DIRETTA/ Juventus-Chelsea live (1-0 p.t., Champions League 2012-2013): la partita in temporeale

- La Redazione

La diretta di Juventus-Chelsea, partita valida per la quinta e penultima giornata del girone E della Champions League 2012-2013: segui e commenta la partita in temporeale dalle 20.45

lichtsteiner_hazard_chelsea_juventusR400
Un'immagine della partita di andata (INFOPHOTO)

Il primo tempo di Juventus-Chelsea finisce sul risultato di 1-0 per la Juventus padrona di casa. Decide per adesso il gol di Fabio Quagliarella, che al 38′ minuto devia volutamente in rete un destro da fuori area di Pirlo, spiazzando il portiere Cech che si era già buttato alla sua destra per bloccare la conclusione del regista juventino. Alessio alla fine recupera Vucinic e lo schiera in attacco assieme a Quagliarella, per il resto la formazione juventina è confermata. Di Matteo invece sorprende lasciando in panchina il centravanti, Fernando Torres, ed avanzando Eden Hazardn e Juan Mata a turno nel ruolo di falso numero 9, come si usa in Spagna e Catalogna. Sulla destra gioca Azpilicueta. La prima occasionassima è per la Juventus che al 3′ coglie il palo con Lichtsteiner, che si avventa su una spizzata sul secondo palo ma da pochi passi vede il suo interno destro dirottato da Cech sul palo, cosa che strozza l’urlo in gola all’intero Juventus Stadium. Il Chelsea replica repentinamente con un grande contropiede orchestrato da Oscar, che al quinto si sbarazza di Bonucci e serve Hazard sul lato destro dell’area: decisivo Buffon nella pur impercettibile deviazione in uscita, che lascia al Chelsea solo un calcio d’angolo. Sino al 20′ la Juventus si mostra più aggressiva, imponendo maggior ritmo a centrocampo ed arrivando al tiro prima con Marchisio (parato bene da Cech al 15′), e poi per due volte con Quagliarella, i cui diagonali (sinistro al 17′ e destro al 20′ sono troppo deboli per impensierire Cech). Al 35′ si rivede il Chelsea ancora con Oscar, decisamente il più pericoloso dei suoi: lo smarcante di Mata lo libera nella parte sinistra dell’area, il brasiliano rientra sul destro e ci vuole una scivolata alla disperata di Bonucci per scongiurare il peggio. Al 38′ il gol del vantaggio, seguito da un’altra occasione clamorosa per la Juventus. 40′: cross di Asamoah da sinistra, nel mucchio a centro area la palla schizza verso il secondo palo, rotolando lenta inesorabile verso la rete, ma Ashley Cole recupera un riflesso felino e spazza in tempo. Sul ribaltamento di fronte Buffon anticipa Mata in uscita. E’ l’ultima emozione di un primo tempo molto intenso e godibile: all’intervallo il vantaggio della Juventus è meritato.

Risorsa non disponibile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori