CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, Rojo: il Southampton fa la sua mossa… Notizie al 31 luglio e 1 agosto (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news: il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha fissato il prezzo per il difensore tedesco Shkodran Mustafi, seguito dai bianconeri

duvan_mustafi
Shkodran Mustafi (destra), 22 anni, tedesco (INFOPHOTO)

Considerato come la prima scelta per la difesa, almeno fino a quando Allegri non ha espresso una netta preferenza per Zapata, Marcos Rojo, vicecampione del mondo, sembrava avere qualceh concreta possibilità di vestire la maglia bianconera della Juventus in questa finestra di calciomercato. Ora tutto sembra piuù difficile, considerando che il Southampton ha fatto una mossa concreta per accaparrarsi il cartellino del 24enne giocatore della Seleccion. Il sostituto di Lovren, approdato al Liverpool, potrebbe quindi essere il centrale dello Spartak Mosca.

Romulo sarà un giocatore della Juventus. Il jolly tuttofare del Verona è a un passo dalla firma con i bianconeri. L’agente del calciatore brasiliano, Alex Firmino, è stato intercettato all’aeroporto di Malpensa da Tuttomercatoweb.com: il viaggio da San Paolo a Milano serve per chiudere la trattativa. Massimiliano Allegri avrà così a disposizione un giocatore estremamente duttile capace di ricoprire più ruoli e adattarsi a più schemi. Ormai si attende la fumata bianca, o meglio bianconera.

Vidal-Manchester United: ormai è questione di ore. Secondo la stampa inglese il procuratore del cileno è a Manchester per chiudere la trattativa. I tifosi della Juventus, ormai, si devono rassegnare: dopo tre stagioni a Torino (e tre scudetti) Vidal saluterà per andare a vestire la maglia dei Red Devils ed esordire dunque in Premier League. Si parla, sempre oltre Manica, di un offerta superiore addirittura ai 50 milioni di euro: obbiettivamente difficile, se non impossibile, rispondere “no grazie”. 

, difensore tedesco classe 1992, è uno degli osservati speciali dalla Juventus per un eventuale acquisto in difesa. Di lui ha parlato il presidente blucerchiato Massimo Ferrero, nell’intervista rilasciata al quotidiano genovese Il Secolo XIX: “Per ora è incedibile ma se arriva un’offerta da 15 milioni lo vendo e compro dieci giocatori che potrebbero diventare altri potenziali Mustafi“. Difficile che la Juventus decida di offrire 15 milioni di euro per il tedesco della Samp; la stessa cifra potrebbe essere destinata al Manchester City per Matija Nastasic, che ha un anno in meno ma più esperienza internazionale rispetto a Mustafi. Altrimenti si parla di uno scambio alla pari con la Fiorentina: Maurizio Isla viola, Stefan Savic bianconero.

Sebastian Giovinco non sembra destinato a lasciare la Juventus durante il calciomercato estivo in corso. L’attaccante bianconero ha il contratto in scadenza al 30 giugno del , fra meno di un anno, ma alla fine rimarrà. A svelarlo è stato l’agente della Formica Atomica, Andrea D’Amico, intercettato dai microfoni di Sky Sport: «Alla fine penso che resterà anche se ha il contratto in scadenza nel 2015. Giovinco è un grande giocatore, con la Juventus non ci siamo ancora incontrati per le contingenze del momento». Giovinco è stato accostato spesso e volentieri a diverse squadre italiane, in particolare a Lazio, Torino, Parma e Sampdoria, ma per ora non si è verificato nulla di concreto. La situazione potrebbe comunque cambiare da qui fino alla fine del mese soprattutto se a Vinovo dovesse sbarcare un nuovo rinforzo per l’attacco. D’Amico ha detto la sua anche sul caso Vidal: «Vidal e Pogba? Uno dei due partirà, anzi sono convinto che Vidal andrà via sicuramente».

Il futuro di Arturo Vidal si deciderà durante il calciomercato estivo in corso. La Juventus è in attesa, dispensa ottimismo, ma è conscia che in caso di offerta ad hoc tutto potrebbe succedere. Non passa giorno da una settimana a questa parte in cui sia la stampa inglese quanto quella cilena non riportino indiscrezioni circa un imminente sbarco dell’ex Leverkusen al Manchester United: alla Juve andrebbero 60 milioni di euro mentre per il giocatore sarebbe già pronta la mitica maglia numero 7 (quella di Cristiano Rolando e Beckham), ma soprattutto un ingaggio da 13 milioni di euro netti annui. Numeri da pelle d’oca, da far imbarazzare anche un club prestigioso come appunto i campioni d’Italia. A Torino sono tutti in attesa dello sbarco di Fernando Felicevich, l’agente di Vidal. Ha fatto tappa in Inghilterra, giusto per aumentare ancora di più i rumors, e a breve potrebbe arrivare anche sotto la Mole. Vidal sta bene in bianconero ma di fronte a certe offerte sarebbe quasi un delitto tirarsi indietro. Nel contempo i tifosi lo invocano a rimanere: “Non si vende Vidal, non si vende Vidal”. Ma la sensazione è che il gioiello sudamericano sia ormai vicino all’addio…

E’ fatta per il quarto colpo di calciomercato di casa Juventus: Romulo è ormai vicinissimo a vestire il bianconero. Accordo raggiunto nelle scorse ore fra la Signora e l’Hellas Verona con i bianconeri che verseranno nelle casse degli Scaligeri un milione di euro come oneri per il prestito più altri 7 al momento del riscatto. Si attende l’arrivo in Italia del procuratore del centrocampista gialloblu, che dovrebbe avvenire nelle prossime ore e che nel contempo dovrà risolvere alcune “pendenze” con i veneti. Chiusa l’operazione, la Juventus si dedicherà a capofitto alla ricerca di un nuovo difensore. I nomi che ballano sono sempre gli stessi, da Savic a Nastasic passando per Mustafi, Zapata e Balanta, ma attenzione alla novità Vlaar, nazionale olandese dell’Aston Villa che piace anche a Roma e Lazio. Marotta sta inoltre seguendo il talento Lucas Silva, 18enne del San Paolo seguito dalle principali società del Vecchio Continente. Infine, sempre rimanendo nell’ambito difesa, va registrato il “no” di Angelo Ogbonna al Valencia: i Pipistrelli hanno offerto 12,5 milioni di euro alla Juventus per avere in cambio l’ex Toro che ha però declinato la proposta.

Da molti Daniele Baselli viene visto come l’erede di Andrea Pirlo e proprio la Juventus ormai da tempo ha messo gli occhi su di lui. Certo che però il ragazzo ha bisogno di giocare e in bianconero troverà lo spazio chiuso da diversi giocatori di talento. Per questo Baselli ha parlato a Sky Sport 24: “Fa veramente piacere l’interesse della Juventus, ma faccio parte da un anno del progetto-Atalanta e voglio rimanere qui. Al momento non mi muovo“. Di certo però le lenti di ingrandimento della Juventus non verranno riposte, anzi saranno ancora monitorate le sue prestazioni. Il centrocampista infatti potrebbe diventare un giocatore dei bianconeri magari a partire dalla prossima stagione.

Ancora voci dall’Inghilterra per Arturo Vidal dopo quella legata alla proposta di 13 milioni di euro annui. Secondo la testata online ”Metro” il cileno avrebbe già superato le visite mediche preliminari con il club inglese e inoltre avrebbe scelto la maglia numero sette per giocare nei Red Evils.

Arturo Vidal vuole il Manchester United, questo è quanto dicono in Inghilterra. Sembra proprio che il cileno non possa resistere a un’offerta incredibile di 13 milioni di euro annui. Alla Juventus andrebbe una cifra intorno ai 60 milioni. Tutte diverse invece le notizie che arrivano dal nostro paese, Arturo Vidal è felice di essere a Torino come hanno ribadito sia Massimiliano Allegri che Beppe Marotta. Purtroppo per stare tranquilli i tifosi della Juve dovranno aspettare la chiusura del mercato, perchè continueranno imperterrite a uscire news di mercato su Vidal da qui alla fine di questa lunga e calda estate.

Sono diversi gli indizi che portano al difensore dell’Olympiakos Manolas. Il centrale, secondo la redazione di TuttoJuve.com, potrebbe arrivare a Torino per dieci milioni di euro. Il club greco avrebbe preso già il sostituto dal Siviglia, Alberto Botia. Il ragazzo è in volo per la Grecia per sostenere le visite mediche. Per finanziare questa trattativa la Juventus cederà uno tra Angelo Ogbonna e Mauricio Isla. Manolas sarebbe un giocatore davvero utile per il futuro della Juventus, perchè nonostante la giovane età ha già abbastanza esperienza internazionale.

La Juventus ha ceduto ufficialmente il calciatore della primavera Zoran Josipovic. A dare la conferma è il sito ufficiale del club Lugano, che l’ha acquisito in prestito con opzione a favore per l’acquisto a titolo definitivo. Il ragazzo si era fratturato il quinto metatarso del piede destro e starà fuori per alcune settimane. Josipovic è una punta centrale classe 1995 e quest’anno è stato al Novara dove però ha collezionato appena quattro presenze in Serie B. Arrivò alla Juventus nell’estate 2011 dal Chiasso.

Presentazione ufficiale dell’ultimo colpo di calciomercato di casa Juventus, Patrice Evra. Il terzino sinistro ex Manchester United sarà uno dei nuovi rinforzi della Signora formato 2014-2015. Queste le parole rilasciate dal nazionale francese: «Devo dimostrare di essere il giocatore che ero al Manchester United. Ho lasciato Manchester per motivi personali. A tre mesi dalla fine del campionato ho iniziato a valutare le varie proposte e quando si è presentata quella della Juve non ho avuto dubbi nella scelta, perché è una grande squadra in cui posso ripetere i successi ottenuti allo United. Il Manchester United voleva tenermi a tutti i cosi, anche van Gaal era dispiaciuto del mio addio. Ho scelto io di andare via». Evra, che ha scelto il numero 33, ha parlato anche del momento di smarrimento quando Antonio Conte ha rassegnato le dimissioni: «Ho parlato con Conte e la sua telefonata mi ha fatto piacere, ma la Juventus è un club talmente grande che ho voluto lo stesso questo trasferimento. Sono rimasto colpito dalle dimissioni e ho riflettuto sulla stabilità della Juve, ma poi non ho avuto alcun dubbio a dire sì. Ho parlato anche con Allegri un paio di minuti al momento del mio trasferimento. Presto ci incontreremo». Infine un commento su Nani, nel mirino bianconero, e su Tevez, attaccante della Juventus ex compagno di Evra a Manchester: «Nani? E’ stato un privilegio giocare con lui, se la Juve è interessata sarei molto felice di giocare ancora con lui. Tevez? E’ un guerriero, mi fece male quando andò via dal Manchester United. Siamo grandi amici anche fuori dal campo, è un grande giocatore e ha sempre fame. Mi ha chiamato e mi ha detto che vuole vincere con me alla Juventus». Presente anche l’amministratore delegato Beppe Marotta, che ha speso qualche parola di elogio nei confronti di Rabiot, giovane stella del : «Rabiot è un giovane interessantissimo che abbiamo visionato più volte. E’ ormai conosciuto, un ottimo giocatore. Peccato però che sia del Paris Saint-Germain. Non so cosa dire in merito». La Juve sta seguendo il 19enne calciatore così come Milan, Inter e Roma: ha il contratto in scadenza nel 2015 e potrebbe lasciare il Parco dei Principi nelle prossime settimane. Infine una battuta su Vidal: «Vidal a Manchester per le visite? Ieri era qui».

Konstantinos Manolas potrebbe essere il colpo di calciomercato estivo per la difesa della Juventus. La società di corso Galileo Ferraris sta scandagliando i vari campionati con l’obiettivo di individuare un rinforzo per la retroguardia, e il nome del classe 1991 della nazionale greca è uno di quelli sul taccuino dell’ad Marotta. Ad alimentare ancor di più i rumors di mercato circolanti negli ambienti bianconeri, le parole rilasciate in queste ore da Giannis Evangelopoulos, il procuratore del 23enne difensore, che parlando del futuro del proprio assistito ha svelato: «Kostas alla Juventus? Posso dire che il giocatore quest’estate andrà in un’altra squadra. Il prezzo? Non lo facciamo noi, bensì l’Olympiacos». La squadra di Atene ha da poco acquistato Alvaro Botia dal Siviglia, un altro centrale, e ciò spingerebbe Manolas lontano dal Partenone.

Il calciomercato di casa Juventus regalerà altri colpi in ingresso da qui al prossimo primo settembre. Come più volte sottolineato dall’ad Marotta e dall’allenatore Allegri, la Signora necessita di un rinforzo davanti e di uno in difesa. Per il primo ruolo, sfumato Lukaku, permane la candidatura di Samuel Eto’o, giocatore in cerca di una sistemazione che stuzzica particolarmente le fantasie bianconere. Non è a da escludere però che si possa puntare su una soluzione interna, come ad esempio Gabbiadini (per il quale si potrebbe ragionare sulla base di uno scambio con Giovinco), o Berardi, entrambi in comproprietà fra i campioni d’Italia nonché Sampdoria e Sassuolo. Fra le piste percorribili anche quelle di un esterno, e in questo caso l’elenco si allunga a dismisura. Oltre al duo Jovetic-Lavezzi, attenzione ai vari Pastore, Nani, Lamela e Snejider. Tanti nomi anche per la difesa. In cima alla lista continua ad esservi Savic della Fiorentina, ma non si perdono di vista Nastasic (City), Mustafi (Sampdoria), Balanta (River Plate) e infine Zapata, quest’ultimo in partenza dal Milan.

Rabiot e Candreva sono due nomi che animano ormai da tempo le cronache di calciomercato di casa Juventus. Il club bianconero è alla ricerca di nuovi innesti e non perde di vista i due suddetti. Per il talentino 19enne del la situazione è alquanto complessa: avrebbe già l’intesa con la Signora ma i francesi hanno invece una bozza di accordo con l’Inter. Alla finestra vi sono anche il Milan e la Roma ed è chiaro come la trattativa sia tutt’altro che semplice. L’idea della Juve è di attendere, sperando che il ragazzo non rinnovi (ha il contratto in scadenza nel 2015), prelevandolo così a costo zero a partire dal prossimo febbraio. Altro nome sempre caldo, come dicevamo, è quello di Antonio Candreva, centrocampista offensivo della Lazio e della nazionale italiana. Lotito lo vende ma solo a fronte di un’offerta da 30 milioni di euro: la Juventus potrebbe girare Ogbonna e Giovinco ai biancocelesti, ma i capitolini preferiscono il cash.

Le due grandi incognite del calciomercato della Juventus sono, come ben sappiamo, i due centrocampisti stranieri: Arturo Vidal, che inizia la quarta stagione in bianconero, e Paul Pogba che invece è alla terza. Molto dipende da loro, forse tutto: se restano i bianconeri restano assolutamente competitivi ma sono bloccati in termini di altre operazioni importanti, se partono Massimiliano Allegri si troverà senza uno (o due) dei grandi segreti della squadra ma potrà poi sfruttare il tesoretto in entrata per migliorare la rosa, e puntare a giocatori di primo livello. Gianluca Di Marzio ha fatto il punto della situazione sui due calciatori: per quanto riguarda Vidal c’è ottimismo, è vero che il Manchester United si è detto interessato ma al momento non ha presentato alcuna offerta, e da parte del giocatore e del suo agente Felicevich non sono arrivati segnali che lascerebbero intendere la volontà di partire. Per Pogba, c’è un acquisto da parte del Pescara che ne può bloccare la partenza: gli abruzzesi hanno infatti acquistato il fratello Mathias che giocava nella Terza Divisione inglese (al Crewe Alexandra). Il ruolo è diverso: si tratta di un esterno d’attacco. Avendo il fratello nello stesso Paese, il Polpo potrebbe quindi decidere di restare alla Juventus, almeno per un altro anno. 

IlSussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’ex allenatore della Primavera bianconera, Vincenzo Chiarenza, per avere un’opinione sul calciomercato della Juventus (clicca qui per l’intervista completa). I campioni d’Italia hanno bisogno di un attaccante e di un difensore: per il discorso del reparto arretrato potrebbe essere portata avanti un’ipotesi di scambio con la Fiorentina per ottenere Stefan Savic, dando ai viola Mauricio Isla che potrebbe essere sacrificato. In attacco invece si parla ancora di attaccanti esterni, anche se Massimiliano Allegri ha specificamente parlato di prime punte; è tuttavia difficile rinunciare a giocatori come Juan Cuadrado e Antonio Candreva, qualora ci fosse la possibilità di acquistarli. Il loro costo però è elevato: la Juventus dovrà eventualmente piazzare uno dei suoi pezzi da novanta per arrivare a loro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori