Calciomercato Inter News/ Ancelotti: “Icardi non mi interessa” (Ultime notizie)

- Fabio Belli

Calciomercato Inter news, ultime notizie sulle trattative nerazzurre: il tecnico dei partenopei ha risposto a modo suo a chi gli chiedeva dell’argentino.

inter icardi
Inter, Icardi e Spalletti (Foto LaPresse)

Il tormentone di calciomercato legato a Mauro Icardi continua a far discutere non solo nell’ambiente dell’Inter. L’attaccante argentino potrebbe rimanere in nerazzurro ma anche salutare Milano per abbracciare altri club e su di lui, oltre alla più recente ipotesi Milan, si segnala da tempo la presenza di Juventus e soprattutto Napoli. Nel corso della conferenza stampa in vista del primo impegno in campionato, il tecnico dei partenopei Carlo Ancelotti ha parlato dell’arrivo di Hirving Lozano dal PSV e non ha voluto invece commentare eventuali aperture nella trattativa per Icardi: “Voto al mercato? Un bel 10. Lozano può giocare in tutte le posizioni dell’attacco, anche da prima punta. A me piace avere giocatori completi, che sappiano ricoprire tutti i ruoli del reparto. Icardi? Di queste cose se ne interessa la società, abbiamo dirigenti competenti. Io penso solo che sabato inizierà una stagione importante e difficile, sono concentrato solo su questo.” L’idea di vedere Icardi con la maglia del Napoli non sfuma quindi definitivamente ma intanto diminuiscono le possibilità di uno scambio con Arkadiusz Milik, elogiato proprio da Ancelotti. (agg. Alessandro Rinoldi)

CALCIOMERCATO INTER NEWS, LAUTARO MARTINEZ E’ CONTENTO

La situazione riguardante la possibile cessione di Mauro Icardi continua a tenere banco in casa Inter anche per questa fase finale del calciomercato estivo. L’arrivo di Romelu Lukaku dal Manchester United e l’interesse espresso nei confronti di Alexis Sanchez e dello svincolato Fernando Llorente hanno inoltre portato ad ipotizzare un addio anche per Lautaro Martinez. L’attaccante argentino è però criuscito molto dal momento del suo arrivo in nerazzurro e, nonostante qualche problema fisico, ha ben figurato anche nel precampionato agli ordini del nuovo allenatore Antonio Conte. La sua possibile destinazione sarebbe stata il Paris Saint-Germain, squadra che potrebbe vendere presto il brasiliano Neymar, anche se non sono arrivate ulteriori conferme in questo senso. Il procuratore di Lautaro Martinez è stato avvistato oggi all’uscita dalla nuova sede dell’Inter ed ai giornalisti presenti ha risposto che l’assistito “Sta bene, è contento. Non abbiamo parlato del rinnovo, abbiamo parlato di altre cose”. Improbabile dunque che l’Inter pensi di privarsi di un calciatore come Lautaro Martinez nell’immediato futuro. (agg. Alessandro Rinoldi)

CANDREVA PROMUOVE CONTE

La dirigenza dell’Inter è ancora attiva sul calciomercato ad un giorno dall’inizio del campionato. Intervistato in esclusiva da Sport Mediaset, il nerazzurro Antonio Candreva ha parlato del nuovo allenatore Antonio Conte ed ha glissato sulle domande riguardanti Mauro Icardi ed Alexis Sanchez: “Su queste cose è meglio non entrare perché, come ho detto prima del mercato, c’è Mauro, c’è la società: queste sono cose extra-calcio importanti su cui se la vedranno loro. Conte? Ha il suo curriculum che parla per sé, sappiamo tutti che è un grandissimo allenatore, non vediamo l’ora di seguirlo come abbiamo fatto già nel pre-ritiro e non vediamo l’ora di iniziare lunedì il campionato. Io darei qualsiasi cosa per il mister, qualunque cosa mi chiedesse la farei senza nessun timore. Lo stimo tantissimo e ho un rapporto lavorativo molto importante dopo i due anni trascorsi insieme in Nazionale. Mi avrebbe voluto anche al Chelsea? Sì, ormai è acqua passata, sono contento di essere rimasto e di averlo trovato dopo pochi anni qui all’Inter. Penso che possa non soltanto migliorare e spronare l’entusiasmo di Antonio Candreva, ma che possa essere anche un valore aggiunto per l’Inter e far migliorare i miei compagni e tutta la rosa che ha disposizione. Sanchez? Noi pensiamo ad allenarci e a fare bene, questi sono compiti per gli uomini in società che sono grandi per queste operazioni.” (agg. Alessandro Rinoldi)

LLORENTE L’ALTERNATIVA

Il calciomercato chiuderà il prossimo 2 di settembre ed i dirigenti dell’Inter stanno cercando di aggiungere un nuovo attaccante all’organico messo a disposizione del nuovo allenatore Antonio Conte. In precedenza vi abbiamo raccontato dei nuovi contatti con il Manchester United per chiudere l’operazione Alexis Sanchez ma, al momento, non è sicuro che i nerazzurri trovino l’intesa con i Red Devils in merito alla partizione dell’ingaggio. Il cileno guadagna infatti 15 milioni di euro e, se le due società non si accorderanno sullo stipendio, Marotta ed Ausilio potrebbero virare su un altro nome. La prima alternativa a Sanchez rimane lo spagnolo Fernando Llorente, attualmente svincolato dopo l’avventura con i londinesi del Tottenham. Sulle sue tracce si segnala però anche il forte interesse del Napoli, ad un passo dal tesserarlo stando ai rumors, e non è nemmeno da escludere la pista che porterebbe l’ex juventino proprio al Manchester United, in caso di partenza di Sanchez e dovendo rifornire il reparto avanzato di mister Solskjaer a mercato inglese ormai chiuso da settimane. (agg. Alessandro Rinoldi)

DISTANZA PER SANCHEZ

L’Inter sta completando il proprio organico in questa parte finale del calciomercato estivo. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti da Sky Sport, le prossime ore saranno decisive per proseguire nella trattativa per portare Alexis Sanchez a Milano. L’attaccante cileno avrebbe ormai già dato il suo benestare per trasferirsi in nerazzurro da qualche giorno anche se il Manchester United si deve ancora accordare con l’Inter riguardo allo stipendio. Entrambe le società contribuiranno infatti all’ingaggio del calciatore e la cifra da coprire è di 15 milioni di euro netti: al momento l’Inter è ferma a 3 milioni mentre il resto sarebbe a carico dei Red Devils, i quali puntano ovviamente ad abbassare questa cifra. Intanto, sempre pensando al reparto avanzato, non si sblocca la situazione di Icardi, avvistato ieri sera con la moglie-agente Wanda Nara, che non hanno rilasciato alcuna dichiarazione in merito al futuro. (agg. Alessandro Rinoldi)

LA VOLONTA’ DI ICARDI

Il calciomercato dell’Inter si muove ormai da mesi intorno a un unico tormentone: Icardi sì, Icardi no. O meglio, la società nerazzurra ha deciso da tempo la messa ai margini dell’ex capitano, finché non si deciderà a trovare una sistemazione che possa portare anche nelle casse nerazzurre un valore congruo a quello che era considerato il prezzo del cartellino prima della grande bufera. E’ arrivato l’ultimatum del Napoli a smuovere un po’ le acque, e in molti si sono chiesti se la società partenopea non fosse in realtà la soluzione migliore per un attaccante che dovrà necessariamente rilanciarsi, a dispetto delle due classifiche cannonieri in Serie A vinte in carriera. Ma secondo quanto riportato dal quotidiano La Stampa, Icardi è ormai deciso a rifiutare il Napoli e se l’Inter non aprirà seriamente una trattativa con la Juventus, rischia di restare in scadenza, e da ospite sgradito, in nerazzurro. Icardi vuole solo la Juve che non ha però al momento la forza, e forse neanche la voglia, di fare all-in su di lui. E ormai il tempo stringe…

INCONTRO CON LA FIORENTINA PER BIRAGHI

Il calciomercato dell’Inter in questi ultimi giorni di trattative ha però anche il compito di puntellare la rosa a disposizione di Conte, che comunque vada la questione-Icardi, e nonostante l’arrivo sfumato di Dzeko, ha potuto comunque contare su un grande acquisto per reparto con gli arrivi di Godin in difesa, Barella a centrocampo e Lukaku in attacco, in attesa di sapere se Alexis Sanchez potrà affiancare nel reparto offensivo il belga e Lautaro Martinez. C’è però ancora un esterno da reperire e la preferenza dell’Inter è sempre rivolta a Biraghi, con la Fiorentina che, secondo le parole del DS Pradé, sarebbe anche pronta ad accettare lo scambio con Dalbert. La trattativa avanza e ci sarà un incontro tra le due società, che dovranno puntare a convincere il brasiliano ad accettare la destinazione viola. Lo scambio sembrava infatti destinato a saltare in quanto Dalbert, lasciando l’Inter, avrebbe preferito un trasferimento in Francia, al Nizza. Ora la questione sembra riaperta e l’Inter conta di poter sferrare l’ultimo assalto a Biraghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA