Calciomercato Roma/ Mourinho: “Non ho diritto di chiedere altro perchè il club…”

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Roma, tutte le indiscrezioni riguardanti le trattative dell’estate. I giallorossi valutano gli ultimi rinforzi in entrata e cercano di piazzare gli esuberi.

Diawara Berenguer Rincon Roma Torino lapresse 2020 640x300
Amadou DIawara (Foto LaPresse)

CALCIOMERCATO ROMA, LE PAROLE DI MISTER MOURINHO

La Roma potrebbe aggiungere ancora uno o due tasselli all’organico oltre a piazzare qualche esubero entro la chiusura del calciomercato estivo ma intanto il tecnico José Mourinho ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del primo impegno ufficiale in campionato. Come riporta Sky Sport, l’allenatore portoghese dei giallorossi ha parlato del mercato spiegando di apprezzare quanto fatto dalla società: “Io l’ho detto qualche giorno fa. Oggi quello che mi manca sono i tre punti di domani. Questa è l’unica cosa che mi manca, sono sicuro che come voglio io i tre punti così li vuole anche Italiano. Penso solo a questo. Ma capisco la sua domanda: per finire la storia, ho cercato di spiegare nella maniera migliore possibile che il nostro mercato è stato un mercato di reazione perché abbiamo perso due giocatori che non ci aspettavamo di perdere. Abbiamo dovuto reagire e per questo motivo non abbiamo preso dei giocatori che per me sarebbero stati importanti per equilibrare la nostra rosa. Ma quando la società fa uno sforzo come quello fatto per reagire in questo modo, io non ho diritto di richiedere nulla in più. Quindi mi nascondo dietro una parola chiave che è ‘tempo’. Questa sarà la parola chiave del nostro progetto ed è la parola che mi ha portato a Roma. Capisco che sarà complicato adesso fare qualcosa in più, io devo lavorare con tutti i giocatori che ho in rosa e ci sarà tempo per fare qualcosa: accadrà a gennaio o in estate. Mi piacerebbe che oggi fosse l’ultima volta che devo sottolineare questa cosa. A me piace il progetto della società e non ho il diritto di chiedere niente di più. Andiamo avanti con il feeling che mi piace avere e pensando che affronteremo ogni partita per vincere. Questo è il nostro principio di vita, anche se giocheremo con squadre con più potenziale di noi come succederà nel corso della stagione.”(aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

CALCIOMERCATO ROMA, DIAWARA E VILLAR

La Roma ha bisogno di piazzare gli ulitmi giocatori in esubero in questa fase finale del calciomercato estivo così da poter operare ancora in entrata e sistemare l’organico da mettere a disposizione di mister Mourinho. Due calciatori che dovrebbero lasciare i giallorossi sono senza dubbio Amadou Diawara e Gonzalo Villar, con il primo che ha già rifiutato nei giorni scorsi di trasferirsi in Premier League al Wolverhampton, squadra da cui è arrivato il portiere portoghese Rui Patricio e cui cui pareva già essere stato trovato l’accordo per il trasferimento del ventiquattrenne guineano. Il ventitreenne spagnolo non penserebbe invece ad altre società se non la Roma dove vorrebbe continuare a giocarsi le proprie carte ed ora il dirigente Tiago Pinto tenterà di trovare una soluzione per risolvere queste due spinose situazioni se vorrà sperare di trovare ancora almeno un centrocampista da aggiungere alla rosa.

CALCIOMERCATO ROMA, REYNOLDS NON SI MUOVE

In casa Roma non sembrano esserci calciatori intenzionati a voler abbandonare la Capitale in questi frenetici giorni di calciomercato. Secondo quanto svelato dal giornalista John Solano tramite il suo account ufficiale su Twitter, anche l’entourage del difensore Bryan Reynolds avrebbe spento le voci che vorrebbero il giocatore lontano dai giallorossi dichiarando “Bryan avrà il suo spazio”. Sebbene i rumors rivelino che il tecnico Mourinho non sarebbe stato convinto a sufficienza da Reynolds nel corso del precampionato e che Tiago Pinto sarebbe dunque alla ricerca di un nuovo terzino destro, pare che il ventenne texano abbia soltanto voglia di continuare a lavorare a Trigoria per emergere e far bene con la Roma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA