Calciomercato Milan/ Ottavio (ag. FIFA): Astori aspetta! Boateng può ancora partire (esclusiva)

- int. Massimo Ottavio

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Massimo Ottavio parla del calciomercato del Milan e delle possibili operazioni degli ultimi giorni: può arrivare Astori e partire Boateng…

balotelli_astori
Villa (infophoto)

Oggi comincia il campionato 2013-2014 del Milan: i rossoneri scendono in campo contro l’Hellas Verona al Bentegodi, nel primo anticipo della serie A. Eppure c’è il rischio che la testa di Adriano Galliani sia già rivolta a mercoledì prossimo (28 agosto), quando il Milan giocherà il ritorno dei playoff di Champions League contro il PSV. L’1-1 dell’andata sorride ai giocatori di Massimiliano Allegri, che hanno anche lo 0-0 a disposizione per qualificarsi alla fase a gironi di coppa. Il che vorrebbe dire incassare una trantina di milioni di euro, e quindi pensare con più serenità agli ultimi giorni di calciomercato. Per uno o due acquisti: in questo senso c’è chi sostiene un patto con il Cagliari per Davide Astori, che non a caso è stato negato al Napoli. Aperto è anche lo scenario Keisuke Honda, come da ormai due mesi a questa parte. Chissà che alle possibili entrate non si accompagni anche un’uscita di spicco. Per valutare le possibili operazioni di calciomercato del Milan ilsussidiario.net ha intervistato in escluasiva l’agente FIFA Massimo Ottavio.

E’ difficile leggere ed interpretare i movimenti del Milan, sia in entrata che in uscita, al di là dei soliti nomi come Honda. Si può pensare alla cessione di Boateng, anche perchè è già pronta l’alternativa fatta in casa.

A chi si riferisce? Al giovane Saponara: se sta bene fisicamente può già fare la differenza, anche se dipenderà molto dal dosaggio che ha in mente per lui Allegri.

Eppure in quel ruolo potrebbe arrivare Honda… Ma bisogna chiedersi se dietro l’opportunità di mercato, che innegabilmente Honda rappresenta, ci sia anche un’effettivo vantaggio tecnico per il Milan nell’acquisto del giapponese.

Secondo lei? L’arrivo di Honda non cambierebbe nulla a livello di qualità. Non è un fuoriclasse che fa la differenza, o alza di così tanto il livello del centrocampo. Però è chiaro che a queste condizioni, e soprattutto a parametro zero, può essere un buon affare.

In attacco potrebbe andare via Niang. E’ una scelta giusta? Non sono d’accordo: è un classe ’94 che ha dimostrato di poter reggere la competizione in prima squadra, con i dovuti progressi. Niang deve rimanere a Milanello per crescere, giocherà più di Robinho.

Il regalo per la qualificazione in Champions League potrebbe essere Astori? Sì perché credo che il giocatore stia aspettando proprio il Milan. Però attenti ai ragazzi del Psv: possono fare un brutto scherzo al Milan. (Claudio Ruggieri)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 24 agosto 2013


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori