MILAN-BARCELLONA/ Galliani il giorno dopo: grande merito di Allegri, ha azzeccato tutto

- La Redazione

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, ha commentato la vittoria dei rossoneri sul Barcellona, che può spalancare le porte dei quarti di finale di Champions League.

Boateng-Mexes
Kevin Prince Boateng esulta per il gol dell'1-0 (Infophoto)

E’ stata la serata del Milan: i rossoneri hanno battuto il Barcellona 2-0 nell’andata degli ottavi di finale di Champions League e ha posto una seria ipoteca sulla qualificazione ai quarti. Della partita del Camp Nou si parlerà tra qualche giorno, per il momento ci si gode la grande impresa di San Siro. Adriano Galliani è intervenuto in diretta a Radio Sportiva e, commentando la partita, ha confessato di non aver dormito per l’adrenalina rimastagli addosso. “Sono malato di calcio, e penso e ripenso a quello che ho visto”. Il merito lo dà soprattutto a Massimiliano Allegri: “L’ha preparata bene, si è verificato quello che diceva lui. Il Barcellona ha un grande possesso palla, ma noi siamo stati molto bravi a concederglielo contenendoli: questo è stato l’obiettivo di Allegri, ha azzeccato partita e giocatori”. Una vittoria anche di Galliani, che ha sempre difeso il tecnico livornese anche quando le cose andavano meno bene (e non esita a ribadirlo, commentando una battuta male interpretata). L’amministratore delegato del Milan ha poi riportato il commento di Silvio Berlusconi: “Era molto felice, ha visto la partita in TV ed era molto felice, è stato un bell’anniversario visto che erano i 27 anni della sua presidenza rossonera”. E su Leo Messi, che conferma di non digerire le squadre italiane (solo tre gol su rigore in 11 incontri): “Adesso abbiamo il ritorno, è finito solo il primo tempo. La gabbia creata per la Pulce però è servita; il gol di Boateng ci ha dato certezze, nel primo tempo eravamo un po’ incerti ma quella rete ci ha caricato a pallettoni”. A Galliani è poi stato chiesto se questa partita salga di diritto tra le migliori da quando è al Milan: “Abbiamo così tanti ricordi meravigliosi” ha detto “che questa è stata una delle molte grandissime partite che abbiamo giocato”. Con la speranza che ce ne sia un’altra al Camp Nou.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori