CALCIOMERCATO/ Milan, Ganz: riscatterei Bojan, Allegri allenatore giusto. Mio figlio Simone deve… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Maurizio Ganz, ex attaccante del Milan, ha parlato del futuro di Bojan e di Zapata ma anche del figlio Simone Andrea che potrebbe…

28.03.2013 - int. Maurizio Ganz
bojan_milan_r400
Bojan Krkic (Infophoto)

E’ il dilemma del momento: Massimiliano Allegri confermato o meno per la prossima stagione? Per Maurizio Ganz il problema non si pone: “Non ci sono in giro molto tecnici in grado di sostituirlo”, dice in esclusiva a Ilsussidiario.net. Un ex giocatore come lui, che i tifosi del Milan ricorderanno per un gol decisivo contro la Sampdoria (nell’anno dello scudetto di Zaccheroni), sa bene cosa voglia dire avere in panchina un tecnico importante e che sappia far giocare la squadra. Ma sa anche cosa significhi avere un attaccante che fa gol regolarmente: lo era lui, e ha giocato al fianco di tanti cannonieri (al Milan con Oliver Bierhoff e George Weah). Per questo di Mario Balotelli dice che “si sta dimostrando un calciatore fenomenale in campo”. L’attacco però registra anche il “problema” Bojan Krkic, giocatore che Allegri ha utilizzato poco e per questo potrebbe non essere riscattato dai rossoneri al termine della stagione; anche qui Ganz ha pochi dubbi in merito, riconoscendo le qualità di un giocatore che può essere importante. All’ex bomber del Milan abbiamo chiesto anche un parere sul figlio Simone, recentemente capace di vincere la classifica marcatori del Torneo di Viareggio e possibile protagonista nella squadra che verrà. “Per lui è arrivato il momento di crearsi la strada da solo”

Per qualcuno è la migliore stagione di Allegri sulla panchina del Milan. E’ vero? Nel calcio contano sempre le vittorie e Allegri ha vinto uno scudetto con il Milan; e va notato che quest’anno sta facendo grandi cose sulla panchina rossonera nonostante non ci siano più i campioni di qualche anno fa.

Allegri quindi confermato per la prossima stagione? Allegri è l’allenatore giusto per la panchina del Milan, anche perché in giro non ci sono molti tecnici in grado di poterlo sostituire al meglio.

Balotelli sembra molto più maturo. Merito del Milan? Io credo che Balotelli abbia trovato l’ambiente giusto e quindi si sta dimostrando un calciatore non solo fenomenale in campo, ma anche come leader in mezzo alla squadra. 

In questo momento è da Pallone d’Oro? E’ difficile vincere oggi il Pallone d’Oro, soprattutto perché bisogna vincere non solo in campo Nazionale ma anche a livello internazionale. Balotelli potrebbe vincerlo se riuscisse a portare il Milan sul tetto d’Europa, e sono sicuro che i rossoneri torneranno a vincere qualcosa di importante.

Zapata potrebbe essere riscattato. E’ giusto puntare sul giocatore colombiano? Non ha iniziato bene il proprio campionato con il Milan, ma si sta ambientando bene nel mondo rossonero e quindi potrebbe anche essere riscattato. Ci tengo però a elogiare anche un altro giocatore che secondo me dovrebbe essere riscattato.

Si riferisce a Bojan? Esatto, fosse per me riscatterei un giocatore importante come lo spagnolo che nel Milan non sempre gioca nel suo ruolo naturale. Un calciatore secondo me fenomenale che potrebbe fare bene in futuro.

Pazzini rimarrà al Milan come riserva di Balotelli nell’anno del Mondiale? Lui non ha bisogno di giocare titolare per mostrare le proprie qualità. Quest’anno ha fatto vedere di essere un grande bomber, e poi lasciare il Milan è sempre difficile.

Suo figlio Simone Andrea resterà in rossonero o andrà a giocare in qualche altra società per farsi le ossa? Quando ti alleni con i campioni riesci a imparare tanto, ma per lui è arrivato il momento di crearsi la strada da solo per poi tornare più forte di adesso nel Milan.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori