Calciomercato Milan/ Matri, a ore visite mediche e firma

Calciomercato Milan: ci siamo, la trattativa per l’arrivo di Matri è in dirittura d’arrivo dopo la qualificazione Champions: la Juventus è d’accordo per un pagamento triennale

29.08.2013 - La Redazione
mexes_matri_ambrosini
Alessandro Matri, 29 anni, attaccante (infophoto)

E’ fatta: Alessandro Matri si può considerare un calciatore del Milan. E’ arrivato l’ok anche da parte della Juventus: l’attaccante lodigiano torna a Milanello, dove aveva giocato le giovanili con tanto di esordio in serie A nel 2003, per una cifra di 11 milioni di euro. Sono attese per domani le visite mediche e la firma sul contratto del giocatore.

Secondo quanto riportato da Sportmediaset il Milan e la Juventus hanno trovato l’accordo per il trasferimento di Alessandro Matri in maglia rossonera. Si tratterà di un ritorno perchè Matri è cresciuto nelle giovanili del Milan, debuttando in prima squadra in Piacenza-Milan 4-2, ultima giornata del campionato 2002-2003. I rossoneri pagheranno alla Juventus 10 milioni di euro più 2 di bonus, mentre l’attaccante guadagnerà 2,6 milioni a stagione fino al 2017 (alla Juventus ne guadagna 2,2 fino allo stesso anno). Per l’ufficialità si attende l’ultima telefonata tra i due amministratori delegati, Giuseppe Marotta e Adriano Galliani.

Con l’accesso alla Champions League finalmente nel taschino, il Milan può buttarsi sul mercato. I soldi che arrivano dalla partecipazione alla fase e gironi sono una bella boccata d’ossigeno per le casse societarie, si può comprare. Massimiliano Allegri vuole una punta per rimpiazzare l’infortunato Giampaolo Pazzini, siamo arrivati alla stretta finale per Alessandro Matri. Nei giorni scorsi c’era distanza tra l’offerta rossonera, intorno ai 10 milioni, e la Juventus non disposta a vendere per meno di . Adesso, grazie ai soldi Champions, il Diavolo può accontentare Beppe Marotta, in attesa che il dg torni da Montecarlo dove si trova per i sorteggi. Più che probabile una telefonata nella giornata di oggi, ieri però è arrivato un messaggio. Dalla tifoseria. Il popolo rossonero non vuole saperne dell’attaccante. “Matri: no, grazie!” campeggiava su uno striscione ieri allo stadio, un altro recitava: “Una difesa e un centrocampo da rinforzare: non c’è altro a cui dovreste pensare!”. La curva non condivide dunque le scelte societarie, e girando per le pagine rossonere su Facebook è chiaro il perché. L’operazione Matri andrebbe ad alleggerire la Juventus da un ingaggio pesante e da un giocatore non più desiderato, inoltre il cash potrebbe essere utilizzato sul calciomercato e c’è il timore dunque che la Vecchia Signora possa mettere a segno un altro colpo per rinforzare una rosa che è già la migliorfe in Italia. I tifosi non digeriscono l’idea di un favore ad una rivale storica, vedremo alla fine se la società ne terrà conto. 

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 29 agosto 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori