Carmen Russo, l’amore per la figlia Maria/ “Mamma a 53 anni? Lo rifarei”

- Ilaria Macchi

Carmen Russo è innamoratissima della sua figia Maria, la bambina avuta da Enzo Paolo Turchi quando aveva 53 anni grazie alla fecondazione assistita.

Carmen Russo al "Gf Vip"
Carmen Russo al "Gf Vip"

In occasione della sua partecipazione al “Grande Fratello Vip” è apparso evidente a tutti quanto sia forte l’amore che lega Carmen Russo a Enzo Paolo Turchi alla loro piccola Maria, la bambina che è arrivata a coronare il loro amore dopo più di trent’anni dall’inizio della loro union. Non c’è stata infatti puntata del reality in cui lei non mancava di mandare loro un saluto ed è per questo che nel momento in cui ha saputo di essere eliminata non ha vissuto male il verdetto ben sapendo di poterli presto riabbracciare.

I due sono innamorati come fosse il primo giorno e non hanno alcun timore nel dimostrarlo. “Siamo stati fortunati – ha detto la showgirl ad Alfonso Signorini -. Io sono contenta quando sto con lui e viceversa. Ci divertiamo, amiamo la vita”.

Carmen Russo e la figlia Maria: è stata il coronamento di un sogno

La piccola Maria è arrivata quando Carmen non era più giovanissima grazie alla fecondazione assistita. La piccola è infatti nata il 14 febbraio 2013 quando l’ex “Drive In” aveva 53 anni, mentre il marito Enzo Paolo ne aveva 63. La scelta di avere un bambino a quell’età aveva provocato non poche polemiche nel pubblico, ma a distanza di tempo lei non rinnega la decisione nè i sacrifici fatti per realizzare quel sogno.

Ricordo ancora quel giorno – sono state le sue parole riportate da ‘Io Donna’ -. Ero distesa su quel letto nella clinica di Barcellona che in otto anni aveva assistito alla mia battaglia più grande, quella per diventare madre. Il mio cuore batteva all’impazzata. Mi ero appena sottoposta all’ennesima fecondazione assistita e dopo avere pregato la Madonna affinché mi proteggesse ho detto a me stessa: ‘Carmen questa è l’ultima volta’. Hai 52 anni, o la va o la spacca’”.

E alla fine il suo sesiderio si è avverato: “Non è che mi sono svegliata a 50 anni, che comunque, con tutto il rispetto è possibile – ha detto a ‘Mattino 5’ -. Io ho iniziato che avevo 42 anni, quando mi sono resa conto che avevo delle difficoltà. Lo rifarei immediatamente, la mia vita potrebbe essere anche uno spot per sostenere ma maternità in un’età un pochino più over”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA