CALCIOMERCATO/ Juventus, Saporito (ag. FIFA): macché Suarez, può tornare Ibrahimovic (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa, Giuseppe Saporito, ha parlato del mercato della Juventus e in particolare del possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic.

01.03.2013 - int. Giuseppe Mattia Saporito
Ibrahimovic_R400
Zlatan Ibrahimovic (Infophoto)

La Juventus si gioca buona parte dello scudetto questa sera contro il Napoli, ma Antonio Conte pensa anche al futuro. Ha un contratto fino al 2015 e per ora non si lascia attrarre dalle lusinghe che gli arrivano dalla Premier League. Però, per la prossima stagione sarà necessario mettergli a disposizione un grande giocatore offensivo, quello che ancora non è arrivato in bianconero. Per questo si fanno nomi importanti: si parla di Sanchez, di Luis Suarez e anche del clamoroso ritorno di Zlatan Ibrahimovic, fuoriclasse svedese del PSG, “scappato” dalla Juventus dopo due stagioni (con 23 gol in serie A) quando la società è stata retrocessa a tavolino in serie B a causa di Calciopoli. Su Conte è forte il pressing di club importanti come il Chelsea, che ha appena vissuto lo sfogo di Rafa Benitez: lo spagnolo a giugno lascerà i Blues, dunque Abramovich è alla ricerca di un allenatore importante. Tra i papabili anche l’allenatore juventino che però, come detto, per il momento ha in mente solo la squadra bianconera. Per parlare del mercato della Juventus abbiamo intervistato l’agente FIFA Giuseppe Mattia Saporito, in esclusiva a Ilsussidiario.net.

Conte oggi ha difeso nuovamente Giovinco. Crede sia all’altezza della Juventus? Io rimango stupito quando sento o leggo di contestazioni nei confronti di Giovinco. Parliamo del capocannoniere della Juventus, ha segnato 11 gol. E poi Conte fa bene a schierarlo.

Perché? Giovinco fa un certo lavoro che sicuramente piace molto al tecnico della Juventus. Per questo è titolare ed è uno dei giocatori più utilizzati.

A proposito di attaccanti: Conte vede Quagliarella fuori forma. E’ la verità? Se lo ha detto Conte c’è da credergli, anche se Quagliarella è un attaccante di carattere e quindi se ha avuto problemi avrà sicuramente parlato con il tecnico. Poi Conte usa un metodo uguale per tutti, se un giocatore sta bene gioca altrimenti no.

Conte piace molto al Chelsea. Andrà via secondo lei? Fossi in lui accetterei la proposta di Abramovich. Non avrebbe nessun problema dal punto di vista del mercato, potrebbe avere i giocatori più importanti. Certo, credo che dipenderà anche dalla Juventus.

In che senso?

La Juventus dovrà acquistare un top player per permettere a Conte di poter lottare per la Champions League nella prossima stagione, anche se quest’anno sono ancora in gioco.

Suarez o Sanchez? Il primo credo possa andare al Bayern Monaco che lo sta cercando con insistenza; il secondo è un grande giocatore. Però io non scarterei un altro nome che si è fatto.

Di chi sta parlando?

Ibrahimovic. Sono convinto che potrebbero esserci delle speranze per il ritorno del giocatore a Torino. Con Raiola tutto è possibile.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori