Calciomercato Milan/ Cervellati (ag. FIFA): Mangia non minaccia Allegri. Matri regalo-Champions (esclusiva)

- int. Riccardo Cervellati

In esclusiva per IlSussidiario.net, l'agente Fifa Riccardo Cervellati parla delle prospettive di calciomercato del Milan: può arrivare Matri e c'è l'idea Devis Mangia per il 2014...

Mangia_R400 Devis Mangia, 41 anni, allenatore dell'Ascoli (FOTO: INFOPHOTO)

Devis Mangia al posto di Massimiliano Allegri? La fantasia corre sul filo di un calciomercato che si appresta a vivere i suoi giorni conclusivi. Allegri è reduce da un estate double-face: alle incertezze iniziali è seguita la conferma sulla panchina del Milan, che ora deve guidare alla fase a gironi di Champions League. Prima di pensare a Mangia, attualmente senza squadra dopo l’esperienza all’Under 21, i rossoneri hanno un preliminare da superare da cui dipendono i possibili acquisti last-minute. Detto ciò il contratto di Allegri resta in scadenza, e un allenatore di scuola sacchiana come Mangia potrebbe essere quello giusto per aprire un nuovo ciclo, dal 2014 in poi. Quanto agli innesti dei prossimi giorni, uno potrebbe essere Alessandro Matri anche se il repaerto che desta più perplessità è la difesa. Matri è cresciuto a Milanello e può essere ceduto dalla Juventus, anche se l’eventuale coesistenza con Balotelli ed El Shaarawy sarebbe da verificare. Per parlare di questi temi ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA RIccardo Cervellati.

L’eventuale eliminazione impedirebbe al Milan di rinforzarsi negli ultimi giorni del mercato. Lo ha dichiarato anche Allegri: dalla qualificazione alla fase a gironi passano anche i possibili acquisti. 

Senza Champions League Allegri tornerebbe a rischio? No, non ci sono demeriti particolari che si possono imputare ad Allegri, che ha gestito una squadra via via meno forte. Anche senza qualificazione in Champiosn il suo bilancio milanista resterebbe positivo, anche se il danno sarebbe grave anche per le ragioni di cui sopra. 

Eppure si parla già di Devis Mangia come possibile successore nel 2014… Questa possibilità dipende dal progetto della società: ancora non è chiaro se vorrà rinnovare il contratto di Allegri che scade a giugno. Mangia è un allenatore emergente, è stato anche paragonato ad Arrigo Sacchi come metodologie di lavoro e questo potrebbe stuzzicare la dirigenza del Milan. Ma allenatori come l’ex c.t. nascono raramente. 

Matri potrebbe essere il regalo Champions per Allegri. Con lui cambio di modulo in vista? Non credo, la società è stata chiara su quale sarà il modulo base di questa stagione. Il possibile arrivo di Matri è legato alle esigenze di Allegri, che ha bisogno di una squadra con alternative maggiori e migliori. Il Milan lotterà su tre fronti e può essere migliorato in quest’ottica.

El Shaarawy-Allegri, crede che tra i due possano nascere problemi? Più che altro il Milan non vorrà privarsi di El Shaarawy, comunque non credo si possa parlare di problemi con Allegri. Può esserci invece un problema con Balotelli.

Quale? Incompatibilità tattica tra i due attaccanti, anche se a Eindhoven si è visto qualcosa di nuovo. (Claudio Ruggieri)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 28 agosto 2013






© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie