CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, Isla: spunta l’Atletico Madrid! Notizie al 19 e 20 luglio (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Juventus News, tra bianconeri e viola che stanno lavorando allo scambio Savic-Isla spunta l’Atletico Madrid pronto a presentare un’offerta ai bianconeri per il cileno.

19.07.2014 - La Redazione
ibarbo_isla
Mauricio Isla, esterno d'attacco della Juventus (Foto Infophoto)

La Juventus e la Fiorentina stanno lavorando allo scambio Mauricio IslaStefan Savic, ma ci vorrà del tempo prima di chiudere una delicata trattativa. Nel frattempo pare che si sia inserito nell’affare l’Atletico Madrid, che su precisa segnalazione di Diego Pablo Simeone vorrebbe il laterla cileno. A Torino con il probabile passaggio al , con la possibile variante del , non sembra più esserci spazio per un giocatore che nelle due stagioni in bianconero ha fortemente deluso senza mai incidere significativamente. Atletico Madrid o Fiorentina difficile pensare a una permanenza di Isla a Torino.

È un giocatore della Juventus, ma a qualcuno non è andato giù il fatto che i bianconeri abbiano concesso una clausola di riacquisto al Real Madrid che tra due stagioni potrebbe riportare in Spagna la punta per 30 milioni di euro. Marotta ha voluto spiegare la questione come apparso oggi sul quotidiano Tuttosport: “Abbiamo fatto un contratto a Morata di 5 anni, quindi vuol dire che lo vogliamo tenere. Col Real poi c’è un ottimo rapporto. La clausola è una condizione del futuro e con loro potremo parlare. A oggi Alvaro Morata è un giocatore totalmente della Juventus e ne siamo felici“. Sempre su Tuttosport poi si parla di una clausola da 100 milioni di euro. Se Morata decidesse per assurdo di andare via, il club che lo acquista dovrebbe pagare una clausola appunto da 100 milioni. Una cifra altissima che serve quindi per blindare il nuovo numero 9 dei bianconeri!

È su di loro che si interroga il calciomercato bianconero, pronto secondo alcuni a cedere i giocatori migliori della rosa. Pavel Nedved ha rilasciato una lunga intervista a Denik Sport, apparsa nell’edizione odierna di Tuttosport in cui ha sottolineato proprio questi particolari. Ecco alcune delle sue parole: “Terremo i nostri migliori giocatori, Vidal e Pogba. Non vogliamo cedere nessuno, soprattutto Arturo. E chiaro che in caso di offerta alta dovremmo ragionarci, ma non vogliamo cedere i giocatori più forti. I ceduti saranno quelli che non fanno parte del nostro progetto tecnico“. Pavel Nedved si è soffermato anche sull’addio di Antonio Conte: “Conte ha dato le dimissioni perchè non aveva più le forze per continuare e non perchè fosse in disaccordo con noi. E’ una gravissima perdita per noi. Dovevamo scegliere in fretta e abbiamo puntato su Mancini e Allegri. Il primo poteva essere in ballo per la nazionale e abbiamo scelto il secondo che è un vincente e farà bene“.

Romelu Lukaku è entrato sempre di più nel mirino degli uomini di mercato bianconeri. Le cifre sono alte, ma per il belga Torino sarebbe una destinazione prestigiosa e graditissima. Peccato che l’Everton non abbia la minima intenzione di lasciarlo andare, al punto che sarebbero ore febbrili per raggiungere un accordo con il Chelsea per un riscatto del cartellino a titolo definitivo. Un avversario agguerritissimo, insomma, che ha dalla sua parte il fatto di aver rilanciato il giocatore. Ma con una cessione eccellente…

E’ ufficiale, Alvaro Morata è il nuovo colpo di calciomercato di casa Juventus. E’ definitivamente terminata la trattativa con il Real Madrid, con la società di corso Galileo Ferraris che poco fa ha annunciato l’arrivo del giovane talento della nazionale spagnola Under-21. Così il comunicato apparso pochi minuti fa sul sito web dei campioni d’Italia: «La Juventus comunica di aver raggiunto l’accordo con il Real Madrid per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Alvaro Borja Morata Martin a fronte di un corrispettivo di € 20 milioni pagabili in tre esercizi». Sono leggermente diversi i dettagli economici, visto che i 20 milioni di euro che la Juve verserà nelle casse madrilene (c’è chi parlava di 18), verranno pagati in tre tranche e non in quattro. Inoltre le Merengues vantano un diritto di riacquisto esercitabile a partire dal termine della stagione 2015-2016 o eventualmente 2016-2017, ad un massimo di 30 milioni di euro. «Juventus – conclude la nota – ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale».

Il nome di Giacomo Bonaventura torna al centro delle cronache di calciomercato di casa Juventus. La Vecchia Signora è alla ricerca di un esterno d’attacco e starebbe pensando proprio al calciatore dell’Atalanta, giocatore duttile in grado di ricoprire il ruolo di trequartista quanto quello di ala. I rapporti con i bergamaschi sono ottimi, come testimoniato dalla recente operazione Boakye, e ieri il dg nerazzurro Marino, ha parlato così a Radio Sportiva: «Con la Juve abbiamo ottimi rapporti, nel caso non sarebbe sgradita una richiesta bianconera per Bonaventura». E’ un’operazione low cost, da circa 8 milioni di euro, e sulle sue tracce vi sono anche la Fiorentina e il Milan. Sullo sfondo rimane Candreva, che però Lotito valuta attorno ai 30 milioni di euro, e attenzione anche al tridente “inglese” Nani, Jovetic e Lamela, senza dubbio più cari rispetto a Bonaventura.

Sebastian Giovinco lascerà la Juventus durante il calciomercato estivo. Allegri vuole puntare su altro e dopo Vucinic, Quagliarella e Osvaldo anche la Formica Atomica sembra destinata a fare le valigie. Lo si capisce chiaramente da quanto svelato in queste ore da Tuttosport che parla di una Juventus pronta a cedere l’ex Parma anche in prestito. Nonostante il contratto in scadenza fra una stagione, al 30 giugno del 2015, la Vecchia Signora potrebbe piazzare a titolo temporaneo il giocatore, ma ad una condizione: che la squadra ospitante si accolli per intero l’ingaggio del bianconero, 2,3 milioni di euro netti annui con bonus esclusi. In poche parole, piazzando Giovinco in prestito la Juventus potrebbe risparmierebbe circa 5 milioni di euro, soldi che potrebbero sempre fare comodo. Sulle tracce del giocatore vi è l’Atalanta e nelle ultime ore anche la Sampdoria avrebbe effettuato un sondaggio approfondito, spaventata però dallo stipendio dello stesso giocatore. Sullo sfondo rimangono Inter e Milan.

C’è Savic fra i principali obiettivi di calciomercato della Juventus. Tutt’altro che sazio dopo gli arrivi di Morata, Evra e Pereyra, l’ad Beppe Marotta sta scandagliando i vari campionati con l’obiettivo di rinforzare il cuore della difesa. Piacciono molto Nastasic del City e Balanta del River Plate ma in cima alla lista dei desideri c’è il giocatore di cui sopra, il difensora della Fiorentina Savic. La Viola si dice pronta a cederlo ma in cambio di un assegno da 12 milioni di euro. L’idea della Vecchia Signora è di inserire nella trattativa il cartellino di Mauricio Isla, da sempre nel mirino di Montella e valutato attorno agli 8 milioni di euro. Il resto verrebbe naturalmente compensato con una parte cash.

Rimane in bilico la posizione di Andrea Pirlo alla Juventus. E’ vero che il centrocampista della nazionale ha appena rinnovato il contratto con i bianconeri, ma è anche vero che con Massimiliano Allegri i rapporti non erano ottimali quando questi era al Milan. Secondo il Quotidiano Sportivo Pirlo dovrebbe scegliere tra ricucire il rapporto con Allegri o andare a giocare nel Galatasaray dove ritroverebbe Cesare Prandelli. L’ex tecnico della Nazionale l’aveva messo al centro del suo progetto, dimostrando sempre grande stima per lui.

Nonostante gli acquisti di ieri a Torino si parla ancora di Antono Conte e come non capirlo dopo 3 Scudetti consecutivi e delle dimissioni che hanno dell’incredibile? Tra i motivi principali dell’addio ci sarebbe un mancato acquisto, ce l’ha riferito l’avvocato Massimo Sambuco (Clicca qui per saperne di più). Massimiliano Allegri però è ben solido ora sulla panchina bianconera e già da ora sta dettando la sua linea. Ci rivela uno dei nomi fatti dal tecnico l’agente Fifa Gianfranco Cicchetti (Clicca qui per saperne di più).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori