Calciomercato Napoli / Ag. Bonaventura: Giacomo sarebbe contento della piazza, e in più… (esclusiva)

Intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, Giocondo Martorelli, procuratore di Giacomo Bonaventura, ha parlato della possibilità Napoli, soffermandosi su Rafa Benitez e la piazza

Bonaventura_R400
Giacomo Bonaventura, esterno Atalanta (Foto Infophoto)

Rafa Benitez è il nuovo allenatore del Napoli. Lo ha appena annunciato il presidente De Laurentiis, lo spagnolo arriva al San Paolo dove firmerà un contratto per i prossimi due anni. E’ dunque ufficialmente finito il regno di Walter Mazzarri, che ha portato la Champions League a Napoli per ben due anni e ha innalzato i partenopei sui livelli delle migliori squadre italiane; comincia quello di Benitez, che come accaduto all’Inter – ma ovviamente in tono minore – arriva a sostituire una figura pesantissima e amatissima. Allora Mourinho, oggi il livornese; ma Rafa ha spalle larghe, sa cosa significhi lavorare sotto pressione e sa soprattutto come si vince anche in ambienti non troppo benevoli. Adesso si guarderà alla campagna acquisti, e chissà che l’ex tecnico di Liverpool e Chelsea non decida di puntare forte su quel Giacomo Bonaventura che la società partenopea ha già adocchiato. Piace un po’ a tutti il centrocampista di San Severino Marche: classe 1989, quest’anno Colantuono gli ha dato tanta fiducia nell’Atalanta e lui ha ripagato con prestazioni eccellenti e ben 7 reti, facendosi notare anche da Cesare Prandelli, che a Bergamo ha lavorato e quindi ha un occhio di riguardo verso Zingonia. L’agente del centrocampista, Giocondo Martorelli, aveva rivelato l’interesse del Napoli – ma su di lui c’è anche l’Inter, che però con Mazzarri rivedrà i suoi piani; Ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva lo stesso Martorelli, che ci ha detto a che punto siano le trattative – se di trattative si può già parlare – e come Bonaventura vedrebbe la destinazione partenopea, oltre a un commento sulla possibilità di lavorare con un allenatore come Benitez. Ecco dunque cosa ci ha detto Martorelli.

Ci sono novità rispetto all’interesse del Napoli per Bonaventura? Non c’è niente di nuovo rispetto a quello che avevo già dichiarato sui giornali. E’ prematuro per fare qualunque tipo di discorso, dobbiamo aspettare che il Napoli definisca la situazione dell’allenatore e poi valutare con la società.

Proprio pochi minuti fa è arrivata la notizia: fatta per Benitez, manca solo l’ufficialità. Pensa che possa essere un allenatore adatto per Giacomo? Sicuramente sì. Benitez lo conosciamo, è un allenatore aperto a 360 gradi ed è molto bravo tatticamente. Tutti gli allenatori vogliono ottimi calciatori; Giacomo è un buon giocatore che può mettersi a disposizione di Benitez. Ripeto però che è prematuro per fare qualunque discorso in maniera concreta.

In ogni caso una piazza come Napoli sarebbe gradita al giocatore? Assolutamente: tutti sarebbero contenti di giocare in una squadra come il Napoli. Piazza e società sono importantissime, e non dimentichiamoci che giocheranno la Champions League: Giacomo sarebbe ben contento di approdare in una città e in una squadra così importante.

(Claudio Franceschini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori