Pronostico Italia Galles/ Sei Nazioni, Presutti: “Non sarà una partita facile” (Esclusiva)

- int. Pasquale Presutti

Difficile fare un pronostico per Italia Galles, seconda partita della nazionale italiana di rugby oggi alle 17,45 allo stadio “Olimpico”. Per presentarla abbiamo sentito Pasquale Presutti.

Convocati Italrugby
Diretta Galles Italia (Foto La Presse)

Difficile fare un pronostico per Italia Galles, seconda partita della nazionale italiana di rugby oggi alle 17,45 allo stadio “Olimpico”. Nella prima giornata l’Italia è stata sconfitta a Edimburgo dalla Scozia, il Galles ha battuto a Parigi la Francia. Un incontro difficile, nonostante il buon finale e le tre mete segnate alla Scozia visto che il Galles è quarto nel ranking mondiale. Una sfida da affrontare con intelligenza e cercando di non perdere quel possesso palla che ha anche determinato la sconfitta della squadra di O’Shea. Per presentarla abbiamo sentito Pasquale Presutti. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Come vede questo Italia–Galles?

Non sarà una partita facile, contro un Galles che ha vinto in Francia a Parigi ed è una delle migliori nazionali al mondo.

O’Shea ha detto che non è stato contento della difesa contro la Scozia cosa ne pensa?

Questo è vero, la difesa azzurra specie nella prima parte della partita non è stata impeccabile, anche perchè non c’è stato un possesso palla ideale. Abbiamo pagato tutto questo!

Abbiamo segnato tre mete dovremo ripartire da qua…

Ed è la cosa da cui dovremmo proprio partire, queste tre mete sono una cosa positiva, che ci dovrà dare le giuste motivazioni. Bisognerà ripetere il finale di partita degli azzurri contro la Scozia…

Che partita in ogni caso si attende dell’Italia?

Tutte le partite ormai hanno la componente fisica come cosa principale e potrebbe essere così anche stasera. Sarà in ogni caso fondamentale puntare sul possesso palla per fare bene contro il Galles.

E che partita si attende dal Galles?

Loro hanno molto entusiasmo, avranno voglia di vincere, di confermare la bella prova di Parigi. Scenderanno in campo all’Olimpico con questo atteggiamento.

Quali sono i loro punti di forza e i loro punti deboli?

Una squadra come il Galles che è tra le prime formazioni al mondo non ha particolari punti deboli.

Dove si deciderà il match?

Saranno fondamentali tutti gli aspetti della partita, il possesso palla naturalmente, la conquista delle fasi statiche. Poi tutti gli incontri si decidono davanti come al solito…

Il suo pronostico su quest’incontro.

Dico Italia, dico sempre Italia, mi auguro che gli azzurri possano vincere questo match.

Quale sarà invece la favorita per la conquista del “6 Nazioni”?

L’Inghilterra nella prima giornata ha vinto a Dublino con merito. Dovrebbe essere lei la favorita ora dopo che l’Irlanda aveva i maggiori pronostici per il successo finale. Del resto l’Irlanda è seconda nel ranking mondiale dopo gli All Blacks, l’Inghilterra è terza. Sono nazionali di assoluto livello.

“6 Nazioni” quindi tra Inghilterra e Irlanda…

Credo che si debba aspettare la fine del “6 Nazioni” con tante partite e tanti incroci che potrebbero determinare il vincitore di questo torneo. Un “6 Nazioni” mai come quest’anno condizionato dai Mondiali di rugby in Giappone, vero obiettivo di tutte le nazionali quest’anno!

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA