CALCIOMERCATO/ Juventus, Saporito (ag. FIFA): Muriel da prendere. Pirlo si può cedere perchè… (esclusiva)

- int. Giuseppe Mattia Saporito

L'agente FIFA Giuseppe Saporito parla di alcune tematiche di mercato per la Juventus, dall'attaccante da acquistare sino alla gestione di Paul Pogba, che presto potrà volere più spazio...

muriel_izco Luis Muriel, attaccante Udinese (Foto Infophoto)

Luis Muriel è una dei nomi forti dell’ultima giornata di campionato: con la doppietta di Parma è arrivato a quota 8 gol in campionato (in 16 partite). Da quando è tornato in pianta stabile l’Udinese ha scalato la classifica, ed ora si trova poco sotto l’Inter. Il finale di stagione può essere molto interessante per la squadra di Guidolin, ma anche per Muriel che ha 6 partite per arrotondare il suo score e far parlare ancora di sè. In molti lo paragonano al Ronaldo brasiliano: l’Udinese se lo tiene stretto, forte di un contratto sino al 2017, ma presto o tardi dovrà fare i conti con le richieste delle grandi, Napoli in primis. Anche della Juventus? I bianconeri di Torino aspettano Fernando Llorente e valutano un altro acquisto importante: si parla di Alexis Sanchez, altro “figlio del Friuli”, ma Muriel può essere all’altezza? Questo ed altro abbiamo chiesto all’agente FIFA Giuseppe Mattia Saporito, nell’intervista esclusiva per ilsussidiario.net sul mercato della Juventus.

Muriel, protagonista contro il Parma, è seguito dalla Juventus. Potrebbe arrivare al posto di un top player consacrato? Il giovane calciatore dell’Udinese è sicuramente un grande talento, si dice che non sia ancora pronto per via dell’età ma credo sia un calciatore che la Juventus deve tenere in considerazione.

Anche perché ci sarà Llorente nella prossima stagione… Conte potrebbe avere l’imbarazzo della scelta per l’attacco della prossima stagione. Di sicuro un talento come Muriel potrebbe fare bene alla Juventus.

Un altro giovane e potenziale titolare come Paul Pogba… Pogba titolare tutta la vita, perché ha un valore tecnico superiore alla norma. Il francese ha bisogno di giocare sempre, anche al posto di qualche altro compagno di squadra più importante.

A proposito: sacrificio di Vidal nella prossima stagione? Assolutamente no, Vidal è un giocatore importante e lo ha dimostrato contro il Bayern Monaco, è stato uno dei migliori anche nella disastrosa gara di andata. E poi è diverso da Pogba, i due dovrebbero giocare insieme nella prossima stagione.

Qualcuno però potrebbe restare fuori… 

Certo, io lascerei fuori Pirlo e magari valuterei la possibilità di cederlo all’estero, perché gli anni passano anche per lui e uno come Pogba non può essere lasciato fuori.

Sanchez si avvicina, è l’attaccante giusto? E’ un grande giocatore che a Barcellona non sta facendo benissimo, anche a causa della presenza di Messi che è un cannibale. Anche Ibrahimovic non fece bene in Catalogna.

 

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie