Calciomercato Barcellona/ Messi, rinnovo al 50% del vecchio ingaggio: firma vicina

- Nicholas Reitano

Calciomercato Barcellona, Lionel Messi è vicino al rinnovo con i blaugrana. La firma dell’argentino potrebbe arrivare ad inizio agosto

Messi
Leo Messi (Foto LaPresse)

CALCIOMERCATO BARCELLONA, MESSI SI TAGLIERÀ LO STIPENDIO DEL 50%

Ultime notizie sul calciomercato Barcellona: Lionel Messi è ancora senza contratto. Fa strano dirlo, ma è così. Anche se dalla Spagna sembrano essere sicuri del suo futuro: l’argentino, infatti, avrebbe già trovato l’accordo con il club che l’ha cresciuto ed elevato nel mondo del calcio, il Barcellona. Stando a quanto riportato dal quotidiano spagnolo Sport, Joan Laporta, presidente dei blaugrana, è tranquillo e ripete, ogni qualvolta gli venga chiesto di Messi, che firmerà il rinnovo del contratto. “La Pulce” in questo momento è ancora in vacanza e rientrerà nel capoluogo catalano intorno al 2 agosto.

Il giorno del ritorno in Spagna, dunque, scrive Sky Sport, potrebbe essere anche quello giusto per l’annuncio della firma. I tifosi blaugrana dovranno quindi attendere ancora un po’ per ricevere la notizia più attesa, circa una settimana. Tuttavia, dall’ambiente, come detto poc’anzi, filtra ottimismo. Messi firmerà un contratto di cinque anni – quindi l’accordo terminerà quando l’argentino ne avrà ben 39 -, ma al 50% del vecchio ingaggio. Un taglio che riflette profondamente l’amore e la passione del numero 10 per il Barcellona. Un rinnovo che lo farà diventare definitivamente una bandiera, a tutti gli effetti, del club. Un giuramento di fedeltà a vita.

CALCIOMERCATO BARCELLONA, CLUB IN DIFFICOLTÀ: SI PENSA ALLE CESSIONI

Una volta risolta la questione Messi, il Barcellona dovrà occuparsi delle uscite e del taglio ingaggi per aprire degli slot agli arrivi di Memphis Depay, ex capitano del Lione, e Sergio Aguero, vecchio bomber del Manchester City. I principali candidati alla partenza sono Antoine Griezmann – qualche settimana fa proposto alla Juventus di Max Allegri – Miralem Pjanic, centrocampista sui taccuini di diversi club di Serie A -, Samuel Umtiti, Braithwaite e Neto. Questi sono solo alcuni nomi dei giocatori in esubero, ma va ricordato anche quello di Coutinho, che in più occasioni è stato accostato al Milan come vice-Calhanoglu.

Per concludere, Laporta, sempre stando alla stampa spagnola, una volta che tutti i giocatori raggiungeranno il quartier generale blaugrana, chiederà una riduzione degli stipendi per garantire una boccata d’aria alle casse della società (come accadrà per Lionel Messi). Un gesto che sarà quasi obbligatorio, dato che il club è in una profonda crisi finanziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA