Carmen Di Pietro/ “Mio figlio fuori a 18 anni” e sulle prime nozze… (Vieni da me)

- Carmine Massimo Balsamo

Carmen Di Pietro oggi ospite a Vieni da me, la showgirl tra carriera e vita privata: “Mia mamma adesso frequenta ragazzi giovani”. Su Matteo Alessandroni…

carmen di pietro
Carmen Di Pietro a Vieni da me

Carmen Di Pietro si raccontata da Caterina Balivo senza filtri, come sempre. Ospite di Vieni da me, in onda sulla rete ammiraglia di Casa Rai, la showgirl non ha peli sulla lingua ed ha parlato del figlio Alessandro “cacciato” di casa appena ha compiuto 18 anni. Spazio poi per la storia d’amore con Giuseppe Iannoni e soprattutto il matrimonio con il giornalista Sandro Paternostro morto nel 2000. “E’ vero, prendo ancora la pensione e non mi sono sposata col mio ex compagno per tenermela”, ha raccontato. “E’ come se fosse sempre presente – ha proseguito ospite di ‘Vieni da me’ da Caterina Balivo – sono eternamente in matrimonio con Sandro. E’ morto purtroppo, ma è come se fosse al mio fianco. Non parlo sempre al passato di lui. Alessandro si chiama così per onorare Paternostro. Ogni tanto la più piccolina mi chiede perché avevo sposato un uomo più grande, le ho risposto che c’era l’amore”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

“HO CACCIATO MIO FIGLIO DA CASA”

Nelle ultime settimane si è parlato molto della scelta di Carmen Di Pietro di cacciare di casa il figlio Alessandro compiuti i 18 anni. «Mio figlio l’ho mandato via a 18 anni, la penso così: non voglio bamboccioni in casa. Ho amiche che hanno dei figli che hanno 30 anni e sono dei bamboccioni», ha spiegato la showgirl a Vieni da me, fatto confermato dal figlio: «Mi ha cacciato, è tutto vero: è stato il mio regalo di compleanno dopo la festa. Dove sono andato? Dovevo trovare una sistemazione, ho chiamato diversi amici ed ho trovato un amico più grande con cui adesso vivo». Alessandro ha poi aggiunto: «Gli ho chiesto di fare la patente, ma mi ha detto di no. E’ una contraddizione: a 18 anni posso andare via di casa ma non posso fare la patente». Questa la spiegazione della Di Pietro: «Io sono ansiosa, vedo tanti incidenti per strada: dai 18 ai 21 anni ci sono tre anni, il cervello può crescere. I ragazzi crescono fino all’età di 21 anni e quindi può maturare». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CARMEN DI PIETRO SUL FLIRT CON MATTEO ALESSANDRONI

Carmen Di Pietro oggi ospite a Vieni da me, la showgirl si è raccontata a tutto tondo nel salotto di Caterina Balivo. Una delle prime domande riguarda il “caso” dell’estate, ovvero il presunto flirt con il personal trainer Matteo Alessandroni: «Per me era un flirt, durato pochissimo, due mesi, ma era un flirt. Di questo signore non ricordo neanche il nome, si è permesso di dire che neanche mi conosceva». «Io auguro buona fortuna a questa persona», ha aggiunto la Di Pietro, che ha tenuto a precisare: «L’ho conosciuto da pochissimo, ho dichiarato che mi piaceva come allenatore e come persona. Da lì a dire che neanche mi conosceva, non l’ho apprezzato. Ha detto anche di peggio. Lui doveva entrare in un programma tv, dopo l’uscita della copertina si è risentito. Ora l’ho cancellato dal mio cervello».

CARMEN DI PIETRO OSPITE A VIENI DA ME

Carmen Di Pietro ha poi parlato del suo rapporto con la madre Emma: «Mia mamma adesso frequenta ragazzi giovani, questa cosa non mi va giù. Sono contenta che si possa divertire, ma mi ha abbandonata. Prima era più presente, adesso la vedo e sento raramente, non può abbandonare totalmente i nipoti». Infine, sull’amore con Sandro Paternostro: «E’ come se fosse sempre presente, sono eternamente in matrimonio con Sandro: è morto purtroppo, ma è come se fosse al mio fianco. Non parlo sempre al passato di lui. Alessandro si chiama così per onorare Sandro Paternostro. Ogni tanto la più piccolina mi chiede perché avevo sposato un uomo più grande, le ho risposto che c’era l’amore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA