenatore dell’Inter durante la stagione 2014-2015. Se ancora vi fosse bisogno di una conferma dopo il fresco rinnovo del contratto del tecnico toscano fino al 2016, ecco arrivare le parole di Frank De Boer. L’allenatore dell’Ajax è stato a lungo accostato ai colori nerazzurri, in particolare in occasione dello scorso inverno, quando sembrava plausibile un esonero di Mazzarri a fine stagione. In realtà non sembra esservi mai stato nulla di concreto fra l’allenatore orange e il club di corso Vittorio Emanuele, come sottolineato anche dallo stesso De Boer, che parlando ai microfoni de La Gazzetta dello Sport ha spiegato: «Resto all’Ajax? Sì, sto già lavorando per la prossima stagione. Avevo detto che, se fosse arrivata l’offerta di un club, l’avrei considerato. In realtà però non vedo molti club che possano diventare opportunità interessanti… e poi in fondo io sto bene qui».

L’Inter è vicina all’acquisto in prestito di Dodò, terzino brasiliano classe 1992: con la Roma resta da definire il diritto/obbligo di riscatto a fine stagione. Inter che prova a soffiare Davide Astori alla Lazio: indecisione tra il giocatore e i biancocelesti dopo l’ok del Cagliari, i nerazzurri tentano il blitz (lascerebbero il difensore in Sardegna un altro anno). E a proposito di blitz, SportMediaset ha lanciato la bomba Pato: sembra che il brasiliano abbia ripreso casa in Lombardia ma questa volta vicino ad Appiano Gentile, e che Piero Ausilio stia per concludere la trattativa-lampo per riportare l’ex milanista in Italia. Questa sarà la settimana di Yann M’Vila: si attende l’ok dal Rubin Kazan per il prestito e riscatto (9 milioni). In agenda anche un incontro con l’entourage di Andrea Ranocchia per discutere il rinnovo di contratto. Resta vicino il riscatto di Rolando che vuole solo l’Inter, bloccata invece la trattativa per Valon Behrami. Dalla Francia ha parlato Adrien Rabiot del PSG: “Per adesso posso dire che ho un contratto con il Psg fino al 2015 e non ho intenzione di andare via. L’unico mio obiettivo è continuare a giocare e trovare maggior continuità” (fonte fcinternews.it).

Proprio di Rabiot ha parlato l’agente FIFA Riccardo Svanera, nell’intervista rilasciata a ilsussidiario.net dal titolo ‘Rabiot, pista difficile. M’Vila e Casemiro, doppio colpo in arrivo‘. Focus anche sul brasiliano Casemiro, classe 1992 di proprietà del Real Madrid: anche per lui (centrocampista centrale) si è parlato di prestito con diritto di riscatto, la pista sembra aperta perché il giocatore non è titolare. Clicca qui per leggere l’intervista a Riccardo Svanera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori