CALCIOMERCATO/ Milan, Honda, Vidic e Xabi Alonso: tre arrivi a costo zero

In via Turati si guarda al mercato degli svincolati, quei giocatori il cui contratto scadrà al 30 giugno del 2014 e che potranno firmare liberamente a partire dal prossimo mese di febbraio

10.09.2013 - La Redazione
xabi_alonso_spagna
Xabi Alonso: doppietta decisiva per lui (Infophoto)

CALCIOMERCATO MILAN – Parte la caccia agli svincolati in casa Milan. L’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, è uno dei dirigenti più abili nell’acquisto low cost e nelle ultime stagioni, con i “rubinetti” rossoneri bloccati, è diventato un vero e proprio specialista nel campo. Si pensi ad esempio agli arrivi di Van Bommel, Emanuelson, Poli, Kakà, Constant, ed altri ancora, tutti giocatori sbarcati a Milanello nelle ultime stagioni per cifre irrisorie o pari allo zero. E in vista del prossimo mercato di riparazione di gennaio potrebbero palesarsi occasioni davvero ghiotte. In cima alla lista dei desideri c’è sempre lui, Keisuke Honda, trequartista del CSKA Mosca e della nazionale giapponese. Nonostante le recenti “minacce” di Giner, numero uno dei moscoviti, alla fine l’operazione si farà, anche perché lo stesso nipponico vuole fortemente indossare la casacca rossonera, di cui è tifosissimo. Honda andrà a rimpolpare un reparto arretrato da urlo che a gennaio diverrà quindi più che intasato.

CALCIOMERCATO MILAN – Gli affari “a zero” non si esauriscono di certo con Honda. Riflettori puntati anche su Nemanja Vidic, nazionale serbo in forza al Manchester United, già “avvicinato” dal club di via Turati durante il mercato estivo. A gennaio il Milan ci riproverà pur conscio che l’esperto centrale di difesa 31enne non sarà arruolabile in Champions League. Vidic sarebbe un rinforzo ideale per la retroguardia rossonera, un po’ troppo ballerina in questo inizio stagione, come dimostrano le 4 reti subite in altrettanto match ufficiali dallo scorso mese di agosto. Infine, attenzione al colpo a sorpresa, quello targato Xabi Alonso. Il calciatore della nazionale spagnola e del Real Madrid è sicuramente l’occasione più ghiotta (insieme a Lewandowski), della prossima finestra di mercato, e lo sa bene l’ad Galliani. Il Milan cerca da due anni a questa parte “l’erede” di Pirlo e chissà che non sia proprio l’iberico, mattatore ad Istanbul nella famosa finale di Champions del 2005.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori