CALCIOMERCATO MILAN / News: pazza idea Falcao, se parte Balotelli… Notizie al 2 e 3 agosto (Aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Milan news: secondo le ultime notizie i rossoneri potrebbero tentare l’acquisto del colombiano Falcao; la conditio sine qua non è però la cessione di Balotelli

02.08.2014 - La Redazione
berbatov_falcao
Radamel Falcao, 28 anni, colombiano (dall'account Twitter ufficiale AS_Monaco)

Secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport il Milan potrebbe fare un tentativo per acquistare Radamel Falcao, in questa sessione di calciomercato. Questo sarà possibile solo nel caso in cui Mario Balotelli venga ceduto: in tal senso le ultime indiscrezioni parlano dell’interesse del Liverpool per l’attaccante rossonero. Se i Reds dovessero fare sul serio per Balotelli il Milan potrebbe cedere per un guadagno complessivo ipotizzabile in circa 30 milioni, tra l’eventuale offerta dei Reds e il risparmio sull’ingaggio di SuperMario. Per acquistare Radamel Falcao ci vorrebbe però almeno il doppio della somma, considerando che l’estate scorsa il Monaco spese circa 60 milioni di euro per lui. Nel frattempo il colombiano è tornato a giocare dopo il brutto infortunio al ginocchio che gli è costato il mondiale: è entrato al posto di Berbatov al 72′ minuto della partita contro il Valencia, valida per la Emirates Cup e terminata 2-2.

Oggi potrebbe succedere qualcosa sull’asse Torino-Milano. Il tutto porebbe accadere però a Forte dei Marmi dove, secondo Tuttosport, Urbano Cairo è in arrivo per incontrare Adriano Galliani. Il granata continua a sparare alto, chiedendo venti milioni di euro, tra i due club però si potrebbe trovare un accordo. I rossoneri sono ormai convinti che Cerci è l’unico giocatore pronto a far fare il salto di qualità al reparto offensivo di Filippo Inzaghi.

Da Milano sono arrivate solo conferme per Mario Balotelli, che secondo molti avrà una seconda chance in rossonero. Le offrete però continuano ad arrivare, anche se tutte in via ufficiosa. L’ultima, secondo quanto riportato da Tuttosport, arriva da Liverpool. Gli inglesi avrebbero pensato a lui per sopperire la partenza dell’uruguaiano Luis Suarez, partito verso Barcellona. I rossoneri chiedono 25 miioni di euro per chiudere l’affare, ma la sensazione è che a si potrà chiudere l’affare.

– A Milano non sono assolutamente soddisfatti della situazione portieri, nonostante in rosa ce ne siano tre di cui uno arrivato in estate. L’unico che da garanzie è Christian Abbiati che però nei progetti della società dovrebbe essere affiancato da un altro giocatore di spessore. Gabriel è ancora inesperto, mentre sembra che Agazzi dopo la tournèe in America sia stato bocciato. Il nome nuovo, fatto ieri in serata da Sky Sport, è quello dell’ex portiere del Napoli Pepe Reina. Questi è tornato al Liverpool dopo un anno di prestito in azzurro ed è chiuso da Mignolet. Il portiere però piace molto a Pep Guardiola che lo vorrebbe con sè al Bayern Monaco.

L’edizione odierna di Tuttosport ha fatto il punto sull’affare Alessio Cerci, ancora lontano dal trovare una conclusione. Le ipotesi sembrano sostanzialmente due: la prima porta alla permanenza al Torino, la seconda al vestire la maglia del Milan. Ci sarebbe anche la soluzione estera, ma il giocatore non sarebbe troppo propenso. I vantaggi di una conferma in maglia granata? Giocare l’Europa League e avere la certezza di essere non solo il titolare (al fianco del nuovo acquisto Fabio Quagliarella) ma anche il leader della squadra. Lo svantaggio sarebbe invece quello di non poter percepire uno stipendio da big, cosa che invece potrebbe ottenere al Milan dove però dovrebbe sudarsi il posto ogni domenica e almeno per una stagione non avrebbe le coppe. Dipende anche e soprattutto da lui: per venderlo, Urbano Cairo chiede 20 milioni di euro

L’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, punta a riportare alla base Adel Taarabt. Il nazionale marocchino è tornato al Queens Park Rangers il 30 giugno, dopo la scadenza del prestito, ma da quel giorno non ha mai smesso di pensare ai rossoneri. A fare il punto della situazione è il noto collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, che riporta la promessa fatta da Galliani al funambolico magrebino: «Non firmare con nessuno, porta pazienza: cediamo Robinho e sei ancora dei nostri». Ecco perché l’operazione “Taarabt 2” si può fare e con grande probabilità entrerà nel vivo solamente nella seconda metà di agosto, quando il Milan spera di piazzare il brasiliano e nel contempo il prezzo dell’esterno marocchino si sarà abbassato. I londinesi hanno comunque voluto mandare un sms a Galliani: «Che il Milan non pensi di arrivare il 30 con le briciole, resti qua». Per avere Taarabt serviranno almeno 3/4 milioni di euro.

Riccardo Saponara non lascerà il Milan durante questo calciomercato estivo. Il centrocampista offensivo viene da un 2013-2014 sicuramente negativo ma è pronto a rilanciarsi in occasione del campionato ormai alle porte. Sulle tracce del 22enne italiano c’è sempre l’Empoli, la squadra che lo ha fatto conoscere al grande calcio due anni fa, ma come ha spiegato il ds Marcello Carli a Sportitalia, è tutto bloccato: «Saponara ci piace ma non ci sono trattative in corso col Milan». Niente da fare quindi, Inzaghi vuole concedere una chance al talento azzurro, con la speranza che possa tornare ai livelli di poco tempo, quando diede vita ad un derby di mercato fra le principali big italiane, vinto poi dai rossoneri. Lo stesso Saponara sembra carichissimo in vista della prossima stagione, e a Milan Channel ha confessato: «Quest’anno voglio essere titolare, sento la fiducia del mister e spero di ripagarla in campo. Voglio giocare con continuità per aiutare la squadra a tornare ad alti livelli. Sono convinto che posso dare ancora di più. il nuovo ruolo mi piace molto, ho la possibilità di giocare molti palloni e con la faccia verso la porta. Posso fare una grande stagione in questo ruolo». Inzaghi ha deciso di reinventare Saponara nel ruolo di mezz’ala: la scelta ripagherà?

Tutti vogliono Ron Vlaar. Il difensore olandese è stato protagonista di un ottimo Mondiale: ha raggiunto il terzo posto con la sua nazionale e soprattutto ha dato prova di leadership, guidando un reparto di grande qualità ma ancora giovane e da “svezzare”. Un grande riscatto per un giocatore che si era perso anni fa, quando di lui si diceva che potesse diventare fortissimo. A pensarci sono tante squadre: la Lazio che ha già acquistato Stefan De Vrij, la Roma sotto traccia qualora dovesse perdere Mehdi Benatia. Ma, sembra, anche il Milan; che in queste prime uscite ha verificato come i suoi centrali titolari (sulla carta Alex e Rami) abbiano bisogno di una mano soprattutto dal punto di vista della rapidità e delle coperture. Vlaar all’apparenza può sembrare lento, ma in realtà ha grande senso della posizione e grazie a quello riesce a recuperare anche quando sembra in ritardo; il Milan proverà a contattare l’Aston Villa per chiedere lumi in merito, potrebbe anche arrivare una sorpresa negli ultimi giorni di calciomercato. 

È uno dei principali obiettivi di calciomercato del Milan. La società rossonera pare aver rotto gli indugi e deciso che il costaricano dell’Arsenal è il giocatore giusto per completare l’attacco. Arsene Wenger lo ha sostanzialmente messo fuori dal mercato, ma non si può mai sapere; dipende dall’offerta che i rossoneri vorranno eventualmente mettere sul tavolo per strapparlo ai Gunners. Con l’agente FIFA Claudio Mossio abbiamo parlato di questo e di altro, ovvero di possibili rinforzi a centrocampo: il nome giusto potrebbe essere quello dell’argentino Ever Banega, di stanza a Valencia e che potrebbe avere la qualità giusta per prendere in mano una mediana che cerca ancora un giocatore dai piedi buoni in grado di cambiare il ritmo alla manovra (clicca qui per l’intervista completa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori