Pronostico Spal Napoli/ Carratelli: 2^posto azzurro? Di più non si poteva (esclusiva)

- int. Mimmo Carratelli

Pronostico Spal Napoli: intervista esclusiva a Mimmo Carratelli sulla sfida in programma oggi alle ore 18.00 al Paolo Mazza e valida per la 36^ giornata di Serie A.

Napoli_blu_gruppo_Spal_lapresse_2017
Pronostico Spal Napoli (Foto LaPresse)

Partita senza particolari obiettivi quella tra Spal e Napoli, in programma oggi alle ore 18.00 al Paolo Mazza per la 36^ giornata di Serie A. La formazione ferrarese ha raggiunto la salvezza la scorsa giornata di campionato grazie al 4-0 firmato a Verona col Chievo. gli estensi non devono quindi più chiedere niente se non cercare di disputare match di alto livello tecnico. Anche per la formazione allenata da Ancelotti il piazzamento in classifica è assicurato: per gli azzurri, dopo pure la vittoria col Cagliari ecco il secondo posto ormai matematico. Senza particolare posta in palio, la partita di questa sera potrebbe comunque rivelarsi spettacolare e piena di gol. Per presentare Spal Napoli abbiamo sentito Mimmo Carratelli: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita di fine stagione con le due squadre che non devono più chiedere niente al campionato. Tutte due hanno raggiunto i loro obiettivi, risultato quindi poco importante.

Un giudizio sul campionato della Spal. Molto buono, del resto la Spal gioca molto bene al calcio, ha un allenatore non così ancora in evidenza. Semplici come De Zerbi fa parte di quella categoria di tecnici che si stanno facendo vedere per tutto il loro valore, le loro grandi qualità tecniche.

Potrebbero giocare Paloschi e Antenucci? Perchè no, in effetti potrebbe esserci un po’ di spazio per tutti e due questi attaccanti. Potrebbero giocare entrambi.

Cosa potrà fare la formazione ferrarese nella fase finale del campionato? Potrà far bene, disputare alcune partite in modo discreto, mettere in campo tutto il suo orgoglio per una formazione pronta a sorprendere ancora…

La formazione di Ancelotti si può accontentare del secondo posto? Di più non si poteva fare, c’è la Juventus che è squadra di categoria superiore. La Juve ha due squadre, poteva fare quello che voleva. Il secondo posto è il risultato massimo che si poteva ottenere. Il Napoli per rafforzarsi dovrà fare due grandi acquisti ma credo che questo non avverrà, De Laurentiis come Lotito è un grande imprenditore di calcio e poi non è semplice riuscire a competere con la Juventus!

Cosa si aspetta dal Napoli in queste ultime giornate? Il Napoli non deve chiedere molto al suo finale di campionato. Col Cagliari non meritava di vincere. Solo il match con l’Inter potrebbe avere valore se la formazione nerazzurra avesse bisogno di punti per la qualificazione in Champions League. In questo caso il Napoli potrebbe fare una grande partita. Potrebbe essere una sfida molto bella.

Sarà la partita di Insigne? Insigne trova motivazioni soprattutto al San Paolo più che in trasferta. In realtà poi non capisco fino in fondo la situazione di Insigne, cosa succederà veramente per il suo futuro. Staremo a vedere.

Il suo pronostico su quest’incontro. Potrebbe essere un incontro molto spettacolare, potrebbe venire fuori anche un pareggio, un 2-2 tra Spal e Napoli.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA