Calciomercato Napoli/ Ag. Lewandowski: ho parlato recentemente con De Laurentiis. Le notizie al 16 settembre

- La Redazione

Le parole di Cezary Kucharsky, procuratore di Robert Lewandowski: come noto, a giugno 2014 l’attaccante polacco del Borussia Dortmund sarà acquistabile a costo zero, Napoli interessato

Lewandowski_smentita
Robert Lewandowski, attaccante del Borussia Dortmund (Infophoto)

Mercoledi si gioca Napoli-Borussia Dortmund. Esordio in Champions League per i partenopei targati Rafa Benitez, che volano in classifica tanto quanto lo sta facendo la formazione giallonera, anch’essa a punteggio pieno (ma dopo cinque giornate) e reduce dal roboante 6-2 con cui ha spazzato via l’Amburgo (con quattro reti nella ripresa). Autore di una doppietta, e giunto a quota 4 in campionato, Robert Lewandowski; uno degli attaccanti più desiderati sul calciomercato internazionale, e con quel piccolo particolare del contratto in scadenza che lo rende ancora più appetibile. Siccome sembra che a Dortmund non resterà (avrebbe già voluto lasciare la scorsa estate), le orecchie di tutti i grandi club sono drizzate, e tra queste anche quelle del Napoli, che certo ha appena acquistato Gonzalo Higuain ma, al pari di tutte le altre, sa bene che quando è in circolazione un bomber come il polacco, e magari pure a costo zero, le considerazioni tattiche si fanno in seguito alla firma sul contratto. A Radio Crc, all’interno della trasmissione Si gonfia la rete, è intervenuto al proposito Cezary Kucharski, procuratore di Lewandowski; che dopo aver presentato i temi della partita e detto che i partenopei meritano rispetto, ha rilasciato anche due battute sul suo assistito. “Non vi posso dire quanto tempo fa ho parlato con De Laurentiis”, ha detto, “la questione deve restare tra noi; posso però dirvi che l’ho fatto recentemente”. Naturalmente Kucharsky e la sua agenzia trattano svariati giocatori (tra questi anche Rafal Wolski, trequartista della Fiorentina); potrebbe benissimo trattarsi di qualche altra trattativa, ma tutto porta a pensare che davvero il Napoli stia tenendo monitorata la situazione e forse anche qualcosa di più.

Nessuna fumata bianca nel rinnovo del contratto di Juan Camilo Zuniga. Sono passate due settimane dalla chiusura del mercato estivo, e quella che sembrava una formalità, si sta rivelando in realtà una faccenda complicata, sicuramente più del previsto. L’esterno d’attacco della nazionale colombiana ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2014, e dopo le avance rimandate al mittente dalla dirigenza partenopea per i mesi di giugno, luglio e agosto, sembrava naturalme pensare ad un prolungamento in tempi brevi. In realtà così non è avvenuto, anche perché la Juventus non ha assolutamente mollato la presa. Come fa sapere la redazione di Sky Sport il Napoli ha messo sul piatto un contratto triennale da tre milioni e mezzo di euro netti annui, ma la vecchia Signora ha rilanciato con un’offerta da 2,5 milioni con l’aggiunta di bonus: due proposte pressoché simili. Se ne riparlerà sicuramente nelle prossime settimane ma Zuniga appare decisamente stuzzicato dall’idea di vestire la casacca bianconera, club che punta a vincere il terzo scudetto consecutivo ma soprattutto a fare bene anche in Champions League

Altra vicenda che continua a tenere banco in quel di Napoli è quella relativa a Martin Montoya, giovane talento del Barcellona di 22 anni, che milita nel ruolo di terzino destro di difesa, abile però anche sul versante opposto. Il contratto del ragazzo è in scadenza, così come quello di Zuniga, al 30 giugno del 2014, e naturalmente dal prossimo mese di febbraio sarà acquistabile a costo zero. L’idea del Napoli è proprio quella di attendere che il ragazzo vada in scadenza, assicurandoselo gratuitamente fra circa 9 mesi. A favorire il trasferimento è il mister Rafa Benitez, che rappresenta una sorta di calamita per i calciatori spagnoli, come dimostrano i casi Reina, Callejon e Albiol, operazioni chiuse in poco tempo e senza eccessive difficoltà. Altro nome che sicuramente tornerà di moda nelle prossime settimane è quello di Javier Mascherano, centrocampista del Barcellona, che cambierà quasi certamente squadra a breve, come annunciato pochi giorni fa dall’allenatore degli stessi blaugrana Tata Martino. Benitez è alla finestra e sogna di riabbracciare il proprio pupillo già a partire da gennaio: De Laurentiis accontenterà ancora una volta il proprio allenatore?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori